Giuseppe Bernoni

    Blog del Dottor Giuseppe Bernoni

    Browsing Posts in News

    AXA : ACCORDO PER VENDER LE OPERAZIONI BANCARIE BELGHE
    Axa ha siglato un accordo con Crelan Bank per la vendita delle operazioni bancarie belghe per 620 milioni di euro.

    ACCONTI 2020 : PREVISTE RIDUZIONI NEL DECRETO FISCALE OGGI IN G.U.
    I soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli ISA o che dichiarano, per trasparenza, i redditi dei suddetti soggetti, devono effettuare i versamenti in acconto Irpef, Ires e Irap nella misura del 60%. Con un escamotage Roberto Gualtieri, ministro dell’economia raggiunge il duplice scopo di alleggerire l’esborso previsto per fine novembre per la maggioranza dei contribuenti e di far slittare quasi un miliardo e mezzo di euro dal 2019 al 2020 al fine di stanziare maggiori coperture per la prossima manovra di bilancio.

    FIDEIUSSIONI FALSE: L’ALLARME GDF
    Le analisi più recenti della GDF stanno facendo emergere un fenomeno criminale sempre più ampio: il ricorso a false fideiussioni, una minaccia che incombe sui privati e sulle pubbliche amministrazioni, spesso nelle gare di appalto. Il timore è che il livello e l’intensità delle truffe siano molto più estesi dei volumi illeciti finora accertati pari a 1, 6 miliardi negli ultimi quattro anni. L’allerta coinvolge tutte le autorità di vigilanza interessate ( Banca D’Italia, Consob, Anac, Ivass, ecc) Nel mirino soggetti non autorizzati e quelli specializzati in frodi, diversi criminali esteri e imprese con residenza nei paesi dell’Est europeo.

    DALLA BORSA
    • INTERCOS: il leader internazionale nella produzione di cosmetici per conto terzi con ricavi per 700 milioni di euro e un margine operativo lordo per oltre 100 milioni di euro, ha definito il pool di banche che l’assisteranno per la quotazione dei prossimi mesi.
    • UCAPITAL 24: il primo social network economico finanziario ha presentato la comunicazione di pre-ammissione a Borsa italiana per l’ingresso sul mercato Aim. È previsto un collocamento privato con una raccolta minima pari a 2,2 milioni di euro, nonché la conversione al prezzo di Ipo di crediti nei confronti della società e apporti di capitale per 2 milioni attraverso un aumento di capitale riservato, per un totale di 4,2 mln.
    • VIRGIN GALACTIC si quota alla borsa di New York il 28 ottobre, con il simbolo SPCE, grazie alla fusione con Social Capital Hedosophia (“SCH”), un veicolo d’investimento pubblico, già presente sul listino americano.

    BREXIT: LA UE DECIDE PER LA PROROGA AL 31 GENNAIO 2020
    L’Unione Europea è pronta a concedere una proroga per il raggiungimento di un accordo finale fino al 31 gennaio 2020, con l’opzione che il Regno Unito esca prima di questa data se l’accordo venisse finalmente ratificato. La proroga di tre mesi serve a ratificare finalmente il «deal», e sembra escludere che sia ancora possibile una Brexit senza accordi il 31 ottobre.

    BIO-ON: PARLA LA CONSOB
    In ballo c’è la continuità aziendale di Bio-On spa. Il rischio di un fallimento, con conseguente apertura di un procedimento per bancarotta, si affaccia sull’indagine per false comunicazioni sociali e manipolazione del mercato della Procura di Bologna. È la posizione finanziaria netta a svelare il buco che è stato causato in un anno tra il 2017 e il 2018, ove si è passati da +24,2 milioni di euro a un -22,5 milioni. Una grave variazione netta in negativo di ben 46,7 milioni.
    Secondo la Consob, AIM è una piattaforma multilaterale di negoziazione costituita come mercato non regolamentato, in quanto tale non sottoposto alla vigilanza Consob, se non per i profili relativi al contrasto degli abusi di mercato, sulla quale le verifiche sono iniziate in estate.

    SUPER CO.CO.CO: UN NUOVO TIPO DI CONTRATTO DI LAVORO TRA DIPENDENTE E VECCHI CO.CO.CO
    La collaborazione etero-organizzata assicura tutte le tutele tipiche del lavoro dipendente, escluse quelle dell’articolo18. E non solo per i riders. Non è cosa da poco, perché, in tempi dominati dall’incertezza, questo strumento promette di essere molto apprezzato dalle imprese. Ma sarà solo la prassi a dimostrare se potrà prendere piede.

    CICLISMO
    • GIRO D’ITALIA 2020 PARTIRA’ DA BUDAPEST
    • È una linea che scende dall’Ungheria verso la Sicilia, per poi risalire pian piano lungo il dorsale Adriatico, il prossimo 9 maggio il Giro salperà da Budapest, dove si correranno le prime tre tappe: la prima a cronometro di 9,5 km, le altre due pianeggianti adatte alle ruote veloci. Il via da Budapest, l’arrivo a Milano, in piazza Duomo, con una cronometro individuale da Cernusco sul Naviglio (capitale europea dello sport nel 2020) al capoluogo lombardo che riabbraccia la corsa rosa per la 78° volta.

    • TOUR DE FRANCE 2020 : PRESENTATA L’EDIZIONE 107
    • E’ stato svelato il percorso della 107esima edizione della corsa a tappe più importante del mondo. Un Tour che l’anno prossimo strizzerà l’occhio agli scalatori-attaccanti, sono infatti 29 le salite classiche e sei gli arrivi in montagna, c’è lo sterrato ma, rispetto al passato, diminuiscono i chilometri a cronometro (36), non c’è la cronometro a squadre. Inizierà una settimana prima del solito, e cioè sabato 27 giugno, per terminare domenica 19 luglio, a Parigi, al fine di consentire ai corridori di volare a Tokyo per la corsa su strada dei Giochi Olimpici in programma sabato 25.

    MONOPATTINI: SVOLTA IN ARRIVO A MILANO
    Potranno esser al massimo duemila. Dovranno essere omologati, equipaggiati con luci, numero identificativo e limitatori di velocità. Si potrà circolare nelle aree pedonali, sulle piste ciclabili e nelle Zone 30. Off limits i marciapiedi.

    INTERVISTA AL DR. BERNONI SU CORRIERE ECONOMIA SU TASSE E COMPLICAZIONI
    Intervistato insieme al Dr. Zanetti, già sottosegretario all’Economia, sui temi di attualità , il Dr. Bernoni afferma: “nell’Amministrazione Finanziaria cambiano i suonatori, ma la musica non cambia mai. Non è vero che in questi decenni non siano state fatte semplificazioni ( ne sono testimone, visto che alcune ne ho discusso personalmente in Parlamento quando ero Presidente del Consiglio Nazionale), ma quando c’è un esigenza di gettito, cosa succede? Ignori le semplificazioni, hai bisogno di 2 miliardi e qualsiasi cosa succeda, i due miliardi li devi garantire nelle Casse dello Stato. Anche in barba allo statuto del Contribuente. L’Isa è solo l’ultimo esempio di quello che vediamo succedere da anni, ovvero il mancato rispetto dello statuto”.

    PRADA, GUCCI : NELLA TOP 100 – LA CLASSIFICA DI INTERBRAND
    Come si calcola il valore economico di un brand? Non bastano ricavi e fatturato, né indici di notorietà, peraltro altrettanto complessi da elaborare, specie nell’era digitale, dove l’informazione viaggia forse fin troppo veloce e la comunicazione rischia di perdersi nel mare magnum di internet. Dal 2000 Interbrand compila ogni anno una classifica dei cento marchi globali a maggior valore economico. Il podio 2019 è tutto tecnologico: Google, Amazon, Apple e Facebook. Dal quarto al decimo posto ci sono Microsoft, Coca-Cola, Samsung, Toyota, Mercedes-Benz, McDonald’s e Disney. A crescere più rapidamente è, per il secondo anno consecutivo, il settore Luxury, al quale appartengono i tre brand italiani in classifica: Gucci (33° posto con un valore in crescita del 23% a quasi 16 miliardi), Ferrari (77° posto con 6,5 miliardi, + 12% sul 2018) e Prada, che chiude la Top 100 e che proprio ieri è entrata in Altagamma, l’associazione delle eccellenze creative italiane. Gucci e Prada sono anche nella Top 10 del settore Retail & Luxury, dove ai primi tre posti ci sono Nike, Louis Vuitton e Chanel, tutti in crescita (+7%, +14% e +11%), ma non quanto Gucci (+23%), che si conferma la lepre del lusso globale.

    AXA PRONTA A CEDERE LE ATTIVITA’ NELL’EUROPA DELL’EST
    Il secondo assicuratore europeo starebbe valutando di cedere le sue attività in Polonia, in Repubblica ceca e Slovacchia. Tra i potenziali acquirenti il principale assicuratore polacco (PZU), Assicurazioni Generali e Allianz. Il prezzo potrebbe essere tra i 400 e gli 800 milioni di euro.

    ARAMCO: RINVIA UN’ALTRA VOLTA LA QUOTAZIONE
    La quotazione di Saudi Aramco subisce l’ennesimo rinvio, anche se stavolta sembra trattarsi di uno slittamento limitato a qualche settimana. La pubblicazione del prospetto per quella che è stata definita «l’Ipo del secolo» era attesa a giorni: forse già la settimana prossima, ma a quanto pare bisognerà attendere. Riad vuole avere più chiarezza riguardo al potenziale impatto sul bilancio degli attacchi contro gli impianti petroliferi di Abqaiq e Khurais, che un mese fa avevano temporaneamente dimezzato la produzione di greggio saudita. L’annuncio del collocamento in Borsa – per il momento solo l’1-2% ed esclusivamente sul listino saudita, il Tadawul – era atteso per questa domenica a Dahran, la città sede del quartier generale di Saudi Aramco. Il prospetto sarebbe stato pubblicato la settimana prossima, in modo da effettuare l’Ipo il prossimo mese.

    FISCO: IN ARRIVO 700 MILA LETTERE DALL’AGE
    L’Agenzia delle Entrate Riscossione ha annunciato l’invio di 700 mila lettere ai contribuenti che hanno fatto domanda di saldo e stralcio e rottamazione delle cartelle 2019. Le lettere conterranno l’esito positivo o negativo della domanda. Complessivamente si tratta di circa 690 mila “Comunicazioni delle somme dovute” di cui poco più di 380 mila relative alle domande di “saldo e stralcio” e quasi 310 mila alle richieste di “rottamazione-ter” nella fase di riapertura dei termini. I contribuenti che si vedranno accolte le domande presentate per l’accesso alle due sanatorie dei debiti a ruolo potranno infatti decidere di effettuare il pagamento solo per alcuni dei carichi compresi nella originaria dichiarazione di adesione. Questa possibilità di ulteriore scelta potrà essere effettuata da ciascun contribuente a partire dal prossimo mese di novembre, quando verrà messo a disposizione un apposito servizio sul portale dell’Agenzia delle entrate-Riscossione per selezionare i carichi che si intendono pagare e scaricare i relativi bollettini.

    REVISORI LEGALI: BOOM DI ISCRITTI
    Il Codice della crisi di impresa regala nuovo fascino alla professione di revisore legale. Dopo una prima operazione di ripulitura del Registro dei professionisti abilitati all’audit contabile tenuto dal Mef che nei mesi scorsi aveva portato alla cancellazione di circa 17mila posizioni inattive (facendo scendere a 136mila il totale degli iscritti), ora l’elenco si è di nuovo ripopolato, ritornando a superare quota 152mila secondo le stime dell’Inrl (Istituto nazionale dei revisori legali),soprattutto per il rientro di professionisti senior. A portare in su il numero ha contribuito l’arrivo il prossimo dicembre dell’obbligo di nominare per la prima volta un revisore in decine di migliaia di Srl, imposto proprio dalla riforma.

    CASSAZIONE:
    • LEGITTIMO LICENZIARE IL BANCARIO CHE VIOLA LE LEGGI ANTIRICICLAGGIO
    • Secondo la Corte è legittimo il licenziamento del dipendente di banca che viola la normativa antiriciclaggio, ossia aver omesso di segnalare operazioni sospette.
    • CREDITI PER ACCEDERE IN C.P: SEMPRE PREDEDUCIBILI
    • Il credito del professionista incaricato di redigere l’attestazione richiesta dalla legge fallimentare anche quando il concordato non viene aperto o viene dichiarata inammissibile la domanda “ cosiddetta “ in bianco o con riserva” e anche quando l’attestatore abbia espresso un giudizio negativo.

    BOZZA DECRETO FISCALE:
    • Fatture False: riforma dei reati tributari per le fatture false innalzato il limite massimo di pena da sei a otto anni di carcere
    • Crediti: compensazione dei crediti Irpef/Ires/Irap impossibile senza invio anticipato della dichiarazione relativa Il decreto contiene una serie di disposizioni finalizzate al contrasto alle indebite compensazioni.

    MILANO:
    • TAXI : IL COMUNE DI MILANO DA’ VIA LIBERA ALL’USO DELLA STESSA LICENZA FINO AL TERZO GRADO DI PARENTELA
    Fratelli, moglie, cugini. I familiari entro il terzo grado di parentela potranno mettersi alla guida del taxi di famiglia. Palazzo Marino dà ai tassisti la possibilità di attivare le collaborazioni familiari, offrendo così un servizio maggiore, grazie all’integrazione dei turni: ogni auto bianca potrà essere in servizio fino a un massimo di 16 ore (oggi sono 12) al giorno con un secondo conducente. Una possibilità in più per i tassisti di aumentare il giro di affari, però sul fronte dell’aumento delle licenze il Comune tira dritta.

    • MILANO SULLA CINESE WECHAT (COME WHATSAPP)
    Milano sbarca su WeChat, la più diffusa app. di messaggistica cinese, con un proprio account ufficiale esclusivamente in lungua cinese: Yes Milano. E’ la prima città italiana ad aprire un profilo per raggiungere i sempre più numerosi turisti cinesi che scelgono Milano e l’Italia e che utilizzano la versione cinese di WhatsApp, con una base utenti mensile di oltre 1 miliardo di persone.

    MONGOLIA: L’ITALIA INSEGNA COME RENDERE SOSTENIBILE LA PLASTICA
    Previero di Como venderà alla Mongolia un impianto per riciclare le bottiglie di Pet, la plastica delle bevande e dell’acqua minerale. Valore complessivo della commessa è di 4,9 milioni di euro .

    LE DONNE NELLO SPAZIO
    Fuori dalle stazioni hanno sempre «camminato» uomini. Adesso tocca a Christina Koch e Jessica Meir passeggiare nello spazio: durerà circa 6 ore e mezza e sarà la prima attività extraveicolare di due donne senza maschi, con lo scopo di ripristinare un elemento energetico della stazione. Quest’anno ricorre anche il trentacinquesimo anniversario di un’altra storica camminata spaziale: quella di Svetlana Savitskaja, eroina dell’Unione Sovietica, seconda donna nello spazio e prima donna che ha effettuato una spacewalk nel 25 luglio del 1984.

    GRUPPO GAVIO: VIA LIBERA ALLA FUSIONE ASTM-SIAS
    Via libera delle Assemblee straordinarie degli azionisti di ASTM S.p.A. (Gruppo GAVIO) e Società Iniziative Autostradali e Servizi S.p.A. (SIAS) al progetto comune di fusione per incorporazione di SIAS nella controllante ASTM, già approvato dai rispettivi Consigli di Amministrazione in data 13 giugno 2019.

    GAVIO: PRONTO AD ENTRARE IN AUTOSTRADE
    La famiglia Gavio razionalizza ulteriormente l’azienda, trasformando Astm nella seconda potenza autostradale al mondo. I vertici della società e lo stesso Beniamino Gavio si sono detti pronti a valutare eventuali partnership con il Governo per progetti sul suolo italiano.

    EDISON: FIRMA ACCORDI PER IL GASDOTTO BULGARIA-GRECIA
    Edison, la società italiana di energia elettrica, ha appena firmato a Sofia un accordo per la costruzione di un IGD. Si tratta di un gasdotto di interconnessione tra Grecia e Bulgaria, allo scopo di aprire una nuova via Sud per l’approvvigionamento di gas in Europa. Il progetto è sovvenzionato dai fondi europei (84 milioni di euro) e dalla Banca Europea per gli Investimenti (110 milioni).

    Milano news
    • Upim: il grande magazzino che non vuole essere più negozio «ma luogo», il merchandising studiato per il quartiere e la casa, i servizi utili che oltre alla nursery, all’angolo per l’allattamento o alla sala ludica (si può affittare per le feste), includono lavanderia, sartoria per le riparazioni e in un futuro, per le confezioni su misura, rinasce a Milano, in Via Marghera, ex Zona Fiera rilanciata dal quartiere City Life.
    • Palazzo Turati: Coima Sgr ha ceduto lo storico Palazzo Turati in via Meravigli 7 a Milano, tra i gioielli immobiliari del capoluogo lombardo. L’acquirente è Invesco Real Estate.
    • Milan: Il club rossonero ha chiuso l’esercizio 2019 in rosso per 145,9 milioni a livello consolidato, con un peggioramento di circa 20 milioni rispetto alla passata stagione. Si tratta del peggior rosso di bilancio della storia del Milan.
    • Stadio San Siro. Arriva il primo si al nuovo stadio dalla conferenza dei servizi (insieme dei soggetti pubblici interessati ad una trasformazione urbanistica) con tanti paletti tra cui i dubbi sulla demolizione dell’attuale, sui costi preventivati per realizzarne uno nuovo, sulle volumetrie dell’area circostante e sui volumi di traffico aggiuntivo che si genererebbe.
    • Galleria Vittorio Emanuele: Per assegnare uno spazio in Galleria Vittorio Emanuele si aprirà un’asta formale. E’ la prima volta che accade. Finora, infatti, venivano semplicemente aperte le buste con le offerte per decretare il vincitore, in base all’offerta economica e a quella tecnica, con parametri di volta in volta diversi.
    • Riscaldamento: il Sindaco invita i cittadini a un uso responsabile degli impianti: “ va posta un po’ di cautela per le nostre tasche e anche per l’ambiente”
    • Metro: Aumentano i passeggeri sulle metropolitane di Milano. Treni e stazioni negli ultimi nove mesi sono stati affollati da circa 12,5 milioni di passeggeri in più, con un aumento del 4,7 per cento da gennaio a settembre 2019. La crescita più significativa è quella della M5, la linea Lilla.
    • Eventi dal 18 al 20 ottobre: Benessere, cibo e divertimento sono le tre parole chiave del week-end:Yoga Festival, l’evento di yoga più conosciuto in Italia, tra incontri e workshop a Palazzo del Ghiaccio (tutto il week-end); la Fiera nazionale del tartufo in piazza città di Lombardia, tra espositori e degustazioni gastronomiche (tutto il week-end); il Miglio di Milano Michelin, la gara competitiva e non competitiva aperta a tutti al Parco Sempione (sabato) e una giornata dedicata alle bambine a CityLife per diventare delle piccole Winx (domenica).“
    Arvedi: passaggio generazionale in atto (dalla famiglia al management)
    Il gruppo Arvedi, tra i leader siderurgici a livello internazionale, annuncia oggi un importante, graduale, passaggio generazionale in continuità e uno storico riassetto nella governance societaria. Il Presidente Giovanni Arvedi passa infatti la gestione operativa del gruppo da lui fondato nel 1963 al management, aprendo allo stesso tempo il Consiglio di Amministrazione di Finarvedi Spa, holding del Gruppo Arvedi, a personalità esterne che apportino la loro esperienza e professionalità quale contributo alla gestione e ulteriore sviluppo del Gruppo.

    DE BENEDETTI: CONTINUA LO SCONTRO CON I FIGLI PER GEDI
    Nessuna tregua. Carlo De Benedetti ha proseguito la polemica contro i figli dai quali rivorrebbe il controllo di Gedi, il gruppo editoriale a cui fanno capo Repubblica, Stampa e Secolo XIX, per donarlo, successivamente, a una fondazione. E, smacco ancor più grande, l’esternazione arriva a mezzo Corriere, il rivale del quotidiano fondato da Eugenio Scalfari. Intanto, in Borsa Gedi si è presa una pausa di riflessione. De Benedetti ieri è tornato ad accusare i propri eredi di «non avere la competenza e soprattutto la passione» per «fare gli editori» anche perché considererebbero, a torto, l’editoria solo «un business declinante» per cui cercare un compratore. Una ricerca quest’ultima ritenuta dall’Ingegnere «inutile» e «ingenua» perché «in Italia un compratore non c’è», quanto meno non un editore.

    PLASTICA: RISCHI DAL TAPPO DELLE BOTTIGLIETTE
    I ricercatori del dipartimento di Scienze e Politiche ambientali dell’Università Statale di Milano hanno analizzato al microscopio per un anno l’acqua minerale delle comuni bottigliette di plastica di diverse marche. I risultati sono alquanto inquietanti. Il punto debole non è il contenitore, ma il tappo: la sua continua apertura e chiusura determina il distacco di migliaia di microframmenti di plastica con dimensioni osservate tra 0,54 e 39,9 µm. Se dunque da un lato il riutilizzo delle bottigliette può sembrare una soluzione più ecologica, dall’altro aumenta la quantità di particelle rilasciate.

    CASSAZIONE: LO SPAMMING NON E’ REATO
    Non è reato lo spamming, cioè l’invio massivo di posta elettronica per farsi pubblicità, ad esempio a una mailing list di addetti ai lavori. E ciò perché il trattamento illecito di dati si configura soltanto se l’interessato subisce un nocumento, anche dopo le modifiche apportate al codice privacy per l’entrata in vigore di Gdpr, il regolamento Ue General data protection. Il danno richiesto dalla legge non può essere soltanto il fastidio di dover cancellare le mail indesiderate, per quanto il relativo invio sia illegittimo: si configura invece quando il mittente non toglie dalla mailing list l’utente che segnala di non voler ricevere più i messaggi.

    AFRICA NEWS:
    • Etiopia: dopo la pace con l’Eritrea è in pieno rilancio, cresce al ritmo del 7% annuo,a breve lancerà il suo primo satellite, i parchi industriali attirano investimenti esteri, debiti e inflazione sono invece fonte di preoccupazione.
    • Premio Nobel per la Pace: Al premier etiope Abiy Ahmed Ali: “Il riconoscimento è per i suoi sforzi per raggiungere la pace e la cooperazione internazionale, in particolare per la sua decisiva iniziativa per risolvere il conflitto di confine con la vicina Eritrea. E’ un riconoscimento e anche una spinta. In Etiopia, anche se rimane molto lavoro, Abiy Ahmed ha avviato importanti riforme che danno a molti cittadini la speranza per una vita migliore e un futuro più luminoso”.
    • Eni, Bonifiche Ferraresi e Coldiretti: hanno siglato un accordo di cooperazione “ il progetto Africa” che punta a sostenere iniziative congiunte di sviluppo sostenibile nei paesi africani.

    MANOVRA FISCALE : I PRIMI DETTAGLI
    Sono servite sei ore di riunione di CDM in piena notte per mettere a punto la legge di Bilancio e il decreto fiscale nonché varare il documento programmatico di bilancio da inviare a Bruxelles. Per le misure nel dettaglio occorrerà attendere il 20 ottobre, o arriverà in Parlamento, accompagnata dal decreto Fisco, che contiene una parte delle coperture necessarie a disinnescare 23 miliardi di aumenti Iva, a tagliare il cuneo fiscale per 3 miliardi, tutto a favore dei lavoratori, a finanziare un pacchetto della famiglia con nuove risorse che salgono a 600 milioni. Prevista inoltre una sforbiciata alle detrazioni fiscali dei redditi dai 100 mila euro in su, senza però toccare alcune voci pluriennali come le detrazioni per le ristrutturazioni e quelle per il mutuo. Almeno 3 miliardi, a regime, saranno disponibili per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego. Riconfermati la Nuova Sabatini e il pacchetto industria 4.0 che include: Fondo centrale per le piccole e medie imprese; il super e l’iper ammortamento (per beni tecnologici, software ed economia circolare); il credito di imposta per la “Formazione 4.0”. Resta Quota 100 per l’uscita anticipata dalla pensione, così l’APE Social e la possibilità per le lavoratrici pubbliche e private di andare in pensione anticipata anche per il 2020 (la cosiddetta ‘Opzione Donna’). In tema di investimenti nascono due nuovi fondi per finanziare gli investimenti dello Stato e degli enti territoriali e un fondo per contribuire (con garanzie, debito o apporto di capitale di rischio) alla realizzazione di investimenti privati sostenibili nell’ambito del green new deal. A queste risorse vanno aggiunte quelle relative al sostegno degli investimenti privati sotto forma di contributi e di incentivi. Quanto alla coperture tra le novità delle ultime bozze di dl fiscale trova posto, sempre in chiave antievasione, anche il conto corrente obbligatorio per professionisti e partite Iva e il via libera dal 2020 alla web tax dalla quale il governo punta a realizzare 600 milioni. Vengono previsti un rifinanziamento di 700 milioni per il fondo di garanzia per le pmi e 300 per gli investimenti di Fs.

    PROFESSIONISTI: CONTO DEDICATO E POSSIBILITA’ DI NUOVA VOLUNTARY DISCLOSURE
    Conto dedicato per le partite Iva e 30 euro di sanzione a cui si aggiunge il 4% del valore della transazione per chi, professionisti o esercenti, non accetta i pagamenti elettronici. Soglia del contante ridotta. E stretta sui reati tributari con la possibilità però di una contropartita, una nuova voluntary disclosure. Novità, inoltre, nella tassazione dei trust esteri e avvio immediato della tassazione digitale. Sono queste alcune delle novità dell’ultima bozza del decreto fiscale esaminato dal consiglio dei ministri.

    VALEUR FIDUCIARIA : ACQUISITA DA BANCA GENERALI
    Banca Generali ha completato l’acquisto di una partecipazione pari al 90,1% in Valeur Fiduciaria, boutique finanziaria attiva nel private banking con sede a Lugano, in Svizzera. Sul restante 9,9% è previsto un diritto di opzione. L’operazione, ha precisato Banca Generali, si inserisce nel percorso di internazionalizzazione e di crescita avviato nel settore del private banking e finalizzato a rafforzare la gamma dei servizi offerti.

    BREXIT: A UN PASSO DALL’ACCORDO CON L’UE
    Segnali di ottimismo dal processo di negoziati tra Bruxelles e Londra. L’Ue e il Regno Unito sono a un passo dall’accordo sulla Brexit: sembrerebbe che il premier Boris Johnson avrebbe accettato di fare concessioni per sciogliere il nodo del confine irlandese, accettando qualche forma di controllo doganale fra l’Irlanda del Nord e il resto del Regno Unito. Ma ottenendo la certezza che Londra e Belfast escano insieme dall’Ue e restino un territorio doganale unico. I team dei negoziatori Ue e britannici, intanto, hanno proseguito il confronto durante una frenetica sessione notturna e continueranno a cercare un compromesso alla vigilia del cruciale vertice Ue, che arriva appena due settimane prima della data di uscita del Regno Unito prevista per il 31 ottobre.

    ALITALIA: SETTIMA PROROGA IN ARRIVO
    L’infinita vicenda della nuova Alitalia proseguirà ancora per un po’ nel limbo dell’indeterminatezza con l’ennesima proroga. L’offerta vincolante, come atteso, non è arrivata, ma i partner confermano la volontà di andare avanti per definire il piano industriale e la proposta finale. Senza l’ingresso dei tedeschi di Lufthansa.
    Fs e Atlantia indicano infatti la necessità di «ulteriori approfondimenti» e tocca ora al Ministero dello Sviluppo Economico, sentiti i Commissari, decidere quanto tempo concedere. Forse due o tre settimane. La settima proroga si porta fatalmente dietro la necessità di un altro prestito ponte, che potrebbe aggirarsi intorno ai 200-300 milioni, per far volare la compagnia fino alla chiusura dell’operazione.

    WHIRPOOL. CHIUDE LO STABILIMENTO DI NAPOLI
    Nonostante un cambio di governo, un piano di incentivi del valore di 17 milioni inserito nel dl Imprese e diverse offerte di supporto – da parte anche del nuovo esecutivo – l’azienda non ha cambiato idea e dal primo novembre fermerà la produzione partenopea di lavatrici.

    MILANO: RINCORSA AI PALAZZI ICONA
    I «vecchi» cambiano proprietà e se ne progettano di nuovi. Quotazioni cresciute del 20% grazie all’offerta ridotta. Tempi lunghi per i permessi. Dal Centro alla periferia nei mesi a venire sarà un continuo tagli del nastro per edifici che “ vogliono distinguersi”. C’è una corsa a moltiplicarli, costruendone di nuovi: “ l’icona si definisce in quanto tale soltanto se ha intorno un paesaggio urbano in cui può emergere.” ( Assessore all’urbanistica)

    SAUDI ARAMCO : RIPRENDE IL CAMMINO DELL’IPO

    Riavviata la produzione di greggio dopo gli attacchi del mese scorso, la quotazione in borsa di Saudi Aramco sembra riavvicinarsi. Riad puntava a quotare Aramco già lo scorso anno, ma poi ha fatto marcia indietro a causa delle condizioni di mercato sfavorevoli. L’ipo sarebbe la più grande di sempre, sulla base di una valutazione del gruppo pari a 2 mila miliardi di dollari. Il piano attuale, con la cessione del 5% del capitale, porterebbe a una raccolta di 100 miliardi di dollari. Fonti di mercato riferiscono però che la percentuale potrebbe salire al 10%.

    ENEL: I CINESI IN RINCORSA IN SUDAMERICA
    I cinesi stanno entrando in forze nel mercato elettrico sudamericano, lanciati all’inseguimento di Enel con una girandola di acquisizioni miliardarie concentrate nell’ultimo mese e mezzo. Il primato del gruppo energetico guidato dall’amministratore delegato Francesco Starace nell’area resta saldo, ma mai si era visto un simile spiegamento di forze da Pechino.

    GEDI: IL MERCATO ATTENDE LA CONTROMOSSA
    A dispetto di tutto, al mercato piace l’idea che il gruppo editoriale possa essere oggetto di potenziali investitori, come dimostra il rimbalzo in borsa delle azioni. Lo scontro in famiglia infatti può fare da apripista ad altri investitori o a progetti alternativi.. Cir intanto ha rifiutato l’offerta di Carlo de Benedetti.

    LINATE VERSO LA RIAPERTURA
    Sono passati tre mesi dalla chiusura dello scalo aeroportuale di Linate e ora, completata la prima parte dei lavori di riammodernamento, ci si prepara alla riapertura dell’aeroporto. I primi aerei di Alitalia, infatti, atterreranno sulla nuova pista a partire dalle ore 18.00 di sabato 26 ottobre e, nella notte tra il 26 e il 27, si darà il via al trasloco dei voli da Malpensa a Linate.

    CABINE TELEFONICHE A MILANO: NE RESISTONO 700
    C’erano una volta i telefoni pubblici. Anzi no, ci sono ancora: circa 700 sparsi nelle strade della città. Milano, in questo campo, è stata pioniera: la prima cabina risale al 1952 in Piazza San Babila, da allora sono trascorsi 67 anni. In Italia vige ancora l’obbligo di fornire del servizio di telefonia pubblica, in Europa no, visto che Bruxelles ha stabilito che gli Stati possono smettere di considerare i telefoni pubblici un servizio universale. Sicuramente l’avvento della telefonia mobile, degli internet point e del phone center ne ha ridotto negli ultimi anni l’uso ( -80%). In considerazione di ciò Agcom ha attuato un piano di smantellamento delle cabine, salvo casi in cui abbiamo una funzione sociale particolare.

    FONTI RINNNOVABILI: TORNANO A CRESCERE
    Tornano a crescere le fonti rinnovabili di energia dopo la frenata brusca rilevata l’anno scorso, una frenata brusca che aveva fatto temere l’allontanarsi dei programmi per l’energia pulita. Secondo l’Osservatorio Fer realizzato dall’Anie Rinnovabili, Associazione della Federazione Confindustriale (industria elettrica, elettronica ed elettrotecnica), da gennaio a luglio la costruzione di nuove centrali alimentate da sole, vento e acqua è quasi raddoppiata rispetto ai primi sette mesi del 2018. In cifre: le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico raggiungono complessivamente circa 727 megawatt, pari a una crescita dell’ +86%.

    ONU: LE CASSE PIANGONO
    Da quando è stata fondata nell’ottobre del 1945, subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, l’Organizzazione delle Nazioni Unite, meglio conosciuta come Onu, nel corso degli anni ha visto il numero di stati membri arrivare fino a 193, su un totale di 196 riconosciuti come sovrani. Nata sulla scia della Società delle Nazioni, la cui fondazione risale al 1919, i primi paesi a fare da padri fondatori all’Onu, e tutt’ora gli unici cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza, furono i principali vincitori del conflitto mondiale, vale a dire Cina, Francia, Regno Unito, Unione Sovietica e Stati Uniti d’America. Di questi cinque, solo quattro hanno assolto ai loro doveri in termini di contributi economici da versare per il bilancio ordinario annuale del 2019. Gli Stati Uniti infatti, stando ai numeri pubblicati proprio sul portale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, entrano nel mese di ottobre senza ancora aver pagato la loro quota, come del resto ancora devono fare altri 64 paesi.

    WEB REPUTATION: IL FAR WEST
    «Ci vogliono vent’anni per costruirsi una reputazione e cinque minuti per perderla. Se lo tieni a mente agirai in maniera diversa», dice Warren Buffett. La tutela del buon nome, dell’onore, della reputazione non è certamente un’invenzione del XXI secolo. Ma con l’esplosione dell’universo digitale sta assumendo un’importanza sempre maggiore. Ormai non c’è attività economica che non sia soggetta a un’infinità di rating reputazionali che, in definitiva, decideranno del suo successo o del suo fallimento. Alcune di queste valutazioni sono effettuate da autorità riconosciute, con criteri abbastanza rigorosi, altre invece sono lasciate alla libera iniziativa degli utenti dell’impresa stessa o di coloro che hanno avuto rapporti con essa o di società che raccolgono e vendono informazioni sul conto di terzi.

    MACY’S, NORDSTROM E NEW BALANCE SI DANNO ALLA RISTORAZIONE
    I retail americani puntano sempre più su food court e locali per cibi e bevande all’interno dei propri store per far quadrare redditività per metro quadrato e soddisfazione dei brand. Facendo leva sullo shopping basato sull’esperienza. Lo scorso febbraio New Balance ha aperto un pub a Londra in collaborazione con l’ app Strava nell’ottica di trasformare le miglia corse dai runner in punti per guadagnare pinte gratis. Ieri ha invece inaugurato una pizzeria pop up a New York. L’occasione è la prossima New York Marathon (prevista per il 3 novembre), di cui il marchio è footwear and apparel sponsor.

    CAREER DAY CATTOLICA: POSSIBILITA’ DI RACCOGLIERE CANDIDATURE
    La member firm italiana del network internazionale Grant Thornton, specializzata in servizi di consulenza nelle aree Audit, Assurance, Tax, ed Advisory, tra i protagonisti del career day all’Università Cattolica di Milano. Una giornata dedicata agli studenti e ai laureandi che hanno potuto presentare personalmente ai recruiter la propria candidatura per le posizioni aperte e conoscere alcuni dei manager e dei partner Grant Thornton nel corner aziendale allestito all’interno dell’Università. “È un’occasione alla quale crediamo molto e che ci ha dato grandi soddisfazioni nelle edizioni precedenti” dichiara Simonetta La Grutta, Head of VAT e partner di Grant Thornton. “Con l’intento di offrire una visione concreta dell’ampio spettro delle nostre attività, partecipano, alternandosi nel corso della giornata, professionalità diverse per età anagrafica e specializzazione tecnica. I migliori testimonial sono coloro che abbiamo incontrato per la prima volta qui negli anni scorsi e che oggi collaborano stabilmente con la nostra organizzazione. Li abbiamo visti particolarmente orgogliosi di descrivere i “10 motivi per crescere con noi” sintetizzati nel nostro flyer, uno statement del quale rispondiamo ogni giorno.” Nello specifico, Grant Thornton è alla ricerca di sette figure junior da inserire nei propri team di Milano: due risorse da inserire in stage come Junior Tax Specialist; un Junior VAT Consultant; un Junior Tax Advisor; un Junior Consultant Transfer Pricing; un Junior Consultant Transaction Services e una posizione in stage per un Assistant Auditor.

    CARLO DE BENEDETTI : IN LITE CON I FIGLI
    Carlo de Benedetti vuole riprendersi la sua creatura. I figli però non sono d’accordo. E il primogenito si dice addirittura “sconcertato” dall’iniziativa del padre. A tre anni dall’uscita di scena e a dieci dal passaggio delle quote ai figli, l’ingegnere vuole tornare a sul ponte di comando della Gedi, cioè il gruppo editoriale che include il settimanale l’Espresso, i quotidiano Repubblica, la Stampa, il Secolo XIX e Egli ha presentato alla Cir Spa, cioè la holding di famigliaun’offerta di acquisto cash del 29,9% delle azione Gedi Spa, da 38 milioni di euro.

    LINATE: IN CORSO I PREPARATIVI DEL CONTRO-TRASLOCO DA MALPENSA
    Il «bridge», ponte, di ritorno sarà la notte tra il 26 e il 27 ottobre: la carovana di mezzi e strutture che alla fine di luglio aveva compiuto il trasloco dall’aeroporto di Linate verso lo scalo di Malpensa, dove sono stati convogliati i voli del Forlanini interessato dalla mega riqualificazione, farà il percorso inverso dopo tre mesi. Tutto sarà pronto per le ore 6 in punto di domenica 27 e Linate tornerà operativo al 100%.

    ABERTIS: ACQUISISCE LA MESSICANA RCO
    Abertis fa shopping dall’altra parte dell’oceano. La controllata da Atlantia ha acquisito il 50,1% del capitale di Red de Carreteras de Occidente (RCO) in Messico” per un controvalore di 1,5 miliardi di euro

    CORSO SEMPIONE: LA NUOVA PISTA CICLABILE
    È stato approvato il percorso ciclabile che andrà dal Duomo a Molino Dorino. La Giunta ha dato il via libera al progetto definitivo di «Eurovelo 5», l’itinerario alberato tra Naviglio Pavese, Duomo Sempione, Molino Dorino, Percorso Nord. L’investimento è di 4 milioni di euro e la stesura del progetto è stata affidata a MM.

    PARADISI FISCALI: IL REPORT DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE
    Una voragine da 15 trilioni di dollari, quanto il Pil cumulato di Cina e Germania e quasi quanto quello americano, minaccia alle fondamenta la finanza internazionale. Sono i fondi “fantasma” accumulati dalle multinazionali negli ultimi vent’anni per limitare al minimo le tasse quando non (accade spesso) evitarle del tutto. Dieci paradisi fiscali li ospitano, ma per metà sono localizzati nei soli Olanda e Lussemburgo. Sono ormai il 40% degli investimenti diretti esteri complessivi (38 trilioni) e la loro quota cresce esponenzialmente.

    BREXIT: SI RIACCENDE L’ANIMA SEPARATISTA SCOZZESE
    Mentre a Londra il premier conservatore Boris Johnson contro tutto e contro tutti cerca di chiudere con l’Europa, con o senza deal, a Edimburgo la separazione forzata da Bruxelles ha riacceso velleità secessioniste: si sono concretizzate in una proposta di legge per indire un secondo referendum per l’indipendenza dal Regno Unito.

    ASSE MILANO-TICINO PER L’INNOVAZIONE
    Promuovere l’innovazione e sviluppare business in rete puntando sulle aziende start-up lungo l’asse Milano – Canton Ticino è un obiettivo economico che oggi e nell’immediato futuro offrirà sempre maggiori opportunità di crescita. Per approfondire la realtà di studio e di ricerca dei modelli di riferimento in vigore in Lombardia – una delle regioni più competitive e tecnologicamente avanzate d’Europa, una delegazione ticinese ha effettuato un viaggio a Milano per vedere Polihub Innovation District, Impact Hub e la città della tecnologia nata sull’area ex Expo 2015.

    SVIZZERA. FUORI DALLA LISTA NERA
    La Svizzera non è più un paradiso fiscale. Durante la recente riunione dell’Ecofin la Confederazione elvetica è stata tolta dalla lista dei paradisi fiscali dell’Ue, dato che ha attuato tutte le riforme necessarie per conformarsi ai principi di buona governance fiscale dell’Ue. A distanza di due anni la Svizzera riesce dunque a sfuggire dalle grinfie fiscali dell’Ue.

    MV AUGUSTA: AL VIA IL RILANCIO
    Comincia a delinearsi il piano di rilancio di MV Agusta, ideato dall’imprenditore russo Timur Sardarov che ha rilevato tramite una holding lo storico marchio motoristico: un piano industriale con cui punta a
    una produzione di oltre 25mila moto nei prossimi 5 anni e a supporto del piano un budget di «oltre 100 milioni di euro», per raggiungere un target di almeno 300 milioni di fatturato in cinque anni.

    ORIENTA PARTNERS: ASSISTITA DA GRANT THORNTON FINANCIAL ADVISORY SERVICES NELL’ACQUISIZIONE DI VIROSAC SRL
    Grant Thornton Financial Advisory Services con un team formato da Stefano Marchetti, Marco Degregori e Martina Cellana, ha assistito Orienta Partners nell’ambito della Due Diligence finanziaria.
    Un Club Deal – composto da investitori nazionali ed internazionali – promosso da Orienta Partners si aggiudica Virosac Srl, leader in Italia nella produzione di sacchi biodegradabili per rifiuti domestici e
    professionali, di sacchetti frigo e gelo per la conservazione dei cibi, di prodotti per la cucina, la pulizia e l’ordine della casa.

    STUDI LEGALI : IN CERCA DI IDENTITY RIVEDONO IL PROPRIO BRAND PER ESSERE ALLETTANTI SUL MERCATO
    Quanto vale il mercato legale, oggi? E come si stanno muovendo, nel mondo e in Italia, i suoi players, cioè gli studi legali d’affari organizzati in forma di impresa? Il mercato vale circa 2,4 miliardi di euro e le practice delle Big 4 (Ey, Pwc, Kpmg e Deloitte Legal), che godono del brand del loro network mondiale, cumulano 430 milioni di euro di fatturato nel 2018 (in Italia coprono circa il 18% del mercato). A ritagliarsi una grande fetta di mercato ci sono poi i big nostrani, cioè BonelliErede, Chiomenti, Gianni Origoni Grippo, Cappelli & Partners, Legance, Nctm e Pirola.

    DRAGHI: L’EURO E’ SALVO _ LE SUE PAROLE DURANTE IL CONFERIMENTO DELLA LAUREA HONORIS CAUSA IN ECONOMIA DELL’UNIVERSITA’ CATTOLICA S.C.

    «L’unione monetaria può durare e prosperare: sono ottimista sul futuro dell’Europa». A poche settimane dalla conclusione del suo mandato, il presidente della Bce, Mario Draghi, ha lanciato con enfasi un messaggio di fiducia sulla tenuta dell’euro, rivendicando con forza il ruolo che la linea tenuta dall’istituzione ha avuto nel superare i recenti anni di difficoltà. E lo ha fatto a Milano, in occasione della cerimonia di conferimento della laurea honoris causa in economia da parte del rettore dell’Università Cattolica, Franco Anelli. «Penso che, col tempo, essere parte della Ue e dell’unione monetaria sia diventato normale per gran parte dei cittadini». «L’euro è più popolare che mai e il sostegno alla Ue tocca i valori più alti registrati dall’inizio della crisi».

    COMMISSIONE EUROPEA: REPORT SUI FLUSSI FINANZIARI, IN FUGA DALL’ITALIA 142 MILIARDI

    L’Italia è il quarto paese dell’Unione europea per evasione offshore. L’ultimo report pubblicato dalla Commissione europea mostra infatti come nel 2016 l’Italia abbia 142 miliardi di euro allocati in ricchezza offshore sia di persone fisiche sia di società . Il dato la fa dunque posizionare al quarto posto tra i paesi dell’Ue. Il primato è però tutto tedesco, con 331 miliardi di euro offshore, seguita dalla Francia con 227 miliardi e dal Regno Unito con 218 miliardi di euro. Il report sottolinea inoltre come i primi quattro paesi (Italia, Germania, Francia e Regno Unito) producano oltre il 65% delle ricchezza offshore in Ue.

    E-FATTURE : LA SCADENZA DEL 31/10 PER LA SCELTA DELL’ACCORDO CON AGENZIA DELLE ENTRATE
    Adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche entro il 31 ottobre: intermediari chiamati a valutare i pro ed i contro della scelta. Con l’avvicinarsi del termine previsto dal provvedimento direttoriale del 30 aprile 2018 e successive modifiche, gli intermediari abilitati dovranno infatti decidere, per conto dei propri assistiti, se optare o meno per sottoscrivere l’accordo di adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici, predisposto dall’Agenzia delle entrate. L’accordo di cui sopra costituisce, di fatto, l’autorizzazione al trattamento dei dati personali contenuti nelle fatture elettroniche ai sensi e per gli effetti della normativa vigente in materia (Regolamento Ue 2016/679). La necessità di sottoscrivere tale accordo è stata imposta all’Agenzia delle entrate dal Garante della Privacy che ha lamentato criticità e violazioni nelle procedure introdotte per l’avvio della fatturazione elettronica obbligatoria.

    AMAZON: SI PU0’ COMPRARE ANCHE UN AVVOCATO
    Tra un videogioco e uno smartphone, ora su Amazon si può “comprare” anche un avvocato, oppure un consulente fiscale. A prezzi fissi e super convenienti. L’ultima mossa del colosso dell’e-commerce assomiglia ad una provocazione, ma di fatto è già realtà- almeno in America: dalla scorsa settimana sulla piattaforma si possono acquistare anche i servizi legali, in particolare quello di tutela dei marchi, idee e brevetti da frodi e contraffazioni nel territorio americano

    LIBRA: LASCIANO ALTRI SOSTENITORI IL PROGETTO DI FACEBOOK
    Dopo aver parlato dell’addio di PayPal, all’elenco di coloro che hanno scelto di fare un passo indietro si sono aggiunti nel fine settimana anche eBay, Mastercard, Visa, Stripe e Mercado Pago. Si complica dunque sempre più il cammino che, nelle intenzioni del social network, avrebbe dovuto (e ancora dovrebbe portare) entro il prossimo anno al lancio della criptovaluta il cui obiettivo dichiarato è quello di “trasformare l’economia globale”.

    ROMA : SI CONCLUDE L’OPEN D’ITALIA DI GOLF, SI APRE LA VIA AL RYDER CUP 2022
    Con la giornata finale dell’Open di Italia di golf, il quinto torneo stagionale della Rolex Series con un montepremi da 7 milioni di dollari, si archivia un’importante tappa della Road to Rome 2022, il percorso di avvicinamento alla Ryder cup 2022, attraverso il quale la Federazione italiana Golf e l’official Advisor Infront intendono mostrare come il golf sia oggi uno sport accessibile a tutti e un’opportunità unica di valorizzazione del territorio in chiave turistica.

    DAZI USA CINA: UNA NUOVA TREGUA CON LUCI E OMBRE
    Più che un accordo vero e proprio, una rimodulazione del concetto di tregua. Rompere in modo brutale non conveniva a nessuno. Non alla Cina, la cui crescita è scesa al 6,2% nel secondo trimestre; non all’America, dove la Fed è stata costretta a varare un nuovo round di quantitative easing da 60 miliardi al mese dopo aver reso quasi strutturale l’intervento sul mercato repo per la carenza di liquidità. Resta ora da vedere come reagiranno nei prossimi giorni i mercati. Preoccupa l’assenza di un documento ufficiale, resta aperto il caso Huawei e mancano i paletti sulle valute.

    LAMBORGHINI: VW STA PENSANDO ALLA CESSIONE O ALLA QUOTAZIONE IN BORSA?
    Il gruppo Volkswagen starebbe valutando diverse opzioni per il futuro della Lamborghini, tra cui la vendita e la quotazione in borsa. La Lamborghini, che può già contare su una valutazione di oltre 10 miliardi di dollari, grazie ai continui record commerciali e produttivi (raggiunti anche per merito della Urus), non è il solo brand oggetto delle analisi del management tedesco. Nel mirino ci sono anche la Ducati, la cui cessione è stata bloccata due anni fa dai sindacati tedeschi, e la Bugatti, il cui processo di vendita è stato fermato lo scorso inverno dal top management della stessa Volkswagen a causa delle difficoltà nell’assegnare una valutazione attraente a un produttore di nicchia.

    DAZI: PUBBLICATA LA BLACKLIST DEI PRODOTTI EUROPEI SOGGETTI ALLE TARIFFE IMPOSTE DA TRUMP
    E’ stata pubblicata sul Federal Register, la “Gazzetta ufficiale” del Governo americano, la black list definitiva dei prodotti europei che a partire dalla mezzanotte e un minuto del 18 ottobre saranno colpiti dai dazi di Trump, per un valore di 7,5 miliardi di dollari. A renderlo noto è la Coldiretti che specifica che i dazi saranno applicati a tutti i beni immessi sul mercato americano a partire dalle ore 00.01 (eastern time) del 18 ottobre prossimo e non saranno pertanto considerate escluse le merci già spedite o in transito entro tale termine.

    MILANO NEWS:
    • TORRE VELASCA: PASSA DI PROPRIETA’
    • È un pezzo inconfondibile dello skyline di Milano. Parliamo della Torre Velasca, a due passi dal Duomo: le chiavi dell’edificio passeranno di mano. Da Unipol, l’attuale proprietario, agli americani di Hines. Si tratta di un’operazione da circa 220 milioni di euro, di cui 150-160 per l’acquisizione dell’immobile e il resto per i lavori di ristrutturazione. Compresa una riqualificazione della piazza circostante.

    • MILANO PORTA NUOVA: BOSCO VERTICALE TRA I 50 PALAZZI ICONICI AL MONDO
    • Il Bosco Verticale è stato ufficialmente inserito nella lista dei 50 grattacieli più iconici del mondo degli ultimi 50 anni. È il nuovo riconoscimento che arriva dal «Council on Tall Buildings and Urban Habitat», che già nel 2015 aveva indicato come il più bel grattacielo al mondo quello di Boeri Studio, realizzato da Manfredi Catella in Porta Nuova a Milano.

    • UBI TOWER: ARRIVATE DUE OFFERTE (CITYLIFE – COIMA)
    • Per il nuovo quartiere generale di UBI, sono arrivate due offerte: da una parte l’offerta di Assicurazioni Generali di innalzare una torre nel nuovo quartiere di Citylife e dall’altra Coima, che mette sul piatto un’area in via Melchiorre Gioia a poche centinaia di metri da Unicredit Tower e le sedi di alcune banche internazionali come HSBC, BNP Paribas.

    ALITALIA: LUFTHANSA PROVA AD ENTRARE NELLA PARTITA COME PARTNER COMMERCIALE
    La compagnia aerea tedesca Lufthansa si propone come partner commerciale per Alitalia, in alternativa alla compagnia statunitense Delta. Al contrario di Delta, però, Lufthansa non avrebbe offerto un ingresso nel capitale azionario della nuova società ma una partnership commerciale.

    EICMA: A MILANO RHO DAL 5 AL 10 NOVEMBRE IL SALONE DEL CICLO E MOTOCICLO
    Si svolgerà la 77ª edizione del salone delle due ruote. Presenti 1.800 marchi provenienti da 40 Paesi, tutti per tracciare il futuro della mobilità su due ruote.

    MOBY: SALVA MA SOTTO OSSERVAZIONE
    Il 9 ottobre il tribunale fallimentare di Milano ha rifiutato un’istanza di fallimento nei confronti della compagnia di navigazione Moby, dicendo che non la si può considerare fallita ma che «avrebbe necessità di monitoraggio e di ricorrere a strumenti di superamento di una crisi che ha caratteristiche importanti e che potrebbero diventare molto gravi».

    NORVEGIA: INAUGURATA CABINOVIA MADE IN ITALY A FIRMA PININFARINA
    Nella terra dei fiordi, la società altoatesina Leitner Ropeways firma la sua ultima conquista tecnologica. A Voss, un centro di villeggiatura norvegese che sorge a metà strada tra Oslo e Bergen, è stata inaugurata nei giorni scorsi la prima cabinovia trifune della Scandinavia. Si tratta del più grande investimento per un progetto funiviario mai fatto nel nord Europa, un’opera da 33 milioni di euro, un gioiello tecnologico impreziosito dal design delle cabine (nove in tutto quelle attualmente funzionanti) a firma di Pininfarina
    NOMINE
    • Board BCE: i ministri europei delle finanze hanno dato il loro assenso alla nomina di Fabio Panetta a membro del comitato esecutivo della Banca Centrale Europea
    • Copasir: Raffaele Volpi è stato eletto capo del comitato parlamentare che esercita il controllo sui servizi segreti
    • Mission Board on cancer: all’organismo UE che si occupa di strategie contro il cancro in Europa è stato eletto presidente Walter Ricciardi, professore ordinario di igiene all’Università Cattolica del S.C.

    JOHNSON & JOHNSON CONDANNATA DALLA CORTE DI PHILADELFIA
    Johnson & Johnson dovrà versare otto miliardi di dollari di danni “per non aver avvertito i consumatori delle conseguenze dell’uso del farmaco antipsicotico Risperdal legate alla crescita anormale del tessuto mammario femminile nei ragazzi”.

    UNITED COLORS OF BENETTON FIRMA PARTNERSHIP CON THE WOOLMARK COMPANY PER CERTIFICARE LA LANA
    Natura, lana, qualità e colore sono le parole che l’iconica azienda di maglieria veneta United Colors of Benetton ha scelto di raccontare e celebrare in una partnership con The Woolmark Company, garanzia di qualità internazionale che dagli anni 60 certifica l’eccellenza della lana australiana nel mondo.

    INTESA SANPAOLO: PRONTA AD INVESTIRE 30 MILIARDI AL SUD
    Un investimento da 30 miliardi di euro per il Sud Italia nei prossimi due anni, pensato per sostenere imprese e famiglie. È quanto mette a disposizione Intesa Sanpaolo per il Mezzogiorno.

    FATTURAZIONE ELETTRONICA: NOVITA’ IN BOZZA DECRETO ALL’ESAME CDM
    Accesso libero ai dati della fatturazione elettronica da parte di Guardia di finanza e Agenzia delle entrate. Le informazioni trasmesse con la e-fatture non saranno utilizzate limitatamente alle verifiche fiscali ma potranno essere impiegate come fonti di prova e per indagini anche in settori diversi dal tributario. In campo penale tributario arriva la confisca per sproporzione, un nuovo strumento che consentirà di sottrarre all’indagato per reati fiscali beni che sono di valore sproporzionato rispetto al suo reddito. Arriva poi la stretta sulle compensazioni di tutti i crediti di imposta (non solo Iva) per un valore superiore ai 5 mila euro e la compensazione da parte dell’Agenzia della riscossione della cartella esattoriale con il rimborso fiscale.

    ARAMCO: IN ARRIVO IL PROSPETTO DELLA QUOTAZIONE
    I preparativi dell’Arabia Saudita per la quotazione di Saudi Aramco procedono a gonfie vele e la società dovrebbe pubblicare il prospetto dell’ipo entro la fine del mese: lo hanno riferito fonti di mercato all’agenzia Dow Jones Newswires. Il colosso petrolifero si trova nelle fasi finali della preparazione per il debutto sulla borsa saudita. Il prospetto sarà pubblicato in arabo il 25 ottobre e in inglese due giorni dopo. Il processo di bookbuilding partirà il mese prossimo, in modo da verificare l’interesse degli investitori alle azioni del gruppo.

    MARIO DRAGHI : LAUREA HONORIS CAUSA IN UNIVERSITA’ CATTOLICA
    Domani, venerdi 11 ottobre, il Presidente della Banca Centrale Europea riceverà la Laurea Honoris causa in Economia: è il riconoscimento delle sue profonde conoscenze di studioso, afferma il Rettore, Prof. Anelli

    CAMPARI: SHOPPING IN MESSICO
    Campari ha acquistato da un gruppo di imprenditori messicani le partecipazioni azionarie di controllo di Licorera Ancho y Cia e Casa Montelobos per 35,7 milioni di dollari.

    LEONARDO: VENDE AEREI ALLA GDF
    Leonardo ha firmato con la Guardia di finanza un contratto del valore di oltre 150 milioni di euro per la fornitura di tre Atr 72MP e dei servizi di supporto tecnico-logistico. Questa iniziativa completa l’acquisizione di quattro velivoli, il cui primo ordine era stato effettuato a luglio 2018, nell’ambito dell’aggiudicazione di un bando di gara europeo.

    SALINI: ACQUISISCE COMMESSA IN USA
    Lane, controllata americana di Salini Impregilo, si è aggiudicata un contratto da 255 milioni di dollari per la costruzione di un tunnel di stoccaggio idrico, con l’obiettivo di ridurre le inondazioni di acque inquinate nel Lake Washington Ship Canal.

    Dalla Borsa:
    • Ferretti: debutterà a Piazza Affari, sul listino Mta o al segmento Star, il 16 ottobre
    • Arterra BIo:azienda specializzata nella ricerca nel campo delle biotecnologie, ha presentato a Borsa italiana la comunicazione di pre-ammissione su Aim Italia. Il bookbuilding partirà oggi e terminerà il 18 ottobre.

    WEBTAX: SENZA FISSA DIMORA – PROPOSTA OCSE SU IMPOSTA PER MULTINAZIONALI DIGITALI
    Società tassate senza presenza fisica con parametri che abbiano come riferimento i consumatori del paese di destinazione finale e nuove regole per i prezzi di trasferimento: due elemtnti che confluiscono nella proposta per un “approccio unificato del cosiddetto primo pilastro per la riforma della tassazione internazionale sviluppato in sede Ocse e presentata a Parigi.

    FISCO: PRENDE FORMA IL DECRETO LEGGE
    Per 730 e Redditi il Fisco potrà “ decurtare” dall’importo dei rimborsi spettanti le imposte di cui il contribuente è debitore.
    Per recuperare in compensazione un credito Ires, Irpef o Irap superiore a 5mila euro, il contribuente dovrà indicarlo in dichiarazione.
    Con il decreto fiscale collegato alla manovra con cui il Governo punta a recuperare buona parte dei 7 miliardi indicati dalla Nadef sotto la voce all’evasione.
    Allo studio anche l’accorpamento di IMU e TASI sugli immobili e più potere ai Comuni nella riscossione dei tributi locali. Sanatoria per la rottamazione cartelle: la scadenza di pagamento del 31/7/2019 è spostata al 30/11/2019

    FORFETTARI: AI SALDI DI FINE ANNO LE CLAUSOLE OSTATIVE
    Per i forfettari è partita la corsa contro il tempo per rimuovere entro il 31 dicembre 2019 eventuali vecchie o nuove cause ostative (riformulate nell’ultima legge di bilancio), interrompendo fatturazioni incrociate con srl controllate direttamente o indirettamente o cedendo partecipazioni in società di persone pena la perdita dei benefici del regime a forfait dal prossimo 1° gennaio. Poco meno di tre mesi infatti e terminerà il salvacondotto concesso dall’Agenzia delle entrate per il solo anno 2019 ai forfetari proprietari di quote societarie dopodiché scatteranno le nuove clausole ostative del regime e se le stesse non saranno eliminate entro il 31 dicembre 2019, la fuoriuscita dal forfait nel 2020 sarà inevitabile.

    FISCO MANOVRA IN AGRODOLCE
    Smentita l’ipotesi di un Daspo per commercialisti che certificano crediti inesistenti. Ma le pagelle fiscali (ISA) restano in tutta la loro valenza ed impianto, anche se il Ministro apre al confronto per studiare correttivi. Se stretta ci sarà contro le frodi su reddito di cittadinanza e sull’uso indebito di strumenti di inclusione sociali e si utilizzeranno le norme esistenti contro le frodi. No alla tassa sul contante, ma incentivi a pagamenti elettronici affiancati a una riduzione dei costi amministrativi delle transazioni.

    CASSA DEPOSITI E PRESTITI: ACCELERA IL PIANO PER SOSTENERE LA CRESCITA DELLE IMPRESE IN ITALIA E ALL’ESTERO
    Al centro ci sono le piccole e medie imprese, che rappresentano la spina dorsale di Italia e l’intenzione è veicolare 83 miliardi per sostenere la competitività di oltre 60mila imprese per far ripartire il PIL nazionale utilizzando finanziamenti, equity e garanzie.

    DAL MONDO DELLE BANCHE
    • FinecoBank: Il consiglio di amministrazione di FinecoBank ha deliberato di esercitare il diritto di opzione per l’acquisto del marchio “Fineco” di proprietà di UniCredit; il controvalore dell’operazione è stato determinato in 22,5 milioni di euro + IVA
    • Unicredit: accelera sulla tematica green con la costituzione di Finance Advisory Team, fornirà consulenza alla clientela riguardo a strategie di transizione dai prodotti tradizionali ai green promuovendo l’opportunità di finanziamenti ESG presso imprese, istituzioni finanziarie, enti e agenzie pubbliche lungo l’intera catena del valore.
    • HSBC: è pronta a tagliare 10 mila posti di lavoro per ridurre i costi , riguarderà soprattutto i dipendenti ad alto stipendio, impiegati nelle sedi europee.

    SNAM: A TUTTO IDROGENO
    Parte la seconda fase del progetto idrogeno iniziato ad aprile con raddoppio immissioni di idrogeno nella rete di trasporto del gas e la firma di due memorandum a Roma con il CNR e la National Technological Innovation Authority israeliana. Il progetto rientra nel piano di investimenti da 850 milioni di euro per la transizione energetica. Tra gli altri interventi prevede l’analisi degli impatti sulla rete dell’idrogeno e del mix idrogeno-gas naturale, la compatibilità delle infrastrutture esistenti con i crescenti quantitativi di idrogeno che si potrebbero immettere nella rete.

    FAMIGLIA GAVIO: L’INTERO UTILE VA IN RISERVA STRAORDINARIA
    Un utile monstre non sposta la politica di prudenza patrimoniale della famiglia Gavio, che ha infatti deciso di destinare a riserva straordinaria l’intero profitto ordinario 2018 di oltre 172 milioni di euro.

    WHISTLEBLOWING: TUTELE ALLARGATE SECONDO LA RECENTE DIRETTIVA UE
    Estensione della tutela del whistleblowing ai lavoratori autonomi e consulenti. La prevede la recente direttiva Ue licenziata dal Consiglio dei ministri della Ue. L’allargamento dell’ombrello protettivo aperto dalla normativa europea (che dovrà essere recepita entro un biennio dagli stati dell’Unione) non riguarda solo i soggetti tutelati (tra cui si annovereranno, oltre ai dipendenti, anche appaltatori e tirocinanti). Bisogna, infatti, sottolineare che sarà maggiore il numero delle imprese coinvolte (tutte quelle con più di 50 dipendenti o fatturato superiore a 10 milioni di euro annui e che ci saranno più settori interessati. E va anche sottolineato, che viene espressamente prevista la designazione di un ufficio o di una persona incaricati di dare seguito alle segnalazioni confidenziali.

    CYBEROO DEBUTTA SU AIM
    Cyberoo, società di cyber security attiva nella protezione, monitoraggio e gestione delle infrastrutture IT, debutta col botto sull’Aim dove, dopo un balzo superiore al 67%, segna un rialzo del 53% a 4,39 euro. Il suo esordio porta a 130 il numero delle quotate sul mercato di Borsa Italiana dedicato alle Pmi e rappresenta la trentunesima ammissione da inizio anno (la ventisettesima su Aim Italia).

    NETFLIX: SI ALLEA CON SKY
    Se negli Stati Uniti l’espansione di Netflix è stata impetuosa, in Europa, non si è allargato in maniera altrettanto rapida. E anche per questi motivi Netflix ha dovuto cercare modalità alternative di distribuzione dei suoi servizi: da domani sarà negli oltre un milione di Sky Q in Italia. Netflix è sostanzialmente una app americana, non ha stabili organizzazioni quasi in nessun paese, ha un numero esiguo di dipendenti diretti, spesso non paga le tasse, e se la cava con qualche produzione originale qua e là, investendo comunque pochissimo sui territori. Se la magistratura milanese ha allora aperto un fascicolo sulle spregiudicate operazioni fiscali di Netflix sulla Penisola, dove non paga un euro di imposte, ecco che il fondatore è oggi a Roma per presentare le sette co-produzioni che realizzerà con il Biscione nei prossimi anni (parte di quel budget da 200 milioni di euro da investire in contenuti originali italiani nei prossimi tre anni).

    TRUMP DEVE FORNIRE LE SUE DICHIARAZIONI
    Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, dovrà consegnare le sue dichiarazioni dei redditi ai giudici e non potrà invocare l’immunità presidenziale. Ma, in un ricorso dell’ultimo minuto, ha ottenuto una revisione della decisione, posticipando così gli effetti della sentenza emanata dal giudice federale di New York,. Il verdetto ha stabilito che Trump non può impedire ai suoi commercialisti, Mazars Usa, di inviare al procuratore distrettuale di Manhattan, Cyrus Vance Jr., oltre otto anni di dichiarazioni dei redditi e altri documenti finanziari.. Gli avvocati di Trump hanno quindi presentato immediatamente appello alla decisione ed ha ottenuto la sospensione degli effetti della sentenza. La palla passa quindi alla corte d’appello federale di Manhattan

    MILANO: FINO AL 13 OTTOBRE LA DECIMA EDIZIONE DI VENDEMMIA
    Torna nel capoluogo lombardo l’imperdibile appuntamento con il mondo vitivinicolo: La Vendemmia di Montenapoleone District: un evento esclusivo che unisce i più prestigiosi marchi della moda, del vino, della ristorazione e dell’alta hôtellerie, in un viaggio sensoriale tra le vie principali del Quadrilatero della moda, fatto di shopping e buon gusto.Sono oltre 150 le boutique del District – via Montenapoleone, Sant’Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso, Bagutta, per il secondo anno consecutivo via della Spiga e per la prima volta anche via San Pietro all’Orto – che aderiranno all’iniziativa, aprendo le loro porte a degustazioni e sommelier di fama internazionale.

    CYBERRISK;: IL PRIMO TIMORE DELLE AZIENDE
    Il cyber risk e i rischi tecnologici in generale diventano un tema chiave per aziende e imprenditori italiani. Il Regional Risks for Doing Business Report 2019 che ha coinvolto 13.000 business leader in 130 paesi nel mondo con l’obiettivo di classificare i principali timori legati allo svolgimento della loro attività nei prossimi 10 anni.

    DEEPFAKE: UN NUOVO TIPO DI MANIPOLAZIONE INFORMATICA
    si tratta di video, immagini, e audio taroccati sfruttando algoritmi di apprendimento automatico. Strumenti che sono in grado di metterci in bocca parole mai dette, di sovrapporre i nostri sgraziati movimenti a quelli di un ballerino, o di renderci inconsapevoli protagonisti di un film porno. Non è fantascienza. Esistono programmi, che partendo da pochi secondi di clip audio in cui è registrata la nostra voce riescono a replicarne il timbro. O app che permettono di sovrapporre la nostra faccia a quella delle star di film celebri. Al momento, non esistono strumenti per difendersi.

    CINA: COMPIE 70 LA REPUBBLICA
    Il 2019 segna i 70 anni della fondazione della Repubblica cinese. Il 1° ottobre a Piazza Tiennamen si è tenuta la parata militare e una grande cerimonia ha rievocato la storia della Nuova Cina. , da un paese debole e arretrato a seconda economia del mondo ed oggi la principale nazione commerciale che possiede le maggiori riserve in valuta estera e secondo paese al mondo per volume di investimenti all’estero.

    AGRICOLTURA: 1 MILIARDO DI DANNI DA CIMICI E NUOVI AGENTI PATOGENI
    Oltre alla Xyella che ha seccato gli ulivi pugliesi, la cimice asiatica, che è costata 350 milioni di euro soltanto alle pere e pesche del Nord Italia, arriva anche la mosca orientale della frutta, arrivata nascosta in un mango, il moscerino killer delle ciliegie ecc. il Centro per l’innovazione Agroalimentare dell’Università di Torino ne ha contati almeno 63 nuovi patogeni sbarcati un po’ per colpa della globalizzazione degli scambi e un po’aiutati dal cambio climatico e i danni che potrebbero provocare arrivano a quasi 1 miliardo per l’agricoltura italiana.

    PLASTICA: RACCOLTA E RICICLO COME LEVE PER L’OCCUPAZIONE
    Per fare impresa con l’ambiente e con il riciclo della plastica, per crescere insieme con la tendenza “ plastic free” le aziende devono investire in ricerca ed innovazione, rischio la perdita del mercato. Secondo Corepla il giro d’affari della solta attività di raccolta e riciclo dei rifiuti urbani è di 962,2 milioni con 5.806 addetti: il riciclo genera valore in termini di ambiente , ma è anche motore per lo sviluppo economico ed occupazionale ( ogni addetto al riciclo crea 12 posti di lavoro lungo la filiera).

    BREMBO : INVESTE NELLA TECNOLOGIA
    Crescita organica, anche e soprattutto sfruttando la leva dell’innovazione tecnologica e del design. E poi l’ipotesi di una rilevante operazione straordinaria che consenta pure il salto dimensionale. Sono alcuni degli elementi che Brembo pone alla base della strategia di crescita.

    MILANO NEWS:
    • AIRSHOW LINATE: un nuovo grande spettacolo dopo Jova beach party il prossimo weekdne a Linate l’ultimo grande evento di massa prima della riapertura.
    • PORTA NUOVA Un involucro di ispirazione retrò, nasconde un cuore innovativo e altamente tecnologico. È su questo contrasto che si sviluppa il progetto di Torre Milano, il grattacielo da 24 piani, alto 80 metri, che sarà terminato a metà del 2022. Nel cantiere in via Stresa, all’angolo con piazza Carbonari, alle spalle di Porta Nuova, i lavori sono cominciati la scorsa primavera e prevedono un investimento da 45 milioni di euro.
    • FORLANINI- TRICOLORE: Meli da fiore, ciliegi e mirti. E poi platani e frassini in viale Argonne, piazzale Susa, piazzale Dateo e ancora Tricolore. Perché dopo anni di cantieri, la nuova cifra dell’asse che va da Forlanini al centro della città sarà il verde, con un parterre centrale e le piante protette il più possibile dalla “ sosta selvaggia”, grazie alle griglie di metallo e al ridisegno dei posteggi.
    • METRO 2 COMPIE 50 ANNI: Mezzo secolo di viaggi e un piano da 450 milioni per rifarsi il look, con nuovi treni, miglioramento dell’accessibilità nelle stazioni e delle infrastrutture. È la M2 che ha festeggiato i suoi primi 50 anni: l’inaugurazione ufficiale risale al 4 ottobre del 1969. Oggi con i suoi 40 chilometri di binari e le sue 35 stazioni, è la linea più lunga della rete milanese, e copre sia il territorio urbano sia alcuni comuni dell’hinterland, come quelli della Martesana.

    BLACKROCK_ TENCENT: PROVE DI FUSIONE
    La grande casa di gestione nell’ultimo anno avrebbe avviato trattative con il colosso cinese di internet Tencent, per rafforzare la sua presenza nel Paese asiatico. Le trattative avrebbero riguardato le modalità per rendere gli strumenti e i modelli di BlackRock per i portafogli di investimento più accessibili per il mercato cinese attraverso una partnership con Tencent, che è una delle società con cui BlackRock starebbe trattando nel Paese.

    FUSIONI: IL VALORE SCENDE A 32 MILIARDI
    Nei primi 9 mesi del 2019 sul mercato italiano si sono registrate circa 740 operazioni, in crescita del 18% sul 2018. In calo del 15% il valore. Nessun «big deal», ma tante operazioni sulle Pmi

    SVIZZERA: TROPPO SCOMODA PER GLI EVASORI CHE SCELGONO GLI EMIRATI ARABI UNITI
    Non va più di moda, Panama è scomoda, le Bermuda troppo sospette e il Lussemburgo troppo costoso. Ma l’evasore grande e medio ha già trovato un’altra osai, che offre zero tasse e tanta riservatezza: gli Emirati Arabi Uniti. Lo sanno anche gli investigatori GDF e quelli dell’AGE. Eppure quando la scorsa primavera i paesi UE hanno deciso di punire gli emiri inserendoli nella lista nera di chi accoglie capitali grigi, l’Italia ha fatto di tutto per impedirlo arrivando anche al veto. E’ l’unico paradiso fiscale che resiste alle pressioni internazionali.

    Powered by WordPress Web Design by SRS Solutions