Giuseppe Bernoni

    Blog del Dottor Giuseppe Bernoni

    Una storia professionale lunga una vitaGiuseppe Bernoni pubblica una rassegna stampa dal titolo “Una storia professionale lunga una vita” Un viaggio tra storia memoria interviste contributi e avvenimenti.

    “Confesso che quando un amico mi ha proposto di ordinare, nel senso letterale della parola, la mole inedita di documenti, interviste, articoli di giornali, fotografie e cronache di eventi riconducibili ai lunghi anni della professione di “Dottore Commercialista”, sono rimasto molto perplesso. Eppure mi sono persuaso che potesse essere utile a distanza di anni non tanto al sottoscritto, che non aveva alcuna intenzione di inventare un nuovo genere di “Rassegna Stampa”, ma forse ai giovani all’inizio della carriera attraverso una sorta di dialogo che racconta una stagione umana e professionale con tutte le difficoltà e le soddisfazioni incontrate in questa professione in un mondo di continui cambiamenti.

    Il punto di riferimento fondamentale è la sfida continua alla migliore affermazione della nostra professione con questo contributo che potrebbe stimolare un dibattito allargato.
    Obiettivo che passa inevitabilmente attraverso un impegno qualificato e costante con la comunicazione, istituzionale ed associative, considerata come bene comune, segnalando al legislatore e all’opinione pubblica alcune importanti questioni con competenza.”

    Sfoglia il primo volume del libro (1959-1989) ›

    Sfoglia il secondo volume del libro (1990-2017) ›

    STARTUP INNOVATIVE : UFFICIALMENTE RAGGIUNGONO QUOTA 10MILA
    È record per le startup innovative italiane, che per la prima volta hanno raggiunto quota 10 mila. I fatturato dei queste giovani imprese, tuttavia, supera appena i 150 mila euro. Intanto l’Ocse ha dato il suo giudizio positivo sulla normativa vigente in materia. L’ultimo report trimestrale realizzato da Ministero dello Sviluppo economico, Unioncamere e Infocamerea fine marzo ne conta infatti 10.075, in aumento del 3,2% rispetto alla fine del 2018. Le startup innovative costituite da meno di cinque anni e con fatturato annuo inferiore ai 5 milioni (come richiesto dalla normativa), si stanno facendo largo nel panorama imprenditoriale nazionale: rappresentano quasi il 3% delle società di recente costituzione in Italia e coinvolgono oltre 55 mila soci e addetti.

    MARCHI ITALIANI : ENI IN TESTA, ENEL E GUCCI SCALZANO TIM
    Eni si conferma in testa alla classifica dei brand italiani che valgono di più. Secondo gli specialisti di Brand Finance, mette insieme oltre 9 miliardi di euro per il suo marchio. Alle sue spalle sale l’Enel, che guadagna una posizione così come fa Gucci al terzo posto. Scivola dunque fuori dal podio Tim.
    La top 50 di Brand Finance mostra alcuni singoli casi degni di nota. “In grande crescita i valore dei brand Maserati, Poste, Lamborghini e Moncler”. Male invece il valore dei brand Ferragamo, Versace, Salini, Dolce & Gabbana e Mediobanca.

    EQUITA : SI DIVIDE IN DUE E CREA LA NUOVA SGR
    Una nuova società di gestione del risparmio per Equita group, boutique di investimenti quotata alla Borsa di Milano, attraverso una scissione parziale della controllata Equita Sim. Nasce Equita Capital Sgr , con un capitale iniziale di un milione di euro, con servizi di gestione in delega e di collocamento.

    5G: QUANTI DUBBI
    Dopo aver speso 6,6 miliardi di euro per acquisire in asta le frequenze 5G le telco italiane, da Tim a Vodafone, da Wind a Iliad e Fastweb, hanno fretta di costruire le nuove reti. Sia la manifattura che gli installatori sono in attesa di ordini, che però non arrivano perché c’è da risolvere il problema dei fornitori cinesi, Huawei e ZTE.

    L’E-FATTURA BATTE L’EVASIONE: POTREBBE ARRIVARE UN TESORETTO DI 5 MILIARDI
    Il 20 maggio, prima scadenza della dichiarazione IVA trimestrale nell’era della fattura elettronica, sarà la data in cui si vedrà se questa misura avrà cominciato a produrre risultati in tema di lotta all’evasione? Non sarà necessario perché l’efattura ha già cominciato a produrre risultati, : nei primi due mesi sono stati bloccati rimborsi IVA per possibili frodi per 700 miliardi, un tesoretto che potrebbe crescere entro fine anno a 4-5 miliardi, via via che i controlli si sposteranno dal settore finora preso di mira, quello del petrolio a tutti gli altri settori, cominciando dai più sensibili , tipo il comparto degli appalti.

    CHIUSURA NEGOZI: IL NO DELLE REGIONI
    Per la conferenza delle Regioni la chiusura dei negozi alla domenica e nei giorni festivi è un passo indietro rispetto al processo di liberalizzazione avviato in Italia dal 2006 e non risolve la questione del legittimo riposo settimanale per gli operatori del commercio, per non parlare della concreta impossibilità di effettuare controlli sul rispetto delle restrizioni per il commercio elettronico.

    MILANO: UNICREDIT E ALLIANZ INSIEME PER IL CONCERTO DELLA FILARMONICA DELLA SCALA PER MILANO DEL 9 GIUGNO
    Tornano per la settimana edizione a sostenere, rispettivamente in qualità di main partner e di sponsor, il Concerto per Milano, l’appuntamento sinfonico gratuito della Filarmonica della Scala in piazza Duomo, che trasforma il cuore della città in una sala concerto sotto le stelle.

    LA REPUBBLICA SI RINNOVA
    Da oggi il giornale “ cambia passo“, sarà un giornale ben distinguibile, preciso nella sua identità, contemporaneo, sintonizzato sui temi presenti, una casa comune delle grandi istanze civili, dei principi fondanti della nostra Costituzione: questo l’obiettivo espresso dal Direttore, Carlo Verdelli.

    PREMIO GUIDO CARLI: A ROMA I FESTEGGIAMENTI DEL DECENNALE
    Quest’anno ha festeggiato il decennale della sua nascita, un riconoscimento attribuito ogni anno all’eccellenza del made in Italy in economia, alta finanza, banche, imprenditoria, cultura e giornalismo. Quest’anno tra i premiati: Remo Ruffini, presidente di Moncler e il giornalista Piero Angela.

    LAVORATORI STRANIERI : IN DIECI ANNI HANNO SOSTITUITO GLI ITALIANI –RISULTATO DI UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI IMPRESA/LAVORO
    Negli ultimi dieci anni gli occupati stranieri hanno “sostituito” quelli italiani. In Italia l’occupazione appare in ripresa rispetto al 2008 (+124.601 unità). Suddividendo gli occupati totali per cittadinanza, quindi tra italiani e stranieri (UE ed extra UE), emerge però un effetto “sostituzione”: dal 2008 al 2018 quelli stranieri sono infatti aumentati da 1.690.090 a 2.455.003 (+764.913 unità, +45,3%) a fronte della riduzione di quelli italiani, che sono invece diminuiti da 21.400.258 a 20.759.946 (-640.312 unità, -3,0%).

    FISCO AMERICANO:MINACCIA SULLA WEBTAX
    Il Fisco americano minaccia i paesi che vogliono introdurre la web tax. Le azioni unilaterali per tassare il fatturato dei giganti digitali sono “ politicamente motivate” e avranno conseguenze sul raggiungimento di una soluzione a livello OCSE.

    PARTITE IVA: EFFETTO FLAT TAX NEI PRIMI TRE MESI
    La flat tax fa volare l’apertura delle partite IVA. Nei primi tre mesi del 2019 sono state avviate 196.060 attività (+7,9%) rispetto all’omologo trimestre del 2018. Se si guarda solo alle persone fisiche, ossia professionisti, artisti e ditte individuali, il balzo è del 14%.

    DATI FISCALI DELL’ NON FIDARSI E’ MEGLIO
    La superanagrafe tributaria diventa sempre più importante nella lotta all’evasione fiscale soprattutto dopo che nella stessa confluiscono i dati delle fatture elettroniche Tanto che l’Agenzia delle entrate sta lavorando ad un algoritmo su questa immensa mole di dati, per definire le liste dei contribuenti ad alto rischio. Il problema è che nessuno è in grado di dare garanzie sull’affidabilità di questi dati, tanto meno sulla completazza. Siccome le tipologie di errore sono infinite, da qui la necessità per i contribuenti di attuare la procedura di accesso ai propri dati contenuti nell’anagrafe per evitare di finire destinatario di accertamenti.

    MONDO LEGALE: LA PRIMA EDIZIONE DELL’INDAGINE STATISTA DEL SOLE 24 ORE
    Il mercato legale italiano è composto da un lato da grandi law firm con circa 5-6mila avvoacait e producono più dell’80% del PIL dell’avvocatura italiana, dall’altra gli oltre 240mila professionisti attivi censiti dalla Cassa Forense, inseriti in studi medio piccoli, con un particolare affollamento al Sud.Quanto emerge dall’indagine, a parte i numeri, è una buona vivacità , è grinta di alcune realtà minori che si sono fatte strada scommettendo, oltre che sul presidio del territorio, anche su specifici punti con l’estero o formule organizzative nuove, quali le Sta o le coop tra avvocati o ricerca di nuove competenze.

    COMMERCIAILISTI : Il MANIFESTO DELLA PROFESSIONE
    Hanno la necessità di far capire chi sono e cosa fanno. Nel corso degli Stati Generali, Il Dr. Miani, Presidente del Consiglio Nazionale dei dottori Commercialisti ha evidenziato in numeri della professione: 118.639 dottori commercialisti iscritti negli Albi, 64.000 circa gli studi in cui si svolge la professione, 238.000 gli occupati, 4,5 Milioni i contribuenti assistiti, 134 miliardi di euro per le principali imoste versate all’erario grazie all’assistenza fiscale, una professione che produce l’o,8% del PIL e veicola il 75% del gettito totale. ”Numeri che dovrebbero far immaginare che la nostra professione è coccolata dalla politica, invece non è così. Siamo stati sentiti più volte, le promesse fatte non sono state mantenute, abbiamo deciso di affidare le nostre istanze al Manifesto che evidenzia ciò che chiediamo senza costi per lo Stato. Chiediamo alla politica di prestare la dovuta attenzione al nostro lavoro nei confronti di cittadini, imprese, istituzioni”.

    COMMERCIALISTI IL NUOVO RUOLO NEL RATING DEL MERITO DI CREDITO
    In un sistema bancario bancocentrico, come quello italiano, il ruolo del commercialista riguarda la pianificazione economico-finanziaria e il cosiddetto “ rating advisory” per una corretta interlocuzione con la banca e con i canali di finanza alternativa. E’ quanto emerge dal documento “Rating advisory e Pianificazione Finanziaria alla luce dell’evoluzione del quadro regolamentare : Il nuovo rapporto bana-impresa e il ruolo del commercialista di CNDEC e Fondazione nazionale commercialisti. Il sistema risente dei requisiti sempre più stringenti di capitale per le banche e del problema dei crediti deteriorati. Diviene quindi fondamentale la percezione e la valutazione del rischio, pertanto il commercialista dovrà occuparsi dell’attività di rating advisory per l’impresa, che ricomprende la due diligenze e la pianificazione economico-finanziaria, i monitoraggio periodico e la comunicazione finanziaria. Il tutto con lo scopo di facilitare l’accesso al credito delle PMI.

    INTELLIGENZA ARTIFICIALE : IN ARRIVO I FONDI DAL MIUR
    In arrivo 4 milioni di euro per i dottorati sull’intelligenza artificiale. Lo stanziamento è tra i punti chiave della nuova strategia della ricerca messa in campo dal Miur, obiettivo creare una figura specifica di dottorati di ricerca che si occupi di intelligenza artificiale in raccordo con il mondo produttivo e industriale.

    ITALIANI IN AUTO SEMPRE PIU’ CONNESSI
    Il 29% degli automobilisti oggi guida un’auto connessa e oltre la metà degli italiani intende dotarsene. Il 60% è disposto a condividere i dati del veicolo per servizi che possono aumentare la sicurezza personale e dell’auto, come la localizzazione in caso di emergenza o furto. Anche se persistono timori su possibili accessi ai dati, violazioni della privacy o hackeraggio del veicolo.

    AMAZON SI ACCORDA CON ICE PER LO SVILUPPO ESTERO DELLE PMI
    L’accordo siglato prevede la realizzazione di un piano di sviluppo per l’inserimento di nuove aziende e dei loro prodotti nella vetrina di Amazon dedicata esclusivamente al Made in Italy per promuovere e accrescere le vendite all’estero. Amazon e ICE supporteranno almeno 600 nuove aziende, piccole e medie, con sede legale in Italia e marchi che rispettano i requisiti del made in Italy.

    PATRIMONIO DELLE FAMIGILE ITALIANE IN CRESCITA, SORPASSATO QUELLO TEDESCO
    Le famiglie italiane più ricche di quelle tedesche, le imprese italiane meno indebitate di quelle francesi: sono i dati molto più confortanti di Istat e Bankitalia. A fine 2017 la ricchezza netta delle famiglie italiane (la differenza tra la ricchezza lorda e i debiti) è stata pari a 9.743 miliardi di euro, 8,4 volte il reddito disponibile. Il super-risparmio delle famiglie non controbilancia direttamente il debito pubblico abnorme, ma è sicuramente una risorsa importante, anche se le scelte degli italiani sono molto prudenti, quasi conservative: le abitazioni costituiscono circa la metà della ricchezza lorda delle famiglie, e tra le attività finanziarie emerge la preponderanza dei depositi, il cui peso è cresciuto dal 10 al 13%, a scapito di azioni e altre partecipazioni (passate dal 12 al 10%) e soprattutto dei titoli, più che dimezzati (dall’8 al 3%).

    TRUMP E I DAZI
    Per ora nulla di fatto nelle trattative. Intanto dalla mezzanotte di venerdì sono scattati ufficialmente i dazi doganali americani dal 10 al 25% su 200 miliardi di prodotti cinesi. Pechino dalla sua parte si appresta a varare le sue contromisure, tra queste la possibilità di riduzione dell’acquisto dei titolo di Stato USA decennali: solo il fatto che le due aste dei titoli sono andate peggio del previsto ha indotto Trump a fare marcia indietro.

    CARIGE: BLACKROCK ABBANDONA, FORSE ALTRI TRE INVESTITORI STRANIERI
    Falliscono le trattative con BlackRock, ma spuntano altre opzioni sul tavolo dei Commissari per il salvataggio della banca ligure Carige: si parla di tre fondi stranieri che sarebbero in regime di due diligence con la banca.

    GUCCI: SI ACCORDA CON L’AGENZIA DELLE ENTRATE
    Il gruppo del lusso francese Kering, che possiede Gucci, si è accordato con l’Agenzia delle entrate italiana, alla quale pagherà 1,25 miliardi di euro (mposta di 897 milioni di euro, il resto si tratta di sanzioni e interessi).

    KAIROS:. SFIDA TRA MEDIOBANCA E TA ASSOCIATES
    Per Kairos il riassetto è alle fasi finali: in corsa per l’acquisto della società milanese del gruppo Julius Baer sarebbero infatti restati due soggetti: il gruppo Mediobanca e Ta Associates, fondo statunitense assai attivo sugli asset finanziari. Per Mediobanca l’operazione potrebbe avere senso per il percorso di crescita nel wealth management che la banca ha ora in corso. Al contrario, Ta Associates è specializzata nell’investimento in attività finanziarie, con un track record importante nel passato: ha investito su gruppi come la canadese Altamira Investment (gestisce i capitali dei grandi fondi pensione), ma anche l’americana Russell Investments (gestisce patrimoni per svariati miliardi di dollari)

    SORGENIA: TRA KRETINSKY E A2A
    Le principali banche italiane azioniste di Sorgenia (Mps, Intesa Sanpaolo, Banco Bpm, Unicredit e Ubi Banca) stanno ricevendo le prime manifestazioni d’interesse per l’operatore elettrico. In lizza ora ci sono cechi di Eph (del magnate Daniel Kretinsky) e la lombarda A2a, oltre ad alcuni fondi esteri e vari soggetti industriali italiani e stranieri. Nel frattempo Sorgenia ha decisamente ritrovato la via della redditività: ha ridotto il debito da 1,7 miliardi a 630 milioni circa e realizzato un utile di 44 milioni nel 2017.

    FIERA MILANO E FONDAZIONE: INVESTIMENTI PER 140 MILIONI
    Fiera Milano ha archiviato il primo trimestre con un utile pre-tasse di 14,1 milioni di euro, in calo rispetto ai 18,1 mln dello stesso periodo del 2018. I ricavi delle vendite e prestazioni sono scesi a 71 milioni (da 77,3 mln), mentre l’ebitda è salito da 19,7 a 29 milioni. L’incremento è determinato soprattutto dal cash flow positivo generato dall’attività operativa e dagli acconti incassati in relazione al calendario fieristico. Intanto Fondazione Fiera Milano ha approvato l’aggiornamento del piano industriale 2019-2021 dell’ente. Quest’ultimo, guidato dal presidente Giovanni Gorno Tempini, potenzia il proprio ruolo di azionista propositivo e di investitore istituzionale di lungo periodo, contribuendo a consolidare il quartiere espositivo come polo di eccellenza mondiale.

    MASSIMARIO NAZIONALE DELLA GIUSTIZIA TRIBUTARIA DEL CONSIGLIO NAZIONALE DOTTORI COMMERCIALISTI
    È stato presentato ieri, a Roma, durante la riunione degli Stati della Professione (Consiglio Nazionale e Presidenti Ordini d’Italia) il primo massimario nazionale della giustizia tributaria di merito, realizzato dal Consiglio nazionale dei commercialisti insieme al Consiglio di presidenza della giustizia tributaria, il Mef, l’Agenzia delle entrate e il Consiglio nazionale forense. «Per la prima volta», dichiara il presidente del Cndcec Massimo Miani, «troviamo raccolte in un unico compendio le massime estratte dalle sentenze tributarie di merito più significative, opportunamente selezionate, ordinate e classificate in un indice analitico per una più facile individuazione degli oggetti trattati nelle sette sezioni tematiche in cui è stato suddiviso il Massimario»

    CASSAZIONE :

    • VISTO LEGGERO KO Il commercialista risponde di frode fiscale anche se ha apposto alla dichiarazione del cliente un visto di conformità «leggero». La linea dura arriva dalla Corte di cassazione che, con la sentenza n. 19672 dell’8 maggio 2019, ha respinto il ricorso del professionista confermando la confisca sui suoi beni per frode fiscale in concorso con l’imprenditore suo cliente.

    • NON PUNIBILITA’ AD AMPIO RAGGIO: Anche ai reati tributari è applicabile l’istituto della non punibilità per particolare tenuità del fatto: è quanto stabilito dalla terza sezione penale della Corte di cassazione con sentenza n. 15020 del 5 aprile 2019.

    UE : FRODI CAROSELLO DA 50 MILIARDI SECONDO I DATI DELLA COMMISSIONE EUROPEA

    Le frodi Iva nell’Unione europea sottraggono agli stati più di 50 miliardi di euro l’anno da parte di truffatori e terroristi attraverso il cosiddetto sistema delle «frodi carosello» che permettere di richiedere in via fraudolenta il rimborso dell’Iva mai pagata. Questo genere di frodi è al centro dell’inchiesta denominata «Grand Theft Europe» (La grande rapina d’Europa) portata avanti da un gruppo di 63 giornalisti investigativi di 30 paesi diversi, coordinati da Correctiv, redazione giornalistica investigativa tedesca. Un’indagine in cui i giornalisti hanno analizzato 315.000 pagine di documenti confidenziali: indagini penali, intercettazioni telefoniche ed e-mail. Le truffe avvengono attraverso le «cartiere», cioè delle società fittizie create con lo scopo di implementare lo schema carosello. In Italia, secondo i dati della Guardia di Finanza, da gennaio 2017 a maggio 2018, di queste società fittizie ne sono state rilevate e chiuse, 3.188. Le frodi carosello prevedono, quindi, che dei beni siano acquistati e rivenduti più volte dallo stesso truffatore. Attraverso la società fittizia, intestata a un nullatenente o prestanome, acquista la merce da un altro stato membro (operazione esente perché intracomunitaria) e poi rivende, aumentando il prezzo, a una terza società sotto il proprio controllo. E sarà quest’ultima società che potrà richiedere il rimborso Iva, mentre la società fittizia scompare o diventa insolvente prima che il fisco possa riscuotere l’Iva dovuta.

    ERRORI FORMALI . SANATORIA PER TUTTI, IN ARRIVO CIRCOLARE ESLICATIVA
    L’Agenzia delle Entrate spinge l’acceleratore per consentire di rimuovere gli errori formali anche in caso di verifica in corso, stop solo in caso di frode, «su cui bisogna reprimere, perché se l’obiettivo è la massima prevenzione per fatti conclamati come le frodi non bisogna transigere». Sono queste alcune linee interpretative che il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore, ha fornito al video forum organizzato dal Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti sulla sanatoria delle irregolarità formali e pace fiscale.

    PACE FISCALE . BOOM DI ISTANZE E RIAPERTURA TERMINI IN EMENDAMENTO- PREVISIONE OTTOBRE/NOVEMBRE
    La pace fiscale supera le aspettative, incassa circa 1,7 milioni di domande e forse qualcosa in più: secondo il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, in merito alla pace fiscale, rottamazione ter o saldo e stralcio delle cartelle per i contribuenti in difficoltà. Il Sottosegretario all’Economia, Bitonci, ha confermato che la riapertura della rottamazione sarà effettuata tramite un emendamento al DL Crescita: “potrebbe arrivare fino a ottobre, in modo da chiudere prima di novembre”.

    ADUNATA DEGLI ALPINI -
    In occasione della 92esima Adunata Nazionale degli Alpini che si terrà a Milano durante le giornate di venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 maggio, l’Atm ha predisposto un servizio straordinario dei mezzi pubblici per agevolare gli spostamenti dei partecipanti e dei cittadini e consentire lo svolgimento delle manifestazioni.

    CELLNEX : ACQUISIZIONI IN CORSO IN VISTA DEL 5G
    Ora che le trasmissioni in 5G diventano realtà, Cellnex Telecom (colosso spagnolo delle antenne con sede a Barcellona) e Iliad firmano accordi di cooperazione strategica a lungo termine in Francia e in Italia. In Francia, l’accordo prevede una partecipazione condivisa (70% Cellnex e 30% Iliad) in una nuova società che gestirà i 5.700 siti attualmente in capo a Free, l’operatore mobile francese. In Italia, Cellnex acquisirà le 2.200 torri di Iliad..

    LONDRA PARTECIPERA’ ALLE ELEZIONI EUROPEE
    Ormai è certo: il 23 maggio, il Regno Unito voterà per il rinnovo del Parlamento Europeo. Prima di allora, non ci sarà alcuna Brexit. La conferma ha certificato l’impossibilità di arrivare, a breve, a un accordo tra governo e opposizione sulle modalità di separazione di Londra dal blocco continentale. In fumo, ormai in via definitiva, la speranza del Governo di risparmiare ai cittadini un voto, come quello europeo, che contraddice lo spirito della Brexit e che rimanda nel mondo, non solo a Bruxelles, l’immagine di Paese frustrato, prigioniero di un progetto al momento irrealizzabile.

    CONCORSI PUBBLICI: IN ARRIVO 100MILA ASSUNZIONI
    A causa delle numerosissime domande di pensione dei dipendenti pubblici, presentate sia grazie ai trattamenti ordinari Fornero (pensione di vecchiaia e anticipata ordinarie), sia grazie alle nuove possibilità di uscita dal lavoro (Quota 100 e opzione Donna), il numero dei posti da coprire è veramente molto elevato. Per far fronte ai buchi di organico dovuti ai pensionamenti di massa, nei prossimi 5 anni sono previste decine di migliaia di assunzioni: 66mila insegnanti, 33mila tra personale della Polizia, dei Vigili del fuoco, dell’università, dell’Ispettorato del Lavoro e dei ministeri.

    VENEZIA: INAUGURA LA BIENNALE DEI RECORD
    Con il primo giorno di vernice ai Giardini e all’Arsenale, Venezia torna ad essere il più grande museo a cielo aperto d’arte contemporanea. Ha aperto questa mattina i battenti per la stampa e per gli addetti ai lavori la 58. Biennale d’Arte, in attesa dell’inaugurazione ufficiale di sabato 11 maggio. I primi dati assicurano l’indotto: c’è già il tutto esaurito.

    GUIDA AUTONOMA: PRIMI TEST IN ITALIA , VISLAB LA PRIMA AZIENDA AUTORIZZATA
    La direzione generale Motorizzazione del ministero dei Trasporti ha rilasciato l’autorizzazione alla sperimentazione su strada pubblica del primo veicolo a guida autonoma in Italia. La sperimentazione italiana riguarderà la mobilità autonoma in ambito urbano e quella cosiddetta “dell’ultimo miglio” di tratti stradali prestabiliti e presenti nelle città di Torino e Parma.

    MADE IN ITALY: LA BLOCKCHAIN A TUTELA DEL TESSILE-MODA
    Il Mise-Ministero dello sviluppo economico ha dato il via lo scorso aprile a un progetto per sfruttare la tecnologia blockchain per la creazione di nuove forme di tutela del Made in Italy. Apripista di questa operazione è il settore tessile-moda con il coinvolgimento di Smi-Sistema moda Italia e di Ibm come sponsor tecnico, è stato avviato a metà aprile uno studio di fattibilità, focalizzato su tutta la filiera del tessile (dalla torcitura del filo fino al prodotto finito), che possa costituire un modello di base per tutti i settori del Made in Italy.

    COMMERCIALISTI : GLI STATI GENERALI DELLA PROFESSIONE OGGI A ROMA
    Un manifesto della categoria in continuo aumento, che svolge una professione strategica ma che troppo spesso non vede riconosciuto il proprio ruolo. Questo l’obiettivo del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili, nel corso degli Stati Generali organizzati oggi a Roma, che il Consiglio vuole rivendicare attraverso un Manifesto della categoria. Il Manifesto contiene una serie di richieste maturate nel corso di questi mesi sia pratiche che di principio, richieste nate dopo un confronto sul territorio che aspettano delle risposte. Il Consiglio nazionale della categoria chiedere attenzione e rispetto per una professione che concorre alla creazione di valore aggiunto nazionale pari allo 0,8% del Pil. I dottori commercialisti sono una categoria in crescita, anche se solo dell’0,8%, con un andamento non uniforme, mentre si evince una crescita al Nord, si assiste un rallentamento al sud. Il reddito medio della professione cresce dello 0,3% arrivando a 59.429 euro. ll Manifesto del Consiglio nazionale è caratterizzato da quattro aree tematiche sulle quali i commercialisti chiedono una serie di azioni sinergiche per tutelare e sviluppare la professione: la valorizzazione delle competenze, il riconoscimento del ruolo svolto, il sostegno ai processi di aggregazione professionale, l’intervento sistematico di semplificazione normativa.

    HACKER: VIOLATE 30.000 EMAIL DI AVVOCATI DI ROMA, COMPRESO IL SINDACO
    L’anno scorso avevano attaccato e diffuso i dati del Cnr, delle Ferrovie, del ministero dello Sviluppo economico, del consiglio regionale della Sardegna e del Comune di Palermo, persino della Polizia e di Fratelli d’Italia. Ieri invece Anonymus, il collettivo globale di hacker, ha acquisito e diffuso illegalmente le pec (posta elettronica certificata) di 30.000 mila iscritti all’Ordine degli avvocati di Roma. Sul fronte della protezione dei dati e della manipolazione del consenso intanto Antonello Soro, garante per la Privacy, avverte: ci sono rischi per il voto.

    ABBIGLIAMENTO IN CRISI
    Sembrava sconfitta la crisi dagli ultimi tre anni di mercato in ripresa. E invece la cassa integrazione torna a turbare i sonni dell’industria italiana della moda. Secondo Confindustria Moda, il 29% delle aziende intervistate farà ricorso alla Cassa integrazione di breve-medio periodo (1 su tre, ossia 13mila su 45.800) Inoltre i risultati del primo trimestre evidenziano un calo dell’0,4% dell’occupazione e dell’0,7% del fatturato nel tessile e del 4% nell’abbigliaemento. Per ora resiste il mercato estero (+0,9%), mentre quello italiano è particolarmente negativo per l’abbigliamento (-9,1%).

    PRIVACY: INIZIA L’APPLICAZIONE DELLE SANZIONI- E’ FINITA LA TOLLERANZA.
    Iniziano le ispezioni su Spid, Grandi Banche e su chi fa profilazione su larga scala. La tutela dei dati non è morta. Nonostante i giganti del web il GDPR è la prima e importante risposta che il diritto abbia espresso nei confronti della rivoluzione digitale. La privacy è anche un fattore reputazionale e il regolamento può fare la differenza. Dopo un periodo necessario per creare la consapevolezza delle nuove eregole, ora partiranno le ispezioni con la collaborazione della Guardia di Finanza, prima i grandi numeri e i settori importanti. La protezione dei dati diventa anche un potente leva a favore della concorrenza contro le informazioni in mano a pochi. Per tale motivo è necessario creare un “ privacy shield” con la Cina, come già fatto con gli USA.

    92 ADUNATA DEGLI ALPINI, 10-12 MAGGIO A MILANO- PREVISTO BLOCCO TRAFFICO
    L’Associazione Nazionale Alpini festeggia a Milano i 100 anni dalla sua nascita con la tradizionale Adunata Nazionale Alpini (la 4° organizzata nel capoluogo meneghino, che porterà in città centinaia di migliaia di persone (le stime dicono cinquecentomila), che verranno coinvolte in un fitto calendario di appuntamenti.

    CARIGE: IL SALVATAGGIO E’ VICINO
    Il salvataggio della banca, commissariata da BCE all’inizio dell’anno, si fa sempre più vicino e il paracadute offerto è quello messo a punto dal colosso mondiale della gestione del risparmio, il fondo americano BlackRock e dallo schema volontario del Fondo Interbancario, che ha già salvato una volta Carige.

    BREXIT: MAY SI PREPARA PER IL SECONDO REFERENDUM
    Un nuovo referendum sembra sempre più probabile. La premier starebbe contemplando la possibilità di un secondo voto se le trattative tra i due partiti non avranno esito positivo e se il Parlamento si esprimerà a favore del voto.

    GELIT VENDUTA A CONSILIUM E PROGRESSIO ( CONSIGLIO NAZIONALE DOTTORI COMMERCIALISTI)
    Consilium e Progressio, attraverso i fondi di private equity Consilium Private Equity Fund III e Progressio Investimenti III, insieme alla società MMM Srl, hanno firmato l’accordo per l’acquisizione dal Gruppo Conagra Brands Inc. del 100% del capitale di Gelit, società operante nella produzione di piatti pronti e crepes surgelate per il segmento private label. Gelit ha chiuso il bilancio 2018 con 45 milioni di euro di ricavi, di cui oltre il 50% realizzati all’estero, e con un Ebitda di circa 9 milioni.

    COMMERCIALISTI, IL TIROCINIO È SENZA LIMITI DI TEMPO

    Praticanti commercialisti senza limiti di tempo. Il tirocinio svolto presso uno studio di commercialista, secondo la normativa che lo regola, non ha un periodo massimo entro il quale deve essere concluso. Il praticante dovrà solo continuare a presentate semestralmente il libretto al proprio ordine di competenza. È l’analisi fatta dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili nel pronto ordini 45/2019.

    DALLA BORSA
    • SIRIO Spa: società attiva nella ristorazione commerciale ha presentazione comunicazione di pre-ammissione su Aim Italia
    • SAFEBAG: ha annunciato che alcuni investitori istituzionali (quattro fondi di investimento e due primarie banche di investimento italiano) hanno acquisito il 4,04% delle quote azionarie, con lo scopo di ampliare la base azionaria attraverso l’ingresso di investitori istituzioni.

    I TIMORI DEGLI IMPRENDITORI: ANDAMENTO ECONOMICO E CAMBIAMENTO DEI MERCATI
    A livello globale sono i timori sull’andamento economico e il commercio a mettere a dura prova le aziende. In Italia sono l’accelerazione dei tassi di cambiamento dei fattori di mercato e la crisi economica a non far dormire gli imprenditori. L’indagine AON ha raccolto i dati di 2672 partecipanti in 60 paesi e 33 settori, appartenenti ad aziende pubbliche e private di tutte le dimensioni.

    L’UOMO CONTRO LA TERRA SECONDO LO SCRITTO DALL’AGENZIA DELL’ONU, INTERGOVERNAMENTAL SCIENCE-POILCY PLATFORM ON BIODIVERSITY AND ECOSYSTEM SERVICES.
    Non c’è spazio per gli altri. L’uomo ha gravemente alterato il 75% delle terre emerse e il 66% dei mari. Cosi sta spingendo alla scomparsa di un milione di specie sugli otto totali, molte delle quali già nei prossimi decenni. E’ lo scenario della “ sesta estinzione di massa” disegnato dal primo rapporto sulla biodiversità della Terra

    LA UE DEI SOVRANISTI : NON TUTTI GLI STATI RISPETTANO I PRINCIPI FONDAMENTALI DELL’UE
    I trattati parlano chiaro: chi fa parte dell’Unione si identifica nei suoi imprescindibili valori democratici. Eppure all’interno dell’UE ci sono Paesi che hanno agganciato la locomotiva europea recuperando ritardi economici, ma violano sistematicamente lo Stato di diritto e le libertà fondamentali. La quota di bilancio UE più importante del quadro finanziario 2014-2020 è destinata a crescita, occupazione, riduzione disparità economiche. Con l’allargamento dell’Unione questo circuito virtuoso ha sorretto economie disastrate dei Paesi Centro-Est ( in particolare Polonia, Ungheria e Romani). Questi tre paesi incassano vantaggi dall’appartenenza , non rispettano i principi fondanti e votano leggi che valgono per tutti. Quando un Paese viola i pilastri portanti, la UE può attivare l’articolo 7 del trattato

    AIUTI ALLE PMI- BUONE INTENZIONI, MANCANZA DI FONDI
    Il capitolo più interessante del decreto crescita è probabilmente quello sulle agevolazioni alle imprese. Ma, nonostante le buone intenzioni, la mancanza di fondi disponibili rende poco efficace la riforma degli incentivi. Tutto da verificare che le cose possano migliorare con l’entrata in vigore del provvedimento.

    PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO PER RICONVERSIONE PROCESSI E NUOVI PRODOTTI : INCENTIVI UE
    Incentivi per economia circolare, previsti dal decreto crescita, si aggiungono al credito di imposta alla ricerca già operativo e ai vari bandi emessi dai ministeri per aree di ricerca specifiche o in collaborazione con altri stati anche extra Ue nell’ambito delle agevolazioni per lo sviluppo di cicli produttivi e di nuovi prodotti. A questi si sommano agli incentivi previsti dalla Ue.

    THIRD PARTY LITIGATION FUNDING. PRENDE PIEDE ANCHE IN ITALIA
    Il fenomeno si sta affacciando anche sul mercato legale italiano, dopo quelli anglosassoni, proponendosi come valido alleato tanto di aziende e parti in causa quanto degli stessi giudici.

    CASSAZIONE

    I c/c bancari sono sempre prove: La mancanza dell’autorizzazione, ai fini della richiesta di acquisizione di copia delle movimentazioni dei conti bancari, non implica l’inutilizzabilità dei dati acquisiti, salvo che ne sia derivato un concreto pregiudizio, ovvero venga in discussione la tutela di diritti fondamentali di rango costituzionale.

    La prova della natura va fornita dal cliente: in caso di accertamenti bancari, il contribuente, per superare la presunzione di legge, deve fornire prova analitica della natura delle movimentazioni sui conti correnti, oggetto di contestazione da parte dell’Amministrazione finanziaria.

    UNICREDIT
    • Unicredit e Fineco hanno siglato un piano che stabilisce le azioni e le procedure che le due banche dovranno prendere “al fine di assicurare a Fineco di poter operare come società pienamente indipendente dal punto di vista regolamentare, di liquidita’ ed operativo, anche nel caso di potenziale futura uscita dal Gruppo UniCredit”. Unicredit sta valutando di mettere sul mercato una quota del capitale della propria banca multicanale per vendita accelerata. La quota potrebbe aggirarsi tra il 10-15%.

    FONDO PER LE PMI
    • il problema di crescere, per le aziende può essere vitale. La dimensione, in un mercato globalizzato, è elemento strategico. Ed è partendo da questa considerazione e sulla base della conoscenza del mercato italiano che UniCredit si è messo a capo di un’iniziativa, ancora in via di definizione degli ultimi dettagli, che ha come focus il mondo delle pmi italiane. Il gruppo ha infatti guidato la raccolta di impegni a costituire un fondo straordinario, con capitali per 2 miliardi di euro, da raccogliere tra una decina di operatori specializzati.

    AGENZIA DELLE ENTRATE: UFFICI IN BLOCCO
    Il 30 aprile sono decadute infatti 1.500 pos/pot, posizioni organizzative speciali/temporanee, ruoli affidati a funzionari che hanno guidato gli uffici centrali e locali dell’Agenzia. Il vuoto d’organico è o dovrebbe essere temporaneo perché nel frattempo è stato concluso il concorso interno per individuare altrettante 1.500 Poer, posizioni organizzative a elevata responsabilità che vanno a insediarsi come quadri intermedi «sanando» il vuoto che si è creato nell’organizzazione dell’Agenzia delle entrate, dopo la sentenza della Corte costituzionale che ha dichiarato illegittimi i funzionari incaricati di ruoli dirigenziali. Al momento dunque, in attesa che l’Agenzia completi la formazione delle graduatorie per le nuove Poer e assegni gli uffici ai nuovi capi l’attività della macchina fiscale è priva di teste decisionali.

    LEONARDO: PORTA I FORNITORI IN ELITE
    Le migliori 22 aziende fornitrici di Leonardo entrano nella “ Elite Leonardo lounge”, il programma di rafforzamento della filiera lanciato dal gruppo industriale, in collaborazione con il progetto Elite di Borsa Italiana e con la Cdp. Scelte tra più di 2700 fornitori potranno contare su nuove risorse per la crescita, organica e per linee esterne.

    LEONARDO FERRAGAMO DA’ VTA ALLA HOLDING SAWA
    Ha creato Sawa, una nuova capogruppo per riorganizzare gli asset delle sue attività personali al fine di dare una maggiore efficienza e organizzazione. Il nome è un omaggio alle iniziali del genitori Salvatore Ferragamo e Wanda Miletti, sede legale a Firenze e l’attività tipica di una holding per la gestione e il coordinamento di partecipazioni con lo scopo di rendere più efficiente questa attività, un capitale sociale di 5 milioni di euro. Un patrimonio ottenuto con il conferimento in natura di una serie di attività tra cui il diritto trentennale di usufrutto sul 16,7% della holding Ferragamo finanziaria, società familiare che gestisce la Salvatore Ferragamo, quotata in Borsa.

    MAPIC ITALY: 8-9 MAGGIO A MILANO LA 4° EDIZIONE
    E’arrivata alla quarta edizione la fiera del Mapic Italy, costola dell’evento francese che a Cannes di consuetudine a novembre, raggruppa la comunità immobiliare che si dedica al retail. L’edizione italiana prevede 2mila partecipanti da più di 50 paesi. Di questo gruppo 500 saranno retailer nazionali e internazionali che puntano ad aprire ed espandersi nel nostro paese. Si tratta di due giornate di analisi di mercato e di networking.

    SALONE DEL LIBRO: A TORINO DAL 9 AL 12 maggio ’19
    Probabilmente sarà il più grande della storia, sarà una fiera rivoluzionaria con i giganti dell’editoria distribuiti insieme ai marchi indipendenti nelle nuove geografie del Lingotto, senza confini rigidi. Per la prima volta in veste di ospite sarà la lingua spagnola.

    TERMINATA LA TREGUA TRA USA E CINA SUI DAZI
    Con un tweet il presidente Trump annuncia un aumento delle tariffe, dal 10 al 25%, su 200 miliardi di dollari di beni cinesi importati a partire da venerdi’ prossimo, poiché rileva i lenti progressi del negoziato in corso da cinque mesi sono lenti e i tentativi di Pechino di rivederne le condizioni. Ciò ha fatto precipitare le Borse cinesi e quelle asiatiche e causato un’apertura pesante delle Borse Europee.

    DAZI : SCATTA LA PROCEDURA DEGLI STATI UNITI CONTRO LA UE
    Parte la procedura ufficiale che potrebbe tradursi in nuovi dazi americani per 11 miliardi di dollari sui prodotti “ made in Europe”.

    CAP: IL BUSINESS DEL FUTURO E’ CHIUDERE I RUBINETTI PER RIDURRE I CONSUMI PRO CAPITE
    Nel mondo patiscono la sete oltre 2 miliardi di persone e nel 2050 saranno 4, secondo la Banca Mondiale. Ridurre gli sprechi sarà essenziale per il futuro del pianeta. Il gruppo CAP, che porta l’acqua asi rubinetti di 2,2 milioni di persone nell’area metropolitana di Milano, si pone la riduzione dei consumi pro capite come obiettivo primario del nuovo piano di sostenibilità al 2023: dai 200 litri di oggi ai 180 litri a fine piano per allinearsi alla media del Nord Europa e triplicare la quota di utenti che bevono acqua dal rubinetto per adeguarsi all’obiettivo europeo di ridurre del 17% il consumo di acqua in bottiglia nell’Unione Europea nel 2050.

    PRADA : SFILA A NEW YORK SEMPLICITA’ NEL VESTIRE PER TENTARE DI CAPIRE E MIGLIORARE IL CAOS
    L’azienda di moda italiana Prada ha presentato a New York la sua collezione cruise 2020 (le collezioni cruise, o resort, erano inizialmente dedicate alle ricche clienti che andavano in vacanza in primavera o in autunno; nel tempo sono diventate una proposta per la mezza stagione che soddisfa il desiderio di novità dei clienti). Miuccia Prada ha spiegato di aver disegnato una collezione molto semplice per rispondere al caos della vita quotidiana e alla confusione del momento storico.

    5X1000: TORNANO I TAGLI, PER IL 2017 SONO STATI DISTRIBUITI 9 MILIONI IN MENO
    Le scelte espresse da 16,5 milioni di contribuenti con la dichiarazione dei redditi dello scorso anno a favore del terzo settore, della ricerca e dei Comuni hanno portato a superare il tetto massimo di spesa fissato a partire dal 2015 a 500 milioni. L’Amministrazione Finanziaria ha dovuto ridurre gli importi da attribuire agli enti dell’1,9% proprio per rispettare il limite di spesa massima.

    CLASSE MEDIA: SEMPRE PIU’ POVERA –PAGA IL CONTO DELLA CRISI
    Per 10,2 milioni di contribuenti italiani con un reddito da 15 a 26 mila, la perdita è del 10,4% in dieci anni. Tra gli importi dichiarati tra il 2008 e il 2018 c’è un calo di euro 2.350 all’anno. Questi dati confermano l’allarme lanciato dall’Ocse nel report dove emerge che negli ultimi trent’anni in quasi tutti i paesi industrializzati la fascia delle famiglie a reddito medio si è ristretta e abbia sofferto una forte erosione della propria capacità di spesa.

    POLITECNICO DI MILANO: LO STUDIO DIGITALE AGGIUSTA IL TIRO SUI SERVIZI AI CLIENTI
    Secondo l’ultima ricerca, dalle risposte dei circa 4mila studi professionali, si evidenzia come stia all’abilità dei professionisti stimolare la domanda, farla emergere, sviluppare una cultura manageriale e rendere le aziende consapevoli dell’utilità di certi servizi, facendo leva sul digitale che ha l’immediato vantaggio della tangibilità. La ricerca sottolinea anche il crescente impegno delle professioni giuridico-economiche negli investimenti in tecnologie informatiche che nel 2018 hanno registrato un aumento del 7,9% arrivando a 1,26 miliardi di euro.

    TRIBUNALI DELLE IMPRESE A RISCHIO DI INGORGO CAUSA MANCATO AUMENTO ORGANICO
    L’ondata di nuove competenze che sta investendo i tribunali delle imprese rischia di mettere in pericolo una realtà che, nonostante performance ancora buone, già non è più indenne dai mali della giustizia italiana: tempi che si allungano e arretrato in crescita. Il Codice della crisi che ha riscritto la disciplina fallimentare e la riforma della class action assegnano infatti nuovi compiti alle sezioni specializzate in materia d’impresa.

    INTERNAZIONALI DI ITALIA (TENNIS) : A ROMA DAL 6 AL 19 MAGGIO
    Prende il via la 76sima edizione degli internazionali BNL d’Italia, organizzato in joint venture dalla Federazioni italiana tennis e da Coni Servizi con BNL Gruppo Parisbas, title sponsor per i 13esimo anno consecutivo, il torneo ha raggiunto un valore economico complessivo di oltre 100 milioni di euro. Di buon auspicio la prevendita dei biglietti al 30 aprile che ha fruttato un incasso di 8.538.216 euro (+9%)

    FCA PERFEZIONATA LA VENDITA DI MAGNETI MARELLI
    Magneti Marelli diventa giapponese. Perfezionata la vendita dello storico marchio della componentistica per auto italiana da parte di Fca a Kalsonic Kansei Corporation, fornitore giapponese di componentistica per autoveicoli. Il nuovo gruppo si chiamerà Magneti Marelli CK holdings. Con il closing, Fca ha ricevuto un corrispettivo in contanti di circa 5,8 miliardi di euro. Il nuovo gruppo rappresenta il settimo fornitore automotive indipendente a livello globale per fatturato, e potrà contare su circa 170 fra stabilimenti e centri di ricerca, in Europa, Giappone, America e Asia-Pacifico.

    TREMONTI: l’ANTITRUST EUROPEO DOVREBBE OCCUPARSI DELLA POSIZIONE DELLE BIG DELLA REVISIONE
    Avendo esteso a dismisura il loro business anche alla consulenza finanziaria e industriale, legale e fiscale, minano la concorrenza, spiazzando le libere professioni. Un nuovo caso Enron- Arthur Andersen potrebbe emergere da alcune grandi banche con bilanci che, pur certificati, contengono in sé, su ben più vasta scala, quello che un tempo è stata la Parmalat. Su questi temi arriva il monito del Prof. Tremonti, che, intervistato, evidenzia i limiti delle riforme del sistema finanziario pur dopo le tante crisi finanziarie (Lehman Brother ecc.).
    “ Per decenni le società di revisione hanno avuto un’operatività limitata per oggetto e campo di attività, ma poiché il mondo è diventato più globale hanno esteso le loro attività. Sono diventati oligopoli per dimensione e numero di addetti. Per cui l’Antitrust Europeo dovrebbe e potrebbe occuparsene, a tutela del mercato e dei cittadini.

    PROGETTO WAVE: PRODURRE ENERGIA DALLE ONDE DEL MARE
    Ci lavoreranno insieme quattro big dell’industria e della finanza italiana, controllate dallo Stato: Cassa depositi e prestiti, Eni, Fincantieri e Terna hanno siglato un accordo non vincolante per condividere le rispettive competenze in ambito energetico, finanziario e ingegneristico per sviluppare e realizzare su scala industriale impianti di produzione di energia dal moto ondoso e incentivare uno sviluppo sostenibile senza carbone.

    ALPHA PRIVATE EQUITY FUND 7 RILEVA IL CONTROLLO DI LAMINAM, LEADER NELLE LASTRE CERAMICHE
    Il fondo ha acquisito il controllo di Laminam, azienda italiana leader nella produzione di lastre ceramiche di grande dimensione. Il valore dell’operazione si aggirerebbe attorno ai 250 milioni di euro, Laminam aveva chiuso il 2017 con ricavi netti superiori a 83 milioni di euro e un ebitda di 13,2 milioni, a fronte di un debito finanziario netto pari a 7,8 milioni.
    FONDO AMERICANO VARDE PRONTO AD INVESTIRE NEL DIANA MAJESTIC
    Nuova operazione immobiliare-alberghiera in vista per Varde Partners. Il fondo americano avrebbe messo nel mirino il palazzo Kursaal Diana di Milano, che ospita il celebre hotel meneghino Diana Majestic, situato in zona Porta Venezia, realizzato nel 1907. Prosegue insomma l’interesse di Varde per la Penisola. Il fondo gestisce asset a livello globale per 12 miliardi di dollari, è stato infatti già protagonista di investimenti sul mercato tricolore, incluso l’acquisto, un paio di anni fa, del gruppo Boscolo Hotel, per 500 milioni di euro.
    LOTTA ALLA PLASTICA
    • Zero Plastica: è’ la strategia di Cassa Depositi e prestiti, grazie alla quale il gruppo eliminerà ogni anno dalla sede più di 750 mila prodotti di plastica monouso generando benefici sull’ambiente, stimati in una riduzione di emissioni per 19 tonnellate di CO2.
    • Se la moda sfila la plastica dal mare di Napoli: Si chiama Seabin, un semplice secchio ancorato a una piattaforma che lo muove come uno stantuffo a pelo d’acqua per filtrare l’acqua e portare via dal mare anche microplastiche e microfibre: il «secchio» realizzato dal marchio napoletano, Armata di mare, e Klm-Air France eliminerà 500 chili di rifiuti all’anno.
    • San Benedetto: è il primo gruppo in Italia per volumi, sia di acqua, sia di bevande vendute (fatturato 2018 764 milioni di euro) ed è la prima azienda del settore che nel 2009 ha firmato con il Ministero dell’Ambiente un protocollo per ridurre le emissioni di CO2. Per le sue bottiglie il Gruppo utilizza fino al 50% di pet riciclata con l’obiettivo di arrivare al 100% investendo ogni anno 50 milioni di euro in nuova tecnologia.

    Dalla Borsa:
    • Linkem, l’azienda della banda larga in wireless: ha deciso di avviare formalmente il processo di sbarco a piazza Affari.
    • AMM, azienda attiva nel mercato della messaggistica aziendale e nel web marketing è stata ammessa alle quotazioni su AIM.
    EMERGENZA MEDICI: SERVONO 5 MILA STUDENTI IN PIU L’ANNO
    Per rimpiazzare tutti i 56 mila medici, che nei prossimi 15 anni lasceranno il servizio sanitario nazionale, saranno necessarie 13.500 immatricolazioni a Medicina, ossia 5.000 l’anno e 11 mila posti di specializzazione: questa la tesi dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane. Occorre aumentare le borse destinate agli specializzandi e allargare le maglie delle iscrizioni ai corsi di laurea in Medicina.
    TRIESTE AIRPORT IN PARTNERSHIP CON SKY VALET
    Trieste Airport ha siglato un accord di partnership con Sky Valet, operatore specializzato in aviazione private del gruppo Aeroports de la Cote D’Azur e secondo soggetto europeo per l’aviazione d’affari. Lo scalo di Trieste diventerà il punto di riferimento per la gesitone dei voli privati dei clienti del network Sky Valet
    ROMA
    • Gran Roma: sono bastati 20 mesi per dare vita a un nuovo centro commerciale, che aprirà il prossimo 16 maggio, situato all’interno della tenuta della Mistica, storica località dedicata all’agricoltura e dove ora sorgono numerose iniziative rivolte al tempo libero , al sociale e all’ambiente. Una superficie di 40 mila m2, su tre livelli, un centinaio di brand coinvolti.
    • Aeroporto Fiumicino: con l’81,63% dei voli decollati in orario nel mese di marzo, è il primo tra i grandi aeroporti europei per puntualità, seguito da Madrid e Barcellona e distanziando Londra Heathrow (5) e Paris Charles De Gaulle (7), Francoforte (8) nella classifica mensile di puntualità di aeroporti e linee aeree nel mondo. Nel 2018 l’aeroporto ha ricevuto Airport Service Quality Award, per l’apprezzamento dei passeggeri secondo Airport Council International

    DA STARBUCKS A LEGO, I MARCHI FANNO SQUADRA CON I CLIENTI: RIPENSARE PRODOTTI, SERVIZI E SOLUZIONI CONVIENE
    Nell’era della co-creazione, con giovani clienti che possono andare in soccorso di giganti tecnologici. Una rivoluzione che nasce necessariamente dalla rivoluzione digitale e che contamina l’impresa: cosi si entra in contatto con Clienti, fornitori, community e competitor. Un innovazione declinata al plurale, lontano da stanze chiuse o centri di ricerca impenetrabili: il 70% dei brand che offrono esperienze coinvolgenti e prodotti d’eccellenza si basano sul feedback dei clienti. Tale collaborazione potrebbe incrementare la quota di fatturato di un brand del 16% entro cinque anni.
    DAL MONDO DELLE DONNE
    • L’Olimpo dei Paperoni di Piazza Affari resta un club per soli uomini o quasi: tra i 250 manager più pagati della Borsa di Milano nel 2018, le donne sono solo 17: i dieci maschi più ricchi del listino si sono messi in tasca cifre ben superiori a quelle delle donne.

    • Lisa Randall, fisica stimata per le ricerche in campo cosmologico, è la prima donna ad avere la cattedra di fisica teorica a Princeton, Mit e Harvard (roccaforti del potere maschilista indiscusso). «la vera sfida oggi è condividere il messaggio positivo di fare scienza, malgrado tutto, è ancora difficile ricoprire un ruolo per una donna, perché è dura essere ascoltate. Il mondo scientifico è ancora un posto per maschi, le cose non cambiano da un giorno all’altro. La soluzione non può arrivare con imposizioni artificiali, tipo un numero di donne predefinito in un gruppo di lavoro, ma facendo avere a tutti le stesse opportunità».

    CINA: DIFFICILE PREVEDERE COME VARIERÀ LA POPOLAZIONE A LIVELLO MONDIALE, MA SE AUMENTERÀ OCCORRERA’ SVILUPPARE NUOVE FORME DI ENERGIA
    Carbone e petrolio stanno finendo e le rinnovabili fanno fatica a decollare. Ecco perché l’attenzione degli scienziati è rivolta all’ipotesi di fare avvenire sul nostro pianeta, quel che accade normalmente nel cuore delle stelle ossia la fusione nucleare, un processo che consente la produzione di immani quantitativi di energia ma avviene solo a temperature elevatissime. Abbiamo già ottenuto un bellissimo risultato: un processo energetico di fusione nucleare che si è protratto per cento secondi, in Cina, dove già da un po’ effettuano esperimenti per poter avviare la fusione nucleare.

    ONU LANCIA L’APPELLO SULLA RESISTENZA AI MEDICINALI
    Il rischio di dieci milioni di morti all’anno entro il 2050 per colpa delle malattie resistenti ai farmaci, è questo il monito lanciato dall’Onu. “Non c’è tempo da perdere, bisogna affrontare le infezioni resistenti ai farmaci”, il rapporto denuncia una “crisi globale” sia sanitaria che economica per il “livello allarmante” di resistenza di molti virus ai medicinali di uso comune che finora li avevano debellati. Oggi si stima che le malattie resistenti ai farmaci siano la causa di 700mila morti l’anno nel mondo, preoccupano anche le infezioni del tratto respiratorio, le infezioni sessuali e quelle legate all’alimentazione o a procedure mediche invasive. Serve un intervento a livello globale che riguardi la salute umana, animale e dell’ambiente, normative rigide e campagne informative per limitare l’uso degli antibiotici.

    GARANTE PRIVACY: SI ALLA SPERIMENTAZIONE DI SISTEMI ANTIEVASIONE “ PREDITTIVI”
    Sì del Garante per la privacy alla sperimentazione di processi automatizzati per la lotta all’evasione fiscale, ma nel rispetto di precise garanzie a salvaguardia dei diritti dei cittadini. L’Agenzia delle entrate, , “potrà iniziare ad utilizzare in via sperimentale modelli predittivi del rischio evasione attraverso la selezione automatizzata di posizioni fiscali dei potenziali evasori, anche mediante lo scambio di informazioni con amministrazioni estere.

    OCSE: BASSI LIVELLI DI ISTRUZIONE INDUCONO ALL’EVASIONE – CONSULTAZIONE PUBBLICAZIONE FINO AL 10 MAGGIO 2019
    L’evasore fiscale medio è maschio, poco istruito, giovane, straniero e non religioso. È questo secondo l’Ocse l’identikit di chi ha un atteggiamento negativo nei confronti del fisco. L’Ocse, attraverso una consultazione pubblica, invita i professionisti a dire la propria sulla bozza del report « Cosa spinge la moralità fiscale?” per analizzare quali siano i parametri che identificano un rapporto positivo con la tassazione Le donne tendono a evadere meno le tasse degli uomini, gli individui più istruiti sono più positivi, gli anziani hanno meno probabilità a giustificare l’evasione rispetto ai giovani; cittadini del paese in cui vivono hanno un morale fiscale più elevata rispetto ai non cittadini, chi afferma una fede o un’identità religiosa tende ad evadere meno.

    CONTROLLI FISCALI IN ARRIVO PER 852 PROFESSIONISTI E ARTISTI CHE NON HANNO PRESENTATO DICHIARAZIONE REDDITI IN ALMENO UN’ANNUALITA’ TRA 2014 E 2017
    L’occhio della Guardia di finanza guarda ai soggetti che hanno percepito, nel periodo d’imposta omesso, compensi superiori a 50 mila euro, risultanti dalle certificazioni inviate ai database dell’amministrazione finanziaria dai sostituti d’imposta (clienti, committenti). La lista selettiva è stata elaborata dalle fiamme gialle con l’ausilio del partner tecnologico Sogei, per poi essere man mano scremata attraverso l’utilizzo di ulteriori applicativi in utilizzo al corpo.

    ASSIREVI: PUBBBLICATA LA MONOGRAFIA” LA CONSULENZA TECNICO-CONTABILE DEL PUBBLICO MINISTERO IN FASE DI INDAGINI PRELIMINARI”
    Neutralità nella ricerca delle prove, rispetto della distinzione dei ruoli, attenta valutazione delle tempistiche e dei costi, gestione della riservatezza, tanto più importante nell’era dei big data e della digitalizzazione. Sono questi i temi affrontati nella monografia pubblicata da Assirevi (Associazione italiana revisori contabili) a cura del Gruppo di ricerca forensic, per delineare una best practive operativa in un terreno molto delicato e oggetto di notevoli cambiamenti, imputabili alla crescita delle norme di riferimento, non nazionali.

    ADIDAS: STUDIA LA SCARPA INTERAMENTE RICICLABILE, IN VENDITA DAL 2021
    Il marchio tedesco, Adidas, conta molto sul lancio di una scarpa da ginnastica riciclabile al 100%, realizzata senza fare ricorso a colle e a sostanze adesive (ricorrendo, invece, alla fusione a caldo), e che utilizza soltanto un materiale derivato dal petrolio, un poliuretano termoplastico (Tpu), con proprietà elastiche e meccaniche. L’industria della moda e dello sport è una delle più inquinanti del pianeta (emissioni, utilizzo dell’acqua, rifiuti di prodotti chimici) e per questo le imprese moltiplicano le iniziative per tentare di ridurre il proprio impatto sull’ambiente.
    QUINTA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA SCIENZA MEDICA A BOLOGNA DAL 9 AL 12 MAGGIO
    Un tema importante, come quello della «Intelligenza della Salute» sarà al centro della quinta edizione del Festival, una manifestazione fondamentale per la nostra cultura, che vede protagonisti, ogni anno, scienziati di fama internazionale, tra cui Premi Nobel, massimi esperti in diversi campi della ricerca e dell’innovazione, con l’ambizioso obiettivo di avvicinare e rendere accessibile al grande pubblico la cultura medico-scientifica e le sue sfide.

    COSMETICA: IL SETTORE PIU’ INNOVATIVO
    Ogni anno le aziende cosmetiche propongono soluzioni brevettate in uno dei segmenti a più alto tasso di innovazione di un settore, la bellezza, che della ricerca ha fatto la sua prerogativa. Solo le aziende italiane investono in R&S il 75% del fatturato e nel nostro paese nel 2018 sono stati spesi quasi 360 milioni solo per l’acquisto di creme solari.

    PIEMONTE E LAZIO: IL MAGGIOR VOLUME DI RIFIUTI RADIOATTIVI.
    In Piemonte è accumulata la maggior quantità di scorie nucleari in termini di radioattività (73%),, nel Lazio la maggior quantità di scorie atomiche in termini di volume. E ci sono scorie atomiche in tutta l’Italia , in decine di depositi piccoli e grandi. In oltre 20 anni l’Italia non è riuscita a darsi il deposito nazionale imposto dalle norme internazionali.

    DOMPE’: SERVE PIU EUROPA E MENO BUROCRAZIA
    L’imprenditore biofarmaceutico Sergio Dompé afferma che di economia e crescita si discute pochissimo in questa fase che ci porterà alle elezioni europee. «Eppure noi stiamo correndo», dice: il distretto dei farmaci italiano ha superato quello della Germania, esempio di un’Italia che è ancora molto competitiva, in grado addirittura di prendere posizioni da leader nel mondo. A questo punto è necessario che di questo ci sia più consapevolezza anche nella politica. E’ auspicabile attrarre capitali, favorendo le aggregazioni tra aziende nella stessa filiera».

    EUROPA: GLI ITALIANI SONO FAVOREVOLI MA OCCORRE RIFORMARLA
    ll tasso di europeismo degli italiani è alto. Il 66% , ossia due terzi, è pro Europa, solo 8-10% vorrebbe andare via, c’è addirittura un terzo che vorrebbe gli Stati Uniti d’ Europa, secondo il sondaggio Ipsos. La maggioranza chiede di cambiare tutto in Europa, per farla funzionare meglio, riconoscendo che spesso l’Italia non è trattata allo stesso modo di altri paesi.

    FONDI : A CACCIA DI AFFARI
    Nel Nordest è caccia all’affare, aziende in stress finanziario con un buon modello industriale, competenze, mercati e marchi conosciuti (14% sono fragili finanziariamente) Secondo l’Università degli Studi di Padova, Dipartimento scienze economiche la somma delle posizioni finanziarie nette (indicatore indebitamento azienda) è quasi pari al fatturato: 20.9 miliardi. I fondi sono attivi in modo diverso: ad esempio 21Invest di ABenetton è entrata con aumento di capitale acquisendo il 36% di Zonin 1821 oppure Pillarstone e piattaforma KKR in soccorso di Lotto ecc.

    LE QUOTE ROSA
    • La percentuale di donne che sono entrate nei consigli di amministrazione di società quotate, per effetto della legge Golfo-Mosca, è arrivata al 33,5%. A otto anni di distanza, la legge sembrerebbe aver funzionato. Ma è così? Per l’economista Lorenzo Bini Smaghi, già membro della Bce e oggi presidente di Société Générale: il risultato ottenuto dalla legge non appare sufficiente, avendo la percentuale di donne raggiunto appena il limite inferiore definito dalla quota, e sono rare le aziende che sono andate oltre e rilancia: se l’obiettivo è davvero quello della parità tra i due generi, è necessario non solo rinnovare la legge, ma anche innalzare la soglia minima della quota di genere meno rappresentata, ad esempio dal 33 al 40%.

    DL CRESCITA:

    MIX DI INCENTIVI PER LA CRESCITA IMPRESE
    Mix di incentivi per la trasformazione digitale dei processi produttivi; Sabatini estesa e potenziata per la capitalizzazione; contributi a sostegno dell’economia circolare: sono alcuni dei principali strumenti di agevolazione alle imprese che il decreto per la crescita, approvato dal Consiglio dei Ministri, mette in campo. Il provvedimento rilancia il super-ammortamento e il fondo di garanzia, semplifica il Patent Box, mentre salta la possibile proroga del credito d’imposta per ricerca & sviluppo.

    RISPARMIATORI – INDENNIZZI AMPI
    La restituzione del denaro agli investitori «truffati» dalle banche interesserà anche gli eredi e i familiari: coniuge, soggetto legato da unione civile, convivente more uxorio o di fatto, parenti entro il secondo grado che siano in possesso dei titoli a seguito di trasferimento per atto tra vivi.

    PONTI D’ORO PER GLI IMPATRIATI
    Ponti d’oro per i lavoratori ma anche imprenditori che rientrano in Italia. Agevolazioni fiscali con uno sconto sul reddito fino al 70% dell’imponibile e sgravi aumentati nel caso di figli minorenni o trasferimento della residenza nelle regioni del Sud Italia.

    ROTTAMAZIONE : ARRIVATI A QUOTA 800MILA
    Secondo i dati forniti da Agenzia delle entrate-Riscossione sono oltre 800 mila le domande già arrivate, 139.121 per la procedura del saldo e stralcio e 723.632 per la rottamazione-ter. La regione con il numero più alto di istanze presentate è il Lazio con 135.644, seguita dalla Lombardia, a quota 127.367 e la Campania con 98.843.

    GDF: IL RAPPORTO 2018 SULL’AZZARDO E IL GIOCO
    Alle mafie, il business dell’azzardo interessa ancora. Anzi, nonostante diverse e anche recenti batoste investigative e giudiziarie, gli appetiti non si sono placati. Uno scenario che trova conferma nell’analisi esaminando in cifre l’anno trascorso: sono stati 7.922 interventi con 1.341 irregolarità, 1.037 persone denunciate e 26 minori coinvolti, 204 indagini di polizia giudiziaria, di cui 136 per giochi e 68 in materia di scommesse, , una base imponibile sottratta a tassazione per oltre 800 milioni di euro con un’imposta evasa per oltre 44 milioni di euro, identificati 6 paesi UE come metà di riciclaggio (Germania, Austria, Lussemburgo, Romania, Malta e Regno Unito).

    FINCANTIERI ACQUISISCE LA MAGGIORANZA DI INSIS
    Nell’ambito del potenziamento delle proprie attività nei settori ad alto contenuto tecnologico, Fincantieri ha acquisito una quota di maggioranza del capitale di Insis, società con sede Follo (La Spezia), attiva nei settori dell’informatica e dell’elettronica e che ha registrato nel 2018 ricavi pari a 51,7 milioni di euro, con una previsione di crescita per il 2019. Impiega circa 100 persone, il 70% delle quali sono ingegneri, sistemisti e tecnici specializzati.
    CROAZIA: UN PONTE CON I CINESI
    Il colosso pubblico China Road and Bridge Corporation si è aggiudicato un cantiere finanziato per l’85% con fondi dell’Unione europea: quello per la costruzione del ponte di Pljesac, attualmente in costruzione in Croazia. Di importanza strategica per Paese balcanico, il ponte, lungo 2,4 chilometri, collegherà, a Sud, la città Dubrovnik al resto della costa croata. Così la Croazia non sarà più divisa in due. La società cinese è la prima a eseguire lavori infrastrutturali di grande portata sul territorio dell’Ue.

    ITALIA: STIPENDI BASSI E CUNEO FISCALE ALTO
    In Italia il salario lordo per un lavoratore single è, in media, di 45.300 dollari, il diciannovesimo dell’area Ocse. Di contro, il cuneo fiscale è il terzo più altro tra i 36 paesi compresi nell’Organizzazione, con una crescita dello 0.2% che ha portato il tasso al 47,9%. Peggio dell’Italia solo Belgio (52,7%) e Germania (49,5%). E’ quanto emerge dal consueto rapporto «taxing wages» realizzato dall’Ocse. L’andamento del cuneo fiscale in Italia è in controtendenza rispetto alla media Ocse. Dal 2009 al 2018, in Italia la crescita del cuneo è stata dell’1,1%.

    Powered by WordPress Web Design by SRS Solutions