Giuseppe Bernoni

    Blog del Dottor Giuseppe Bernoni

    AGENZIA ENTRATE: STOP ALLE DELEGHE E PROCURE CARTACEE
    Da marzo i commercialisti potranno andare all’AGE senza più deleghe e procure cartacee dei propri clienti. Partirà infatti il nuovo servizio dell’Agenzia che consente ai professionisti di pre-caricare su uno specifico portale deleghe e procure rilasciate dai propri clienti, superando definitivamente l’era del cartaceo fino ad oggi necessario per operare di volta in volta presso gli uffici territoriali dell’amministrazione.

    CRISI DI IMPRESA: FUORI DALL’ALLERTA LE AZIENDE PRESENTI SU AIM
    Al Preconsiglio dei Ministri si è discusso di uno schema di decreto legislativo per l’integrazione e correzione delle norme. Le novità più di rilievo concernono l’esclusione dall’applicazione delle procedure di allerta anche delle società quotate sull’AIM.

    AIR ITALY : IN LIQUIDAZIONE
    Air Italy, la seconda compagnia aerea d’Italia, è stata messa in liquidazione:. L’azienda ha chiuso le prenotazioni ed avviato un piano straordinario di due settimane per garantire il volo a circa 35 mila passeggeri che avevano acquistato un biglietto, nel tentativo di ridurre i disagi.

    MILANO NEWS
    • Via Melchiorre Gioia, 22 : Un grattacielo di 26 piani, destinato uso ufficio, che si «allarga» verso l’alto, ecologico, tutto di vetro, con panorama a 120 metri di altezza; la struttura dell’edificio, al posto della torre ex Inps, è completata. Le facciate saranno ultimate a maggio.
    • Via Pirelli, 39 (Pirellino): Più pretendenti in gara di quelli che si erano fatti avanti per lo scalo Farini. Il concorso internazionale per il restyling del Pirellino ha acceso l’entusiasmo di 359 studi da 15 nazioni diverse.
    • Città della Salute: firmato a Palazzo Lombardia il contratto di concessione per la realizzazione della Città della Salute e della Ricerca sulle aree Falck a Sesto San Giovanni.

    CORONAVIRUS
    • BORSA: con il numero di decessi arrivato a quota 910 casi, la malattia arrivata in un momento in cui l’economia globale stava riprendendo, porta gli investitori a riflettere sull’impatto del virus sull’economia globale e la volatilità sulle borse europee.
    • CINA: i cinesi confinati in casa per il rischio del virus hanno fatto esplodere il traffico internet, hanno dato impulso al mercato dei giochi e all’istruzione online nonché al telelavoro
    • CATHAY PACIFIC: la compagnia aerea di Hong Kong paga i danni economici provocati dal virus, la situazione finanziaria è allarmante, tanto che ha dovuto annullare migliaia di voli da e per la Cina e rimborsare il costo dei biglietti.
    • MONCLER: è in piena emergenza coronavirus ed a valle di un anno di sviluppo, con una crescita dei ricavi pari a 1,627 miliardi (+13%). L’epidemia sta impattando sui negozi in cui Moncler è presente in Cina, ma non è possibile ancora prevederne le ricadute anche se l’azienda ha già messo in campo azioni per mitigare possibili effetti negativi rinviando alcuni progetti di investimento e mantenendo solo quelli essenziali.

    TRUMP: UN AUMENTO RECORD PER LE MISSIONI SPAZIALI (40 MILIARDI)
    Saranno queste le risorse per finanziare nuove missione di astronauti sulla Luna e la predisposizione dello sbarco dell’uomo su Marte entro i prossimi dieci anni.

    DAL MONDO SOSTENIBILE
    • BORSA: a Gennaio è stato varato il nuovo testo del Codice di Autodisciplina delle società quotate, apparso per la prima volta vent’annI orsono. Il codice vuole dettare le best practice, allineate a quelle dei Paesi più avanzati, in tema di governance delle società quotate, integra ma non sostituisce le norme di legge. L’adesione a questo codice continua ad essere volontaria e chi non aderisce deve darne adeguata spiegazione.
    • BREMBO: l’azienda leader nel settore dello sviluppo e della produzione di impianti frenanti, è stata riconosciuta come esempio mondiale della sostenibilità in due categorie: gestione delle risorse idriche e impegno e capacità di risposta ai cambiamenti climatici.

    DRONI. DUE AZIENDE SU TRE DI SERVIZI NE VEDONO IL BOOM
    Due aziende su tre tra quelle che forniscono servizi professionali con i droni prevedono un boom. Il 2018, ultimo anno per il quale sono disponibili i bilanci, aveva registrato un giro d’affari di 100 milioni di euro, ma il dato è destinato a salire visto il numero di droni in circolazione( 14mila): questi i dati della prima edizione dell’Osservatorio droni del Politecnico di Milano che analizza l’andamento dei servizi alle aziende e alla PA escludendo quelli militari e i modelli consumer.

    REVISORI ENTI LOCALI: IL MINISTERO CAMBIA LE REGOLE DEL SORTEGGIO INCARICHI PER FAVORIRE CHI NON HA INCARICHI
    Nuovo algoritmo per l’estrazione a sorte dei revisori dei conti degli enti locali. Il decreto direttoriale del 4 febbraio 2020 cambia le regole del gioco per provare a smorzare le ricorrenti polemiche sugli habitué del sorteggio da parte di coloro che da anni non ottengono nemmeno un incarico.

    GIUNTI EDITORE ACQUISISCE IL 20% DI QUARTO GROUP ED ENTRA NEL MERCATO INGLESE
    Il Gruppo Giunti e Quarto Group hanno firmato nei giorni scorsi un accordo che sancisce l’acquisizione da parte dell’editore italiano del 20% della casa editrice fondata in Inghilterra nel 1976, quotata alla Borsa di Londra, con sede fiscale negli Stati Uniti e uffici nel Regno Unito, in Australia e ad Hong Kong.

    GRANT-THORNTON E CNR : SIGLATA PARTNERSHIP TRIENNALE, IL COMMENTO DEL TAX PARTNER, FEDERICO FEROCI
    “ Siamo molto soddisfatti e orgogliosi di questo accordo. L’esperienza maturata ci ha consentito di osservare le enormi potenzialità di crescita delle imprese italiane e soprattutto di quelle improntate all’innovazione tecnologica. Abbiamo l’ambizione, con il CNR, di fornire alle PMI la formazione e l’informazione specializzata in modo da liberare il loro potenziale di crescita e permettere alle stesse di affermarsi a livello italiano ed internazionale e quindi favorire lo sviluppo del nostro Paese.”

    ANTIRICICLAGGIO: PER GLI STUDI PROFESSIONALI ADEMPIMENTI GESTITI ACCENTRATI O SEPARATI
    L’applicazione della normativa antiriciclaggio richieste allo studio professionale un approccio sempre più puntuale e dettato da procedure, con la naturale necessità di una suddivisione dei ruoli e compiti per giungere a una struttura organizzativa capace di far fronte agli adempimenti richiesti. In particolare modo, gli studi associati o le società tra professionisti (stp) sono chiamati a un esame della loro organizzazione per poter individuare le modalità di applicazione più idonee alla loro struttura, cioè possono gestire gli adempimenti in modo accentrato o separato.

    FONDI COMUNITARI: ONLINE IL CORSO DI FORMAZIONE PER SPECIALIZZARSI NEI CONTROLLI DI GESTIONE DELLE RISORSE EUROPEE NELLA LOTTA ALLE FRODI EUROPEE
    La nuova specializzazione prende forma il 10 febbraio con il debutto del corso di formazione online organizzato dal Cndcec, il Consiglio nazionale della categoria. L’obiettivo è formare profili da inserire in un elenco ad hoc, al quale le regioni che distribuiscono i fondi comunitari potranno attingere per i controlli. Uno scenario che si realizzerà con il ciclo 2021-2027 di programmazione delle risorse Ue e che apre per i commercialisti la prospettiva, nei sette anni, di un milione di incarichi.

    DAL MONDO FISCALE
    • WEBTAX: Nel 2019 sono 7 i paesi europei che si sono dotati di una Web tax.La web tax viene quindi inserita tra le misure che riguardano la frode, l’evasione e l’elusione fiscale, che secondo la commissione Ue, «è rimasta un’importante area di riforma a livello nazionale nel 2018- 2019, a completamento dell’azione a livello Ue».
    • INCENTIVI AI DIPENDENTI DEL FISCO: Potenziare le Agenzie fiscali anche «per una più incisiva lotta all’evasione fiscale». È quanto prevede un emendamento del governo al Milleproroghe (dl 162/2019), depositato in commissione alla Camera. La richiesta di modifica prevede indennità di posizione e di risultato per i dirigenti delle Agenzie delle entrate e per quella delle Dogane e dei Monopoli. La spesa prevista è di 8,97 milioni nel 2020 e 11,02 milioni nel 2021.
    • ALLARME CGIA : La lentezza dei pagamenti ai fornitori della pubblica amministrazione potrebbe costare all’Italia una maximulta dell’Ue per 2 miliardi di euro. Per evitarla lo Stato dovrà mettere fine in tempi rapidissimi a questa cattiva abitudine.

    MATRICOLE IN BORSA: PAROLA DELL’AMMINISTRATORE DELEGATO DI BORSA ITALIANA
    “Sono sicuro che possiamo battere il record di 42 Ipo dell’anno scorso, prevediamo un 2020 molto positivo sul mercato italiano». In particolare «nel primo semestre dell’anno ci aspettiamo una ventina di società su Aim Italia» anche grazie «all’effetto trascinamento da parte della nuova normativa sui Pir». In effetti l’attrattività del mercato azionario potrebbe favorire le quotazioni, anche se le incertezze geopolitiche, gli effetti della Brexit e ora del Coronavirus, potrebbero indurre ad attendere tempi migliori.

    FITCH : CONFERMA IL GIUDIZIO SULL’ITALIA
    L’agenzia di rating Fitch ha confermato ieri sera a mercati chiusi il giudizio sull’Italia. Il rating è ancora BBB con prospettive (outlook) negative.

    I ROBOT NON RUBERANNO I LAVORO, MA I LAVORATORI NON LO SANNO
    Secondo una ricerca del Censis-Eudaimon sette milioni di lavoratori italiani hanno paura di perdere il proprio posto di lavoro a causa delle nuove tecnologie: il 70% di chi lavora e il 74% degli operai temono la riduzione di redditi e tutele sociali. Esistono dati e studi in senso contrario: per esempio tra il 1999 e il 2010 sono stati 1,64 milioni i posti di lavoro sostituiti da un macchina o da un algoritmo, ma allo stesso tempo sono stati creati altri 1,4 milioni di posti per via dell’aumento della produttività.

    DAL MONDO DELLE AZIENDE
    • MERCATONE UNO: i commissari straordinari hanno «valutato positivamente» le offerte presentate da due soggetti imprenditoriali ritenuti «affidabili». In sostanza potrebbero essere vicini al salvataggio 11 negozi con 365 lavoratori. Ma, allo stesso tempo «proseguono le trattative con altre primarie aziende per la cessione degli altri punti vendita disponibili al fine di salvaguardare i livelli occupazionali e il ceto creditorio».
    • GRUPPO CREMONINI: ha scelto le soluzioni innovative e sostenibili della business line Enel X per alimentare con fonti rinnovabili i più importanti siti produttivi italiani di Inalca, la società controllata che lavora nella trasformazione delle carni e nella distribuzione all’estero di prodotti alimentari.
    • LEROY MERLIN: Un piano per l’apertura in Italia di 25 punti vendita. Con un investimento di 500 milioni di euro e l’assunzione di 2000 dipendenti. Questa l’idea di sviluppo in Italia di Leroy Merlin.
    • ENGINEERING: Vale oltre 1,6 miliardi di euro il riassetto azionario di Engineering, gruppo romano diventato un colosso dei servizi informatici, piattaforme digitali, Industria 4.0, cloud, cybersecutity, blockchain con oltre 11 mila dipendenti e nato 40 anni fa: Nb Renaissance Partners (Neuberger Berman) e Bain Capital Private Equity rileveranno il 100% della società.
    • PHILIPPS MORRIS: Un futuro senza fumo. È la sfida, che Philip Morris International sta cercando di vincere grazie all’innovazione, che ha trasformato il numero uno mondiale del tabacco, con 77 mila dipendenti, 150 milioni di clienti e 6 dei 15 marchi di sigarette più venduti a livello globale (incluso Marlboro), in una società tecnologica.
    • UNICREDIT: Unicredit ha chiuso la vendita del 12% di Yapi Kredi per circa 440 milioni di euro.

    UNIVERSITA’ CATTOLICA: PARLA IL RETTORE ANELLI SU ERASMUS E HORIZON
    Le università europee sono un “motore molto forte, un punto di resistenza alle tendenze disgregatrici in Europa.” “Bisogna scrivere le nuove priorità dell’agenza europea e si sta partendo con entusiasmo. Gli atenei si pongono alla guida di questi processi. Gli studenti si sentono europei, un risultato a cui ha contribuito il progetto Erasmus. Il sistema Horizon è la punta avanzata di un altro Erasmus, quello di docenti e ricercatori”.

    PASSAGGIO GENERAZIONALE: LA PAROLA AL DR. BERNONI SU CORRIERE ECONOMIA
    Bastano pochi numeri per capire quanto pesino le aziende familiari nel sistema economico industriale italiano: 86% sono aziende famiilari e muovono il 13% del PIL per un fatturato globale di 250 miliardi di euro. Il vero nodo resta un altro: il 18% delle imprese familiari avrà un passaggio generazionale nei prossimi cinque anni e sarà delicato visto che solo il 30% delle aziende sopravvive al proprio fondatore e il 15% arriva alla terza generazione: “ Bisogna pensarci almeno tre anni prima di passare la mano. A questo proposito ci sono i patti di famiglia che sono molto efficaci e senza imposte per i primi cinque anni. L’imprenditore però deve suonare il campanello per tempo e cominciare a ritirarsi gradualmente mentre accompagna l’inserimento del figlio nell’attività imprenditoriale “- afferma Giuseppe Bernoni ex, presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e presidente di Bernoni Grant Thornton

    PIANIFICARE LA SUCCESSIONE: PAROLA AL CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO
    Cambia il tessuto sociale, le famiglie si allargano, ma la vecchia abitudine italiana di rimandare l’appuntamento con il notaio per pianificare la successione resta immutata. Il rapporto con donazioni e testamenti, è fortemente influenzato da un retaggio culturale a metà tra la scaramanzia e la distrazione, un continuo rimandare. Ma se è vero che per affrontare certi argomenti c’è sempre tempo, è altrettanto realistico immaginare che una corretta pianificazione rappresenti lo strumento per evitare l’insorgere di controversie e contrasti successivi. “ Nei paesi anglosassoni oltre il 75% della popolazione fa testamento. In Italia la percentuale è ferma al 17%. Incide un fattore culturale”.

    FONDAZIONE PRADA: OSPITA DUE RASSEGNE DEDICATE ALLA CINA FINO AL 30 SETTEMBRE
    La Fondazione Prada ospita, nella sua sede di Milano, la mostra The Porcelain Room: Chinese Export Porcelain, che esplora il contesto storico, la finalità e l’impatto delle porcellane cinesi da esportazione e la mostra personale del pittore cinese Liu Ye.

    RYANAIR: CENSURATA SULLA PUBBLICITA’ ANTI CO2
    L’Authority britannica sui messaggi pubblicitari ha ordinato a Ryanair di smettere di mostrare annunci “ fuorvianti” che presentano la low cost come il vettore con emissioni più basse in Europa.

    CINA: PROVA A TORNARE ALLA NORMALITA’ NONOSTANTE IL CORONAVIRUS
    La Cina si dovrebbe tornare a lavoro, dopo le feste per il nuovo Capodanno. La produzione dovrebbe ripartire, ma il Coronavirus avanza e tutto appare completamente cambiato. Tesla e Apple riaprono: ma la maggior parte dei punti vendita resterà chiusa a febbraio, e così sarà per molte altre imprese ed esercizi commerciali, per prudenza o perché gli ispettori sanitari non hanno ancora dato il via libera.

    DAL MONDO FISCALE
    • QUESTIONARIO ANTIRICICLAGGIO: Molte migliaia di dottori commercialisti saranno tenuti, entro il 28 febbraio, a fornire al proprio ordine locale risposte in merito al loro grado di adempimento agli obblighi antiriciclaggio. L’adempimento deriva dall’obbligo del Cndcec di realizzare l’attività di vigilanza e controllo prevista dall’art. 11 del dlgs 231/07.

    • STARTUP INNOVATIVE: SONO DI CASA IN LOMBARDIA (REPORT INFOCAMERE)

    Erano 10.945, al 3 febbraio, le startup innovative iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese, ai sensi del decreto legge 179/2012. Analizzando la distribuzione geografica del fenomeno, la Lombardia rimane la regione in cui è localizzato il maggior numero di startup innovative: 2.909. Seguono il Lazio, unica altra regione a superare quota mille (1.257) e l’Emilia-Romagna (923). A breve distanza compare al quarto posto il Veneto, con 894 startup, seguito dalla Campania, di gran lunga la prima regione del Mezzogiorno con 909.

    ISTAT: RAPPORTO SULLE AZIENDE PRESENTATO A PIAZZA AFFARI
    Imprese italiane crescono. In dimensioni, prima di tutto. Effetto della crisi del decennio 2008-2018: nella difficoltà sopravvive che si rafforza. La recessione costringe anche a fare i conti con una mutata struttura del sistema produttivo: più servizi e meno manifattura. Per quanto riguarda il futuro, poi, la sfida delle nuove tecnologie resta ancora tutta da vincere.

    DAL MONDO DELLE AZIENDE
    • VODAFONE: ha archiviato il terzo trimestre con un fatturato di 11,75 miliardi di euro, in crescita del 6,8% su base annua.
    • HINES: «La vera innovazione nell’immobiliare è creare un prodotto che possa colmare i gap tra domanda e offerta». È la tesi del colosso americano Hines in Italia che finora ha investito su Milano ed è pronta ad aggredire Roma, tanto da aprirvi anche un ufficio, nonché ad utilizzare 800 milioni di investimenti.
    • ERICSSON-NOKIA: Una partita delicatissima quella sul 5G, particolarmente cara al Presidente degli Stati Uniti Trump che ha promesso e mantenuto battaglia nei confronti del “nemico” Huawei, il produttore cinese che continua a rappresentare lo spauracchio cyber per la sicurezza nazionale di Washington. Gli Usa dovrebbero acquisire una quota di controllo in Ericsson e Nokia per contribuire alla nascita di un concorrente europeo di Huawei.
    • NEWYORK TIMES: supera la soglia dei cinque milioni di abbonati per la prima volta; e raggiunge un altro record con 800 milioni di dollari in abbonamenti digitali, di cui oltre la metà dai nuovi abbonati conquistati nel corso del 2019.
    • AUTOSTRADE: Controlli di sicurezza di Autostrade per l’Italia per 587 gallerie su tutto il territorio nazionale. A oggi sono state eseguite verifiche preliminari su 135 gallerie: in molti casi sono state già effettuate anche le attività di lavaggio, controllo con georadar, marcatura e caratterizzazione dei calcestruzzi.

    DAL MONDO DELLE DONNE
    • IL CODICE ROSSO DEV’ESSERE MODIFICATO: E’ la prima, urgente, modifica deve essere l’arresto in flagranza di chi viola le misure di protezione». È categorica la presidente della Commissione d’inchiesta sul femminicidio:
    • L’ONDA BIANCA DELLE DONNE AL CONGRESSO USA: un’onda bianca si è abbattuta sul Congresso USA: nel giorno del discorso dell’Unione le rappresentanti democratiche si sono presentate in aule vestite del colore simbolo del movimento delle suffraggette.

    PASSAGGIO GENERAZIONALE PER I CONSULENTI FINANZIARI
    Tutti concordano che occorre fare sistema, lavorare di squadra con un ‘attività progettuale e azioni concrete per rendere attrattiva la professione del consulente finanziario per i giovani. Il ricambio generazionale è un’annosa sfida per le reti distributive che fanno perno sulla figura del consulente finanziario e alla relazione umana che quest’ultimo costruisce con il Cliente. Finora le aziende si sono mosse in ordine sparso. L’età media dei consulenti finanziari iscritti è superiore ai 50 anni e meno del 2% ha meno di 30 anni.

    BERNONI GRANT THORNTON: SIGLA ACCORDO CON CNR PER LE PMI
    Il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e Bernoni Grant Thornton hanno recentemente siglato un accordo quadro a livello nazionale della durata di tre anni per favorire lo sviluppo delle piccole e medie imprese italiane. L’accordo prevede che le parti, ognuna per i propri ambiti di competenza, collaborino per ideare e sviluppare iniziative, eventi e progetti di ricerca, formazione, innovazione tecnologica, presso Start up e piccole e medie imprese (Pmi) innovative, istituti finanziari, società di venture capital e business angel. La collaborazione, da definire a seconda dei diversi progetti e iniziative, è orientata allo sviluppo delle Start up e Pmi innovative su tutto il territorio nazionale e potrà prevedere il coinvolgimento e il supporto di altri soggetti pubblici come Ministeri, Regioni ed altri enti interessati, e/o privati.

    EASYJET: PROSEGUE IL PIANO DI EMERGENZA BREXIT
    Da marzo 2019 ha approntato le contromisure nell’affrontare la Brexit attraverso una struttura paneuropea con tre certificati di operatore aereo nel Regno Unito, Austria e Svizzera, ma manca l’ultimo passo la soglia del capitale, poiché meno del 50% è in mano ad investitori europei e occorrerà superare questa percentuale perché in caso di no deal le azioni in mano a soci britannici non saranno considerate per soddisfare le regole europee. Ci saranno però sei mesi per mettersi in regola e se la compagnia non riuscisse attiverà il piano di emergenza comunicato agli investitori ossia congelare i diritti di voto degli azionisti extra UE, che continuerebbero a percepire i dividendi.

    DALL’INTERROGAZIONE PARLAMENTARE IN COMMISSIONE FINANZE ALLA CAMERA

    1. FORFETTARI: STRETTA RETROATTIVA
    Stretta sui forfetari retroattiva: escono dal 2020 coloro che hanno erogato stipendi per più di 20 mila euro e coloro che hanno percepito redditi di lavoro dipendente per più di 30 mila euro nel 2019. Secondo il governo, infatti, non vi è nessuna violazione dello statuto dei diritti del contribuente visto che si dovevano soltanto verificare le soglie sopra esposte e non si devono porre in essere nuovi adempimenti.

    2. BOLLO AUTO: LE SCADENZE DEI TERMINI SUL SITO DELLE ENTRATE
    Il contribuente ha a disposizione il sito delle Entrate per verificare la scadenza dei termini di pagamento del bollo auto, anche per veicoli non circolanti

    DAL MONDO DELLE BANCHE

    • BCE: LASCIA INVARIATI I TASSI
    Fermo a zero il tasso principale, mentre quello sui prestiti marginali resta allo 0,25% e quello sui depositi a -0,50%. “I tassi della Bce resteranno sui livelli attuali o più bassi finché le prospettive di inflazione convergeranno robustamente vicino al 2%”, E in merito al Qe, ripreso ad inizio novembre, ha aggiunto che continuerà finché servirà.

    • BUNDESBANK: VUOLE DIMEZZARE I POSTI DI LAVORO
    Per agganciare il treno della rivoluzione tecnologica la Bundesbank varerà in estate un drastico piano di riorganizzazione e punta a dimezzare in quattro anni i dipendenti che oggi sono poco più di 10.000.

    • CHINA DEVELOPMENT BANK: LANCIA IL CORONAVIRUS BOND
    Si prepara a emettere il primo bond dedicato a finanziare la Prevenzione e il controllo dell’epidemia di coronavirus, in programma a partire dal 14 febbraio titoli onshore per 1,1 miliardi di dollari.

    • JULIUS BAER: TAGLI IN ARRIVO
    Nuova sforbiciata al personale per Julius Baer, che si prepara a cancellare 300 posti di lavoro nell’ambito di un nuovo programma di riduzione dei costi lanciato. Già lo scorso anno Julius Baer aveva annunciato l’anno scorso una riduzione dell’organico, nella misura di circa il 2%, con il taglio di circa 140 posti.

    DAL MONDO DELLE AZIENDE

    • BREMBO: Il Premio Gianni Mazzocchi, conferito da Quattroruote a una personalità che con il suo impegno ha introdotto significative innovazioni nel mondo dell’automotive, per il 2020 è stato assegnato ad Alberto Bombassei fondatore e presidente della Brembo SpA, società leader di mercato nella progettazione e produzione di sistemi frenanti a elevate prestazioni. Il presidente ha altresi rassicurato che gli impianti di Brembo in Cina dovrebbero riaprire il 10 febbraio, dopo la chiusura per una ventina di giorni a seguito delle festività del capodanno cinese poi prolungate a causa del Coronavirus.
    • CHIESI FARMACEUTICI : Il Gruppo, nel giugno 2019, ha ottenuto la certificazione B Corp, riconoscimento di alti standard sociali e ambientali rilasciato da B Lab, ente non-profit indipendente e internazionale. La certificazione implica che le attività e l’impatto ambientale e sociale di Chiesi, siano misurati con continuità, tanto quanto i risultati economici. Chiesi si è impegnata infatti a rispettare elevati livelli di sostenibilità sociale e ambientale.
    • VALENTINO : conferma di non essere in vendita, anche se è uno dei target nelle mire dei colossi della moda francesi. Il proprietario, ovvero il fondo del Qatar Mayhoola non necessita di liquidità, avendo alle spalle il solido emirato. Ma più di una banca d’affari si è esercitata in questi ultimi mesi a studiare scenari di aggregazione o ipotesi di acquisizione della griffe, che nell’ultimo bilancio disponibile, aveva prodotto un giro d’affari consolidato di 1,19 miliardi, un ebitda di 163 milioni.
    • FERRARI : Ferrari ha chiuso il 2019 con ricavi netti di 3,766 miliardi di euro, in crescita del 10,1% rispetto al 2018, superando le 10mila vetture consegnate, in aumento del 9,5% rispetto al 2018. L’utile netto è stato di 699 milioni di euro, in calo dell’11% sul 2018.
    • EL.EN : La società – quotata al segmento STAR e attiva nel settore dell’optoelettronica ha terminato lo scorso esercizio con ricavi nell’ordine dei 400 milioni di euro e una marginalità vicino al 10%. I vertici di El.En hanno confermato che proseguono le attività relative al collocamento della controllata Elesta.
    • KARTELL : Intelligenza artificiale per il design e negozi rinnovati con più prodotti a terra e sostenibili; passaggio generazionale in azienda e manifesto etico.
    • TOTAL IN JOINT VENTURE CON PEUGEOT ED OPEL
    Per produrre batterie per veicoli elettrici in Europa, il programma richiederà investimenti per quasi 5 miliardi di euro, compresa la costruzione di un impianto pilota che dovrebbe iniziare a operare a metà del 2021 in Francia e che costerà 200 milioni di euro. In seguito verrà realizzato un secondo impianto in Germania.
    CASSAZIONE
    • Cartelle, opposizione anche senza notifica: Il contribuente che si oppone alla cartella di pagamento dopo che il fisco è decaduto dall’accertamento non è tenuto a notificare all’Agenzia delle entrate.
    • Deducibilità sui beni vivi: Linea dura della Cassazione sul calcolo del reddito d’impresa. Gli ammortamenti delle aziende sono infatti deducibili solo quando il bene sia effettivamente inserito nel progetto produttivo e non sia rimasto quiescente.

    FISCO: IN ARRIVO IL RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA DAC6 SU OPERAZIONI TRANSFRONTALIERE

    Via libera allo schema di decreto legislativo di recepimento della direttiva Ue 2018/822 (cosiddetta «Dac 6»): a partire dal 1° luglio 2020, contribuenti e intermediari (compresi avvocati e commercialisti) coinvolti in un’operazione transfrontaliera potenzialmente idonea ad attuare schemi di pianificazione fiscale aggressiva dovranno comunicare all’autorità competente dello stato membro interessato le informazioni rilevanti di cui sono in possesso.

    REPORT CCIAA: IL CASSETTO DIGITALE PIACE ALLE IMPRESE PERCHE’ FACILITA ACCESSO DATI AZIENDALI
    Per oltre 500 mila imprenditori l’azienda è nel «cassetto digitale». Uno strumento web, disponibile all’indirizzo impresa.italia.it, che permette gratuitamente al legale rappresentante, al socio o all’amministratore di qualsiasi impresa di accedere direttamente via internet a tutte le informazioni e ai documenti ufficiali della propria azienda iscritta al registro imprese

    AIRC: RACCOMANDA L’UTILIZZO DEGLI AURICOLARI PER ADOPERARE IL CELLULARE
    Meglio non tenere il cellulare sul corpo ed evitare di utilizzarlo per molte ore di seguito a diretto contatto con l’orecchio, preferendo l’uso di auricolari. È quanto prudenzialmente suggerito anche da chi afferma che le prove disponibili non sono sufficienti per affermare che vi sia un nesso tra uso dei cellulari e tumore al cervello, in particolare per i cellulari di nuova generazione (www.airc.it).

    CASSAZIONE:
    • ALTERARE IL LIBRO GIORNALE EQUIVALE A BANCAROTTA FRAUDOLENTA
    L’alterazione del libro giornale configura il reato di bancarotta fraudolenta documentale Lo afferma la Corte di cassazione con la sentenza del 27/12/2019. Il caso di specie trae origine dalla condanna dell’amministratore di una società poi dichiarata fallita per il reato di bancarotta fraudolenta documentale.
    • FATTURE FALSE IN DOGANA
    • Rischia una condanna per fatture false chi emette documenti di transito doganale a fronte di operazioni inesistenti. Tali documenti possono comunque integrare una frode fiscale.

    RENZO ROSSO: UN PROGETTO PER FINANZIARE I FORNITORI DELLA FILIERA
    Otb accelera nello sforzo di sostenere la supply chain, italiana in primis. Il colosso fondato da Renzo Rosso ha deciso di estendere a tutti i suoi fornitori il progetto -Credito agevolato suppliers’ help, il programma di sostegno finanziario alla filiera produttiva lanciato nel luglio 2013 dal gruppo veneto, che consente ai suoi migliori fornitori il pagamento anticipato delle forniture e l’accesso al credito a condizioni agevolate. «Un’operazione win, win, win. Che ci ha permesso di salvare una gran parte di Made in Italy», ha ricordato a MFF Rosso.

    AVVOCATO 4.0: EVOLUZIONE IN CORSO
    innovare per non restare fermi e guardare il futuro che passa. Il tema dell’innovazione non è certo una novità per il mondo del lavoro e dell’imprenditoria, ma l’accelerazione imposta in questi ultimi anni dalle nuove tecnologie, sta imponendo a tutti, compreso il mondo delle professioni, di cercare di sviluppare nuove idee e nuovi servizi da poter offrire alla propria clientela. Bernoni Grant Thornton punta sulla comunicazione creando al suo interno una divisione che si occupa di comunicazione per i clienti “ in risposta al bisogno della clientela di una consulenza che, avvalendosi delle sinergie esistenti tra i professionisti delle diverse linee, offra un’assistenza altamente personalizzata in un settore in costante evoluzione”– afferma Stefania Gandini, Head of Communications in Bernoni Grant Thornton.

    ORGANI DI CONTROLLO: UNA AZIENDA SU QUATTRO E’ IN REGOLA
    Solo una Srl su quattro si è effettivamente già dotata degli organi di controllo necessari alla rilevazione tempestiva della crisi entro il termine del 16 dicembre. Se si considerano le 67 mila Srl obbligate a farlo in base alle nuove disposizioni, il ritardo è evidente: solo il 27,6% è in regola, con una netta differenza tra Nord e Sud d’Italia.

    KERING: UN HUB SOSTENIBILE A MILANO
    “Come gruppo siamo stati fra i primi a darci degli obiettivi lanciando il Fashion pact che oggi riunisce 250 marchi”. I pilastri della strategia Kering sono tre: Care (avere cura del pianeta), Collaborate (collaborare con le persone) e Create (creare nuovi modelli di business e innovazioni). «In Italia si concentra il 90% dei nostri fornitori e abbiamo deciso di trasferire a Milano il nostro Material Innovation Lab con una raccolta di 3.800 tessuti sostenibili: ci lavorano start up italiane e straniere per rendere i nostri processi produttivi meno impattanti».

    LEGALI: IL FUTURO DELLA PROFESSIONE IN UN CONVEGNO A MILANO,
    Si tiene domani a Milano il convegno «Il futuro della professione legale in Italia e nel mondo», organizzato da MF-Milano Finanza e Class Cnbc in collegamento con la Legal Week di New York, con cui prende avvio la prima edizione di «I migliori avvocati e i migliori studi legali», un grande evento multimediale dedicato ad avvocati e a studi legali d’affari italiani.

    PETROLIO: IN FORTE CALO A CAUSA DEL CORONAVIRUS
    Petrolio in forte calo con il coronavirus, scende fin sotto i 50 dollari al barile per la prima volta da un anno ed è ormai in calo del 20% rispetto al picco di gennaio. Le quotazioni del Brent calano invece del 2,5% a 55,21 dollari al barile.

    ROCHE : LA NUOVA FRONTIERA
    La nuova frontiera dell’industria farmaceutica: la medicina personalizzata. Per ogni paziente una cura. Una sfida titanica al prezzo di investimenti da capogiro che portano consolidamenti di mercato tra le Big Pharma. Una rivoluzione copernicana che trova la svizzera Roche all’avanguardia considerando che l’oncologia è la parte rilevante del business dell’azienda controllata dalla famiglia Hoffmann. L’oncologia di precisione è un nuovo filone di investimento per una società che investe il 20% del proprio fatturato in ricerca e sviluppo, per una cifra che annualmente oscilla tra i 10 e 12 miliardi.
    MILANO: DOMENICA 2 FEBBRAIO DALLE 10 ALLE 18 BLOCCO DEL TRAFFICO
    Torna l’allarme smog nella pianura Padana e vengono reintrodotte nuove restrizioni a Milano. Domenica 2 febbraio, dalle 1o alle 18, nessun veicolo potrà circolare per la città, ad eccezione dei veicoli elettrici, degli ibridi plug-in e range-extended, dei mezzi del car-sharing e dei taxi. I trasporti pubblici saranno potenziati.
    CALDAIE A GASOLIO: A Milano a partire dall’inverno del 2023 saranno dichiarate fuorilegge le caldaie a gasolio. Lo ha annunciato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a margine di un appuntamento pubblico
    DRAGHI: RICEVE ONOREFICIENZA TEDESCA
    Uno degli uomini più contestati dai cosiddetti “falchi” tedeschi, Mario Draghi, riceverà domani la Croce al Merito dal presidente della Repubblica Frank-Walter Steinmeier, nel castello di Bellevue, a Berlino. Il riconoscimento non passa certo inosservato, e da giorni, in Germania, si sono sollevati i “custodi” dei risparmiatori tedeschi che contestano l’iniziativa: La proposta di conferire la Croce al merito all’ex presidente italiano della Bce, per valorizzarne la politica monetaria negli anni difficili dell’eurocrisi, è arrivata dal ministro degli Esteri Heiko Maas, un socialdemocratico. E i Verdi, hanno replicato sottolineando che, senza la politica dei tassi bassi, la Germania non avrebbe mai raggiunto i suoi agognati pareggi di bilancio. Oggi è stata la volta del potente ceo della Deutsche Bank, Christian Sewing, il quale ha detto senza mezzi termini di provare “rispetto” per l’ex governatore della banca centrale: le misure intraprese nella crisi dell’euro erano “giuste”, e “hanno probabilmente salvato la moneta unica”.
    KERING: VUOLE DIVENTARE 100% GREEN
    «Tra il 2015 e il 2018 abbiamo ridotto l’impatto ambientale del 14% e siamo a buon punto per arrivare al 40% in cinque anni», ha detto Marie-Claire Daveau, chief sustainability officer del gruppo Kering.

    MONOPATTINI: LA SUA DIFFUSIONE IN UNA COMUNICAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE CICLO E MOTOCICLO
    Nel corso del 2019 sono stati importati dalla Cina nei diversi mercati europei 625 mila monopattini, secondo i dati forniti da EBMA-European Bicycle Manufacturers Association, con un incremento del 37% rispetto all’anno precedente. I dati dell’import confermano la grande diffusione della micromobilità nelle città europee e pongono l’attenzione sul tema della sicurezza. “La recente equiparazione dei monopattini alle biciclette – disposta da un emendamento alla legge di bilancio 2020 – non sembra tenere conto di alcune differenze sostanziali tra le due tipologie di mezzi. Le biciclette, anche quelle a pedalata assistita, infatti, per poter essere commercializzate all’interno del mercato europeo, devono soddisfare i requisiti di sicurezza previsti da alcune norme tecniche comunitarie; lo stesso non si può dire per i dispositivi di micromobilità rispetto ai quali è in corso un processo di normazione a livello europeo, che tuttavia non ha ancora portato alla definizione di uno standard comunitario”.
    PIL CINESE IN DISCESA CAUSA CORONAVIRUS
    Il diffondersi del coronavirus in Cina potrebbe affossare il pil della seconda economia al mondo sotto il 5%. Nel primo trimestre dell’anno l’epidemia, che ha già provocato 136 morti e 5.974 casi confermati, può costare alla crescita cinese circa l’1%.

    POSTI DI LAVORO: PERSI 75000
    Un forte calo degli occupati nella fascia tra i 25 e i 49 anni. E a diminuire, dopo due mesi di aumenti, sono stati in particolare i dipendenti a tempo indeterminato: 75mila in meno. I dati Istat sul mercato del lavoro a dicembre 2019 confermano la tendenza a un andamento altalenante, che secondo l’istituto di statistica ha caratterizzato tutto il secondo semestre dello scorso anno.

    DATI E INTELLIGENZA ARTIFICIALE LA SFIDA EUROPEA A USA E CINA
    L’Europa sfida Stati Uniti e Cina su Intelligenza artificiale e Big data mettendo sul tavolo 200 miliardi di euro in dieci anni. Punta a essere il primo continente a coltivare algoritmi etici e rispettosi dei diritti fondamentali, recuperando terreno nello stoccaggio dei dati. La sfida è enorme, accorciare il distacco siderale dai Big Tech a stelle e strisce. Eppure per la Commissione Europea la Rivoluzione Digitale è una delle due priorità politiche dei prossimi anni insieme al Green Deal. Si parte con due documenti che Bruxelles approverà il 19 febbraio: il Libro bianco sull’Intelligenza artificiale e la Strategia europea sui dati. Sono testi strategici che scadenzano i successivi atti legislativi con i quali l’Europa punta a rimontare rispetto a Nord America e Asia.

    BREXIT: IL REGNO UNITO A MEZZANOTTE SARA’ FUORI DALL’UE
    Dopo tre anni e mezzo di incontri e proteste di massa, lunghe trattative e dibattiti senza fine, sconfitte del Governo e stallo in Parlamento, due elezioni generali e tre Primi Ministri (David Cameron, Theresa May e Boris Johnson) oggi, 31 gennaio, alla mezzanotte ora italiana, il Regno Unito porterà a termine il processo di Brexit, il divorzio dall’Unione europea.

    FEDERAL RESERVE: MANTIENE INVARIATI I TASSI
    Al termine della prima riunione del 2020, la Federal Reserve ha sostanzialmente confermato la propria politica monetaria mantenendo fissi i tassi d’interesse tra l’1,5% e l’1,75%.

    GDF : AL VIA I CONTROLLI SUL REDDITO DI CITTADINANZA IN AZIENDA
    Sul reddito di cittadinanza controlli anche in azienda. In particolare, la Guardia di finanza sta verificando, da un campione di soggetti che presentano alto rischio, le imprese che hanno effettuato azioni di licenziamento o ricevuto dimissioni nel periodo che va dal giugno 2017 al marzo 2019. Inoltre è pronta una lista di 2.622 soggetti che entro il 31 marzo 2020 riceveranno il controllo delle Fiamme gialle sulla verifica dei requisiti per l’accesso e il mantenimento della misura del reddito di cittadinanza. Mentre un campione di 178 aziende è passato ai raggi X per verificare gli incroci tra Rdc e lavoro sommerso.

    WARREN BUFFET VENDE I SUOI MEDIA
    ll magnate statunitense, Warren Buffet, ha raggiunto un accordo per la vendita del suo gruppo BH Media per 140 milioni di dollari alla societa’ Lee Enterprises, che ha ottenuto un prestito dalla stessa Buffet per effettuare l’acquisto. Secondo quanto riferito da Lee Enterprises, che possiede cinquanta quotidiani cartacei e digitali in ventuno stati statunitensi, l’accordo prevede un prestito del fondo Berkshire Hathaway, di proprieta’ di Buffet, del valore di 576 milioni.

    BREXIT: IL PARLAMENTO EUROPEO DICE SI , GRAN BRETAGNA FUORI DALL’UE DAL 1 FEBBRAIO
    La Brexit è ufficiale. Ieri il Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria a Bruxelles, ha votato per il via libera all’accordo di recesso della Gran Bretagna dall’Unione europea. L’intesa serve a garantire un’uscita ordinata del Regno Unito dall’Unione. Il voto di ieri segue a quello già formalizzato dal Regno Unito: il 23 gennaio scorso la Regina Elisabetta II ha dato il suo Royal Assent» (assenso reale) all’European Union Act, la legge britannica che ogni anno regola i rapporti tra Londra e l’Unione europea, e che quest’anno contiene il Withdrawal Agreement (l’accordo di recesso). Ora bisogna attendere solo l’ultimo atto formale, previsto per oggi pomeriggio, sempre a Bruxelles, allorquando il consiglio europeo, l’organo che rappresenta i restanti 27 stati membri dell’Unione, informerà il Regno Unito di aver formalmente ratificato l’accordo.

    PROGETTO ENI-ENEA : AL VIA A FRASCATI
    Al via l’alleanza tra Eni ed Enea per lo sviluppo del progetto sulla energia da fusione denominato DTT, Divertor Tokamark test che verrà realizzato nel centro di ricerca di Enea a Frascati. La società incaricata della realizzazione è formata da Eni al 25%, Enea al 75% e il consorzio Create con l’1%. Il progetto, del valore complessivo di 600 milioni, avrà una ricaduta sul Pil di circa 2 miliardi di euro e la creazione di 1.500 posti di lavoro.

    APPLE : UN TRIMESTRE RECORD
    Apple ha annunciato i risultati finanziari per il primo trimestre fiscale 2020 chiuso il 28 dicembre 2019. I risultati raggiunti dalla società di Cupertino hanno battuto le stime degli analisti. Il colosso californiano ha messo a segno un fatturato pari a 91,8 miliardi di dollari, in aumento del 9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le vendite di iPhone sono ritornate a crescere assieme a una forte domanda di altri dispositivi come gli smartwatch Apple Watch e gli auricolari true wireless AirPods.

    BOEING IL 737 MAX AFFONDA I CONTI
    Boeing ha chiuso il 2019 con una perdita di 636 milioni di dollari (578 mln euro). Si tratta della peggiore performance finanziaria da due decenni a questa parte, per via delle forti spese legate alla crisi del 737 Max.

    FONDO MONETARIO: PROMUOVE L’ITALIA – MA DEBITO SEMPRE A RISCHIO
    Fmi promuove l’Italia ma il deficit 2020 sale al 2,4%. L’ultima stima del governo prevede il 2,2% del disavanzo. Il Fondo Monetario giudica positivamente il rapporto costruttivo instaurato dal nuovo governo con la Commissione Ue. Chiede però di razionalizzare le aliquote agevolate Iva e di intervenire su quota 100. Debito sempre a rischio.

    MILANO ROMA IN 25 MINUTI: CON IL TRENO A LIEVITAZIONE
    Da Milano a Roma in 25 minuti, con una capsula ipertecnologica che raggiunge i 1.223 chilometri all’ora grazie alla levitazione magnetica e a un tunnel «sottovuoto», con l’obiettivo di rendere i treni dei reperti archeologici: una rivoluzione, quella annunciata da Hyperloop Italia ieri mattina a Roma, a palazzo Grazioli, dove il gruppo statunitense ha presentato il suo progetto di trasporto. Il convoglio sarà costituito da un unico vagone dalle sembianze futuristiche, che si sposterà all’interno di un tunnel nel quale verrà creato un vuoto d’aria. Il treno, ormai libero da qualsiasi forma di attrito, si muoverà per levitazione magnetica in modo estremamente rapido ed economico.

    EDISON-TOYOTA : PUNTANO SULL’ELETTRICO

    Edison e Toyota si alleano per diffondere la mobilità elettrica e accompagnare i clienti nella scelta di soluzioni rispettose dell’ambiente. L’offerta riguarda una soluzione di mobilità elettrica completa: dall’auto all’infrastruttura di ricarica, alimentata da energia prodotta da fonti rinnovabili.

    PORTOGALLO : PRONTO A TASSARE I PENSIONATI STRANIERI
    Da tempo, ormai, il Portogallo è diventato la nuova frontiera dei pensionati italiani e non solo. In terra lusitana, infatti, se si diventa residenti non abituali, per 10 anni si viene esentati da qualunque tipo di tasse sulla pensione. Per assumere lo status di “residente non abituale” è sufficiente vivere 183 giorni l’anno nel paese, e la pensione diventa esentasse. A Lisbona, il nuovo governo è pronto a introdurre un emendamento alla legge di bilancio per imporre nuove tasse ai pensionati: una tassazione fino al 10% del loro reddito annuo che andrebbe ad eliminare le agevolazioni fiscali concesse.

    HUAWEI: LONDRA DICE SI
    A pochi giorni dalla data ufficiale della Brexit, la prima decisione presa dal governo britannico di Boris Johnson è uno schiaffo in faccia all’Amministrazione americana di Donald Trump. Londra ha annunciato che non impedirà a Huawei, l’azienda di telecomunicazioni cinese, di partecipare alla costruzione delle infrastrutture 5G del Regno Unito, ma si limiterà a imporre precise restrizioni alla compagnia cinese.

    MILANO: PRESENTATA LA 24 ESIMA EDIZIONE DEL RAPPORTO SULL’ECONOMIA GLOBALE E L’ITALIA
    A Milano è stato presentato il 24esimo Rapporto sull’economia globale e l’Italia, a cura del professor Mario Deaglio.. L’ampio lavoro, intitolato non a caso “Il tempo delle incertezze”, passa dunque in rassegna tutti gli elementi di crisi e preoccupazione: dai più scontati Brexit e gilets jaunes, passando per le immancabili tensioni commerciali Usa-Cina, fino al paradigma climatico e, da ultima, alla pandemia di coronavirus in Cina che inizia ad inquietare non poco anche sul fronte finanziario.
    Tra gli emblemi di un orizzonte sempre più grigio, per non dire nero, un focus particolare è stato dedicato al lavoro. La tecnologia aiuterà o no? I posti di lavoro che inesorabilmente si stanno perdendo saranno poi compensati da una nuova fase di espansione occupazionale? I dubbi sono tanti. La soluzione? Secondo il professor Deaglio, servono forti interventi di formazione periodica della popolazione: “Serve ogni tot di anni, che siano 5 o 10, una fase a carico della collettività in cui si dia il tempo ai lavoratori di aggiornare la propria formazione. Come finanziarla? Con la web tax”.

    TRUMP: PRESENTA LA SUA IDEA DI PACE IN MEDIORIENTE
    Ottanta pagine per illustrare al mondo un piano “sostanzialmente diverso da quello delle precedenti amministrazioni”, che prevede Gerusalemme come capitale “unita” dello Stato di Israele. Ma che allo stesso tempo prevede la creazione di uno Stato palestinese che avrà una capitale nell’area di Gerusalemme Est e che sarà sostenuto da 50 miliardi di dollari di investimenti da parte degli Stati Uniti e dei loro alleati.

    DELAZIONE FISCALE CONTRO L’ELUSIONE :SARA’ RETROATTIVA
    La delazione fiscale sarà retroattiva. E spunta una causa di giustificazione nel caso in cui si violi la riservatezza professionale in nome della trasparenza fiscale. L’obbligo di comunicazione all’Agenzia delle entrate degli schemi transfrontalieri a rischio elusione partirà dal 1° luglio 2020 ma con riferimento ai meccanismi «la cui prima fase è stata attuata tra il 25 giugno 2018 e il 1° luglio 2019». Un lavoro di recupero dati spetterà dunque a intermediari e professionisti gravati dal nuovo obbligo-adempimento previsto dallo schema di decreto di legislativo che attua la direttiva 2018/822, DAC6 esaminato ieri dal preconsiglio dei ministri nel suo esame preliminare.

    FRATELLI DE CECCO: ACQUE AGITATE
    Prima l’azienda sfora i covenant di un prestito obbligazionario, poi si dimettono due membri su tre del consiglio di amministrazione. Hanno rassegnato le dimissioni dal board della capogruppo Fratelli De Cecco (non dalle controllate) i vice presidenti Giuseppe Aristide e Saturnino De Cecco. In sella è rimasto il presidente Filippo Antonio De Cecco, ora al lavoro per superare la frammentazione in seno alla proprietà. Si tratta dei tre principali azionisti del pastificio abruzzese su oltre 20 della famiglia. La notizia delle dimissioni è confermata dall’azienda. Le dimissioni sarebbero state rassegnate per dissensi nella gestione operativa.

    ORDINE DI ROMA: SEMPRE PIU’ FORMAZIONE A DISTANZA
    La formazione continua dell’Ordine di Roma è sempre più proiettata nel futuro. Tra gli oltre 200 eventi gratuiti già inseriti nel palinsesto formativo 2020 sono stati infatti previsti più di 40 eventi che verranno registrati e adattati per poter essere fruiti anche a distanza in modalità differita oppure «on demand».

    TELEFISCO: 30/01 ALLE ORE 9.00
    Telefisco, la giornata di approfondimento sui temi fiscali organizzata dal Sole 24 Ore, è giunta alla 29esima edizione ed ogni anno viene seguita da migliaia di professionisti in diretta streaming da oltre 100 sedi collegate via satellite. La 29esima edizione si concentrerà sulle maggiori novità dell’anno: il decreto fiscale (Dl 124/19) e la legge di Bilancio.

    DAL MONDO DELLE AZIENDE
    • POSTE ITALIANE : Per il secondo annuo consecutivo risulta tra le aziende mondiali più performanti per immagine e reputazione – il gruppo è salito dal 161 al 53 posto nella graduatoria Global 500 elaborata da Brand Finance.
    • LEONARDO: ha firmato un contratto con Lynwood per acquisire il 100% della società elicotteristica elvetica Kopter Group per una quotazione di 185 milioni di dollari.
    • A2A: ha avviato con Ambiente Energia Brianza lo studio di fattibilità per la realizzazione del progetto di partnership seguendo il modello della multiutility
    • FERALPI: rileva la quota del 50% di Duferco Italia holding, arrivando a detenere il pieno controllo, a cinque anni di distanza dalla nascita della joint venture paritetica tra le due società cambia l’assetto azionario.
    • INTESA: Ha finalizzato un contratto di finanziamento a favore del gruppo Tauron, principale distributore polacco di energia per un controvalore di 175 milioni di euro.

    BCE : PROMUOVE LE BANCHE
    La Bce ha pubblicato i risultati degli esercizi Srep svolti a valere sul 2019 per le banche vigilate e, per la prima volta, ha fornito maggiori dettagli oltre agli ampi aggregati. Per questo ciclo d’esercizio Srep sono state 108 le banche che hanno accettato questa divulgazione. Gli Srep sono esercizi annuali nei quali l’authority esamina i rischi delle banche e, in un secondo tempo, determina i requisiti patrimoniali individuali e le linee guida per ciascuna di esse, oltre a indicare il capitale minimo. Per quanto riguarda l’Italia, Credem è la banca che avrebbe bisogno di un buffer di capitale più contenuto per resistere a situazioni di particolare stress (1%). Il gruppo emiliano precede Mediobanca (1,25%), Intesa Sanpaolo (1,50%) e Unicredit (1,75%). Dall’altro capo della classifica figurano Mps e la Popolare di Sondrio, ciascuna al 3%. Credem si è collocata sul terzo gradino del podio in Europa a pari merito con Haspa, Finanzholding e la lussemburghese Banque et Caisse d’Epargne de l’Etat, preceduta soltanto da Sfil e da Crh Caisse de Refinancement de l’Habitat.

    INDUSTRIA FELIX : L’INTERVISTA DI DRAGONETTI
    Le PMI italiane sono solide ma necessitano di un maggiore sostegno per un cambiamento che le aiuti a crescere. Questo in estrema sintesi il commento di Alessandro Dragonetti, Managing partner e Head of Tax di Bernoni Grant Thornton, intervenuto oggi a “Industria Felix – La Lombardia che compete” in occasione della presentazione dell’inchiesta condotta dall’Ufficio studi di Cerved relativa all’analisi di 32mila bilanci dell’anno 2018 di società di capitali lombarde con fatturati sopra i due milioni di euro, «Nel 2018 il fatturato è cresciuto infatti del 4,1% in termini nominali, ma è rimasto sostanzialmente ai livelli del 2017 in termini reali. E soprattutto la redditività netta di tali imprese è in calo (dall’11,7% del 2017 all’11% del 2018) per la prima volta dal 2013 e questo è un piccolo campanello d’allarme anche considerando che sempre secondo il Cerved questo dato potrebbe ulteriormente comprimersi nei prossimi anni». Tra le cause che ostacolano una crescita adeguata del comparto ne sottolinerei due da una parte una troppo limitata distinzione proprietà – management; il 66,6% delle PMI italiane ha infatti management familiare contro il 28% delle tedesche, il 35,5% delle spagnole e il 10,4% delle inglesi e dall’altra una chiusura che definirei un po’ ‘culturale’ nei confronti del ricorso al capitale di terzi”.

    DAVOS: SECONDO MANPOWER E’ DIFFICILE TROVARE TALENTI
    E’ un indicatore che in Italia cresce rapidamente: quello delle aziende che dichiarano di non riuscire a trovare i profili giusti di competenze. Erano il 37% delle imprese incluse un anno fa in un campione di Manpower, sono il 47% a fine 2019. Secondo i dati Manpower, nel mondo le imprese che dichiarano difficoltà nel reperire le competenze adeguate sono salite dal 45% del 2018 al 54% del 2019. Per almeno due motivi concorrenti fra loro: durante una lunga ripresa dal 2009 in poi, in alcuni Paesi si è raggiunta quasi la piena occupazione e il mercato del lavoro inizia a essere in tensione; dall’altro lato, l’accelerazione delle trasformazioni tecnologiche rende sempre più difficile trovare persone già formate per far funzionare i nuovi processi produttivi.

    PRADA NEWS
    • E’ stato inaugurato Sabato 25 il Lorenzini District, il nuovo spazio per concerti, «uno spazio gestito da una società rappresentata da Riccardo Lai, che tre anni fa ha preso questo spazio per farci il Social Music City e far ballare d’estate fino a 12mila persone » .

    • La Cina è vicina e arriva dritta alla Fondazione Prada con due mostre dedicate al Celeste Impero. Mentre si discute sulla guerra commerciale e l’avanzata cinese in Estremo Oriente, la “ fabbrica del mondo” cinese conquista anche il sistema dell’arte con una prepotente avanzata dei suoi artisti sul mercato

    SALONE DI GINEVRA /5-20/03): FCA CONFERMA LA PRESENZA PRESENTANDO LA 500 ELETTRICA
    Il Salone dell’auto di Ginevra ha definitivamente perso l’intoccabilità. Anche l’edizione di quest’anno, dal 5 al 20 marzo prossimi, vedrà parecchie assenze importanti. Un’opportunità in più, per chi ha invece confermato la presenza, visto che potrà calamitare tutta l’attenzione sulle sue novità. È il caso di Fca che ha scelto la rassegna svizzera, per mostrare al pubblico la Nuova Fiat 500 BEV, cioè con motore 100% elettrico. Sarà un’anteprima mondiale.
    CINA
    • E’ ancora presto per valutare l’impatto sull’economia globale e quella cinese della diffusione del virus emerso a Wuhan, però le prime previsioni : le agenzie di rating stimano una frenata dell1,2% del PIL cinese.
    • Con la Cina, senza gli Stati Uniti: l’Unione Europea promuove una aggregazione in sede Wto di 17 membri disposti a costituire un meccanismo temporaneo di risoluzione delle loro controversie, dopo che l’Appellate Body dell’Organizzazione Mondiale del Commercio ha smesso di funzionare il mese scorso in seguito al ripetuto blocco della nomina di nuovi giudici decisa dall’Amministrazione Trump (e della scadenza del mandato di altri due giudici, con la conseguenza di lasciarne in carica solo uno.
    • Ha intensificato le misure per contenere il virus, sospendendo il trasporto pubblico in almeno 11 città per un totale di 30 milioni di persone
    • Nella città cinese di Wuhan, da cui si è diffusa l’epidemia di polmonite da coronavirus, procedono a ritmo serrato i lavori di costruzione di un nuovo ospedale da oltre mille posti letto per curare le persone affette dal virus.

    FACEBOOK: L’ANTITRUST AVVIA PROCEDIMENTO DI INADEMPIENZA
    Procedimento dell’Antitrust nei confronti di Facebook. Il colosso Usa non ha infatti dato seguito alle prescrizioni dell’Authority, che il 29 novembre 2018 aveva disposto una serie di modifiche alle indicazioni date agli utenti.

    BANCA INTESA SIGLA MEMORANDUM CON GLI EMIRATI ARABI PER LO SVILUPPO DELLE PMI
    Favorire la cooperazione su innovazione, Pmi ed economia circolare. Con questo obiettivo il ministero dell’Economia degli Emirati Arabi Uniti (EAU) e Intesa Sanpaolo hanno siglato un Memorandum of Understanding (MoU) della durata di tre anni. L’intento delle parti, spiega la nota del gruppo guidato da Carlo Messina, è incoraggiare i settori privati, le Pmi e le startup a sviluppare nuove iniziative di business attraverso joint-venture e realizzare investimenti in tecnologie innovative per l’economia circolare, promuovendo l’imprenditorialità, il commercio e la cooperazione internazionale.

    CASSAZIONE: I RIDER VANNO TRATTATI COME DIPENDENTI
    I fattorini non vanno trattati come lavoratori autonomi, ma come dipendenti a tutti gli effetti, anche se sono dei collaboratori.

    AIRFRANCE: INVESTE NELL’AEREO VERDE PER LA SOSTENIBILITA’ VERDE
    Il primo passo di Air France è stato lanciare a gennaio un piano di compensazione del 100% delle emissioni dei voli nazionali, nel mirino degli ambientalisti perché considerati a forte impatto sull’ambiente e sostituibili da tragitti in treno. Air France si è associata all’Ong EcoAct per trasformare l’equivalente del CO 2 prodotto da questi viaggi in progetti di rimboschimento, protezione delle foreste e della biodiversità in Paesi come Brasile, Kenya, India e Cambogia. A medio termine, l’obiettivo della compagnia è anche ridurre le emissioni di carbonio per passeggero del 50% entro il 2030, attraverso il rinnovo della sua flotta con aerei di nuova generazione.

    MASSIMARIO UE SUL SITO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
    Il sito delle Entrate si arricchisce di un massimario della giurisprudenza fiscale europea, messo a disposizione dalla Scuola Europea di Alti Studi Tributari dell’Università di Bologna. Il nuovo strumento di consultazione raccoglie 4000 massime relative a sentenze in materia tributaria pronunciate dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea dal 2004 ai giorni nostri. Il quadro fiscale offerto dalle massime riguarda l’intero ordinamento fiscale: le imposte indirette (IVA, imposte di fabbricazione), quelle dirette (imposte sui redditi e sulle società), le imposte locali (IMU, raccolta rifiuti) e le imposte doganali. Punto di forza del massimario, la molteplicità dei criteri di consultazione: per parti, numero, lingua, Paese di origine, materie. Per ciascuna massima individuata, è consultabile sia la relativa sentenza che le sentenze in essa richiamate, con una tecnica diversa rispetto al massimario della Corte, sviluppato in base alle disposizioni dei Trattati e alle numerose competenze dell’UE.

    CASSAZIONE: AGLI ITALIANI DECIDERE CON REFERENDUM L TAGLIO DEI PARLAMENTARI
    Il taglio dei parlamentari sarà deciso alle urne. È quanto stabilito dall’Ufficio centrale per il referendum della Corte di cassazione.

    GELATERIE GROM: UNILEVER HA DECISO DI CHIUDERLE
    E’ in atto un’importante riduzione della rete di negozi del marchio di gelati nato a Torino per opera dei suoi due fondatori, poi comprato nel 2015 dal colosso olandese Unilever. Grom ha appena chiuso a Torino nella storica via Cernaia da dove tutto è partito, in centro ad Udine, a Treviso, Modena, Mestre, Alessandria. Ha in programma un’ulteriore accelerazione per privilegiare la «grande distribuzione».

    DAVOS: PROVE DI DIALOGO EUROPA-USA IN ATTESA DI UN NEGOZIATO PIU’AMPIO
    La delegazione europea riparte da Davos nell’idea di aver evitato il pericolo imminente più concreto: una nuova ondata di dazi statunitensi che sarebbero stati annunciati già dal prossimo mese, dopo quelli su 7,5 miliardi di dollari già decisi in ottobre. Una tregua, benché fragile e precaria, è il risultato dei colloqui fra la Commissione europea e la delegazione della Casa Bianca a Davos per facilitare il percorso di un negoziato commerciale più ampio nei prossimi mesi.

    CUNEO FISCALE: VIA LIBERA DEL GOVERNO AL DECRETO PER IL TAGLIO DEL CUNEO FISCALE SULLE BUSTE PAGA DEI LAVORATORI DIPENDENTI.
    L’operazione partirà dal prossimo mese di luglio e vale poco meno di 3 miliardi quest’anno, (Diventeranno 5 nel 2021). Il «trattamento integrativo» garantito dal taglio del cuneo, sarà nel 2020 di 600 euro (cioè 100 euro al mese) per i lavoratori dipendenti con un reddito annuo lordo fino a 26.600 euro. Per i lavoratori che hanno redditi tra 26.600 e 35 mila euro, il bonus scende gradualmente fino ad arrivare ad 80 euro al mese. Per la fascia successiva, quella dei dipendenti con redditi tra 35 e 40 mila euro, il bonus di 480 euro (80 al mese per i sei mesi del 2020), scende progressivamente fino ad azzerarsi del tutto a quota 40 mila euro. La riduzione delle imposte riguarda 11,7 milioni di lavoratori interessati dal vecchio Bonus Renzi (che sale da 80 a 100 euro al mese), più altri 4,2 milioni di lavoratori, che si trovano nella fascia di reddito tra 26.600 e 40 mila euro, finora esclusi.

    DAL MONDO DELLE DONNE
    • CONSOB: Il problema è «aritmetico» ma il risultato è che le quote di genere (donne) negli organi societari non aumenteranno per ora in base alle nuove regole introdotte dalla Legge di bilancio 2020, che prevedono dal 01/01 riservino al genere meno rappresentato «almeno due quinti» dei componenti, in pratica il 40%. I collegi sindacali però, in oltre il 90% dei casi sono formati da tre persone. La Commissione ha avviato una consultazione che si concluderà il 28 gennaio, in cui propone di «attenersi alla regola dell’arrotondamento per difetto anziché per eccesso, come attualmente previsto dal Regolamento Emittenti», tenuto conto che «nel caso di collegi formati da tre membri la riserva dei due quinti risulta inapplicabile per impossibilità aritmetica».

    • GOLDMAN SACHS: da quest’anno Goldman Sachs non lavorerà più a progetti di quotazione in Borsa con società che non abbiano almeno un consigliere di amministrazione donna. Lo ha annunciato lo stesso amministratore delegato, David Solomon, in un’intervista a Cnbc a margine del Forum di Davos. La banca d’affari comincerà con queste nuove linee guida dal 1 luglio di quest’anno per chiedere due donne nel board dal 2021.

    FILIERA ITALIA : FONDAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO PER PROTEGGERE IL MADE IN ITALY
    Filiera Italia è diventata Fondazione senza scopo di lucro e ora conta 71 big dell’agroindustria e del Sistema Italia. Sono entrati nuovi soci, tra cui Cdp, Conad, Enel, Eni, Granarolo, Poste Italiane, Snam, Terna. L’ex ministro Enzo Moavero Milanesi è stato nominato presidente e Luigi Scordamaglia consigliere delegato.

    OLTREPO’ PAVESE: LA RIVOLTA DEI VIGNAIOLI CONTRO I TRUFFATORI , SI RIPETE IL COPIONE DEL 2014
    Una bufera che soffia ancora sull’Oltrepò Pavese: a sei anni dalla vicenda sul falso vino del 2014, il copione si ripete. «Trasformavano l’acqua in vino», così il procuratore aggiunto Mario Venditti ha definito il modo di agire di amministratori ed enologi alla Cantina di Canneto Pavese. Un vino, usando acqua, zucchero e aggiunte vietate dalla normativa, per riuscire a vendere più bottiglie possibili, di qualità scadente. Una truffa, quella che mercoledì ha portato all’arresto di cinque persone, che getta ancora cattiva luce su queste vallate ricoperte da tredicimila ettari di vigneti.
    VIRUS CINESE: INFIAMMA LE BORSE E IL PETROLIO (20 MILIONI DI PERSONE BLOCCATE)
    Un’altra giornata di contagi, e di nuovi casi, confermati o solo sospetti, fuori dalla Cina. Tra questi uno anche in Italia, a Bari. Continua a correre il nuovo coronavirus di Wuhan e le autorità cinesi decidono di isolare, dopo la metropoli da 11 milioni di abitanti da dove è partita l’epidemia, altre località della stessa regione per un totale di circa 20 milioni di persone che non possono allontanarsi dalle loro città con treni e aerei. In più Pechino, e Macao, hanno cancellato i festeggiamenti del Capodanno. Ad allentare un po’ la tensione di una giornata difficile c’è la decisione dell’Oms, arrivata ieri in serata, di non dichiarare l’“Emergenza sanitaria globale”. Intanto si studia per capire da dove arriva il virus. È certo che provenga da un animale e probabilmente, un serpente. Una posizione sulla quale altri studiosi hanno comunque dei dubbi, ritenendo che il nuovo coronavirus sia identico a quello del quale sono portatori i pipistrelli. La sua origine sarebbe quindi simile a quella della Sars.

    MILANO: IL COMUNE VOTA PER RENDERE OBBLIGATORIO IL PATENTINO PER I CANI PERICOLOSI
    A Milano sarà obbligatorio, per i padroni di cani di razze considerate pericolose, seguire un corso di tre giorni all’Ats per imparare a gestire gli animali. Via libera, infatti, del Consiglio comunale all’emendamento che modifica il nuovo regolamento e istituisce l’obbligo per i padroni. Tra le razze ci sono, ad esempio, American Bulldog, cane da pastore del Caucaso, Dogo argentino, Pit Bull, Bull Terrier, American Staffordshire Terrier, Cane Corso.

    BEI – ICS: PER IL FINANZIAMENTO DELLO SVILUPPO DI STRUTTURE SPORTIVE STANZIANO 200 MILIONI DI EURO
    L’Istituto per il Credito Sportivo (ICS), unica banca pubblica italiana a servizio dello Sport e della Cultura, e la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), banca dell’Unione Europea partecipata da tutti gli Stati membri in qualità di azionisti, hanno firmato un accordo che prevede lo stanziamento complessivo di 200 milioni di euro per il finanziamento di interventi di costruzione, riqualificazione ed efficientamento ad ampio spettro di strutture sportive gestite dagli Enti Locali italiani.

    Powered by WordPress Web Design by SRS Solutions