Giuseppe Bernoni

    Blog del Dottor Giuseppe Bernoni

    DEF : APPROVATO DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI ORA TOCCA AL PARLAMENTO
    Il Consiglio dei Ministri del 9 aprile 2019 ha approvato il Documento di economia e finanza( DEF 2019) che si compone di tre parti: 1) il Programma di stabilità, 2)la sezione di Analisi e tendenze della finanza pubblica e 3) il Programma nazionale di riforma. Si prevede la graduale estensione del regime d’imposta sulle persone fisiche a due aliquote del 15 e 20%, a partire dai redditi più bassi, al contempo riformando le deduzioni e detrazioni. Per incentivare gli investimenti, le imprese potranno beneficiare di una riduzione dell’aliquota IRES applicabile agli utili non distribuiti.

    TRUMP MINACCIA DAZI ALL’UE PER 11 MILIARDI DI EURO IN RISPOSTA AGLI AIUTI DATI AD AIRBUS
    Sale la tensione tra Stati Uniti ed Unione europea, che dalla tregua commerciale siglata nel luglio 2018 hanno fatto pochi passi avanti nei loro negoziati. Trump intende imporre dazi su una serie di prodotti importati dall’Europa per un valore di 11 miliardi di dollari, quali elicotteri a uso civile prodotti in Spagna, Regno Unito, Germania o Francia; pesce, burro, formaggi incluso il pecorino, olio di oliva, marmellate, vini, liquori e olii essenziali Pecorino e altri formaggi come Emmental, cheddar, yogurt, burro, vini frizzanti (tra cui il Prosecco) e non, agrumi, olio extra vergine di oliva.

    BREXIT : POSSIBILE RINVIO DI UN ANNO
    I leader europei sono inclini a offrire al Regno Unito una proroga lunga il tempo necessario, anche oltre quel 31 dicembre di cui si era parlato martedì, liquidando così la richiesta della premier britannica di un rinvio breve al 30 giugno. Il Regno Unito, in ogni caso, dovrà onorare l’impegno del voto, pena la minaccia di un’uscita “forzata” l’1 giugno.

    FUJTSU LASCIA L’ITALIA
    La multinazionale giapponese specializzata nei servizi ad alta tecnologia alle imprese – Internet delle cose, Cloud, intelligenza artificiale, sistemi di interconnessione non crede più al nostro Paese. Resterà invece in Francia, Germania, Spagna e Portogallo. La sorte delle maestranze italiane è condivisa solo da quelle greche e della repubblica Ceca. Fujitsu è in buona salute e la riorganizzazione è guidata dalla volontà di far crescere il margine di profitto dall’attuale 5% al 10% entro il 2022.

    AIM CONTINUA A CRESCERE: UNA SOLUZIONE PER LE PMI E’ QUOTARSI
    Nonostante il 2018 sia stato un anno complesso , le PMI italiane continuano a credere nelle quotazioni sul mercato AIM di Borsa Italia. Nel 2018 le nuove ipo sono state 26 per una raccolta di 1,3 miliardi e una capitalizzazione aggregata di 1,8 miliardi, a cui aggiungere quattro Business Combination operate da Spac quotate in precedenza e un’ulteriore ammissione per spin-off: nel 2018 si sono quindi quotate 116 società e i delisting sono stati 32. Anche il 2019, decimo anno della creazione di AIM, è iniziato positivamente con 6 operazioni, di cui 4 Ipo, per un raccolta totale di 40 milioni di euro.

    Il PROGRAMMA ELITE SBARCA IN BRASILE
    Elite, il programma di Borsa Italian,a dedicato allo sviluppo delle piccole e medie imprese, sbarca nel nuovo Brasile, approda a San Paolo, capitale finanziaria del Brasile con un evento a cui parteciperanno 215 aziende locali. Già nel 2017 la piattaforma di Borsa Italiana aveva annunciato la firma di un accordo con l’Instituto Mineiro de Mercado de Capitais (Immc) e Federation of Industries of the State of Minas Gerais (Fiemg) per il lancio del programma in Brasile. Ma, anche a causa della peggiore crisi economica e politica attraversata all’epoca dal Paese, l’iniziativa non si era sviluppata nella direzione auspicata.

    SALONE DEL MOBILE 9-14 APRILE: IL SETTORE CHIAVE CHE GENERA IL 5% DEL PIL
    Con la consueta cerimonia ufficiale alla presenza delle istituzioni, ha preso il via la 58ª edizione della fiera del mobile di Milano. Il clima è quello di un rilancio di un settore che genera il 5% del pil industriale e di una città simbolo di creatività e produttività. Secondo l’amministratore delegato di Fiera Milano, che ha inaugurato ufficialmente il Salone all’interno degli spazi di Rho fiera: «Questo è un luogo di incontro e scambio, di business, progettualità e innovazione. Più di 30 mila imprese espongono in fiera a Milano e 4 milioni di visitatori arrivano e generano un indotto di diversi miliardi per il nostro Paese. “ Salone del mobile è un unicum a livello mondiale, per innovazione ed eccellenza».. Nel 2018 il consolidato Federlegno ha raggiunto quota 42 miliardi. «L’arredo segna 23,7 miliardi e un export di oltre il 50% con Paesi come Usa e Cina che raggiungono +7%»(presidente Federlegno) . Qui un espositore su tre arriva dall’estero e la sostenibilità è un tema portante.

    AMAZON NEWS
    • Le piccole e medie imprese italiane che vendono i propri prodotti su Amazon sono oltre 12.000 (+20% rispetto al 2017), con una cifra di oltre 500 milioni di euro nelle vendite all’estero nel 2018 (più del 50% anno su anno).
    • Amazon ha aperto le selezioni per lavorare nel nuovo polo logistico che aprirà in autunno in provincia di Torino (assunzione a tempo indeterminato di 1200 operatori di magazzino entro tre anni).

    SEMPRE PIU ORDINI: SI MOLTIPLICANO ALBI, ELENCHI O REGISTRI
    Evidentemente rispondono all’esigenza di sempre maggiore specializzazione, tipica di una società che diventa sempre più complessa. Si tratta quasi sempre di cluster multi-professionali, cioè non riservati agli iscritti a un Ordine professionale ma a più ordini. Sono più di 20 gli albi multi-professionali censiti. Quindi, la laurea e l’esame di stato spesso non sono più il punto di arrivo di un percorso di formazione, ma solo una tappa che non conclude la necessità di ulteriori scelte, formazione.

    CASERME : IL PRIMO ELENCO DELLE DISMISSIONI
    Per gli immobili della difesa è una rivoluzione, in corso che ha subito un’accelerazione. Il Ministro della Difesa manderà all’agenzia del Demanio la proposta di una prima lista di 41 caserme e altre strutture militari. Confluiranno nel decreto del Governo per 950 milioni complessivi. Altri beni delle forze armate finiranno presto sul mercato: il personale è dimezzato, dai 270mila in divisa nel 2000 ai 163mila del 2018, con l’obiettivo di arrivare nel 2024 a 150mila.

    AZIMUT ED ELECTA ENTRANO IN UMBRAGROUP
    Azimut global counseling e Electa Ventures hanno acquisito per 60 milioni di euro il 18,75% del capitale di Umbragroup, azienda attiva nel settore delle viti a ricircolo di sfera e degli attuatori elettromeccanici prevalentemente destinati al settore aerospaziale, con un fatturato 2018 pari a 215 milioni di euro. Grant Thornton Ha svolto le due diligence fiscali e finanziarie con un team composto da Alessandro Dragonetti, Stefano Marchetti, Gianni Bitetti, Mattia Tencalla, Daniele Ottobrino, Marco De Gregori, Rossana Pieringer, Edoardo Dell’Acqua e Martina Petrella.

    PARTE LA 4° EDIZIONE DI “ FUORICLASSE DELLA SCUOLA”: BERNONI GRANT THORNTON TRA GLI SPONSOR
    Prosegue il progetto per la valorizzazione degli studenti eccellenti lanciato da Miur e Feduf, promosso da ABI, Confindustria e Museo del Risparmio: progetto nato nell’ambito del Protocollo di intesa tra la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (Feduf) e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur).Attraverso premi in denaro e la partecipazione ad un innovativo Campus residenziale di educazione finanziaria presso il Museo del Risparmio di Torino si punta a rafforzare il capitale umano dei ragazzi e le life skills, ampliare conoscenze e competenze sulle tematiche economiche. Per questa edizione sono state già sottoscritte 20 borse di studio pari ad un importo di 40 mila euro.

    AZIMUT: CONTINUA LA RACCOLTA POSITIVA
    Il Gruppo Azimut ha registrato a marzo 2019 una raccolta netta positiva per 521 milioni di euro, portando il totale da inizio anno a oltre 1,3 miliardi di euro. Il dato di raccolta beneficia del consolidamento di Spencer Fuller & Associates, l’ultima società di consulenza finanziaria in Australia, entrata a far parte di AZ NGA. Al netto del consolidamento delle masse da quest’ultima, il Gruppo Azimut ha conseguito nel mese di marzo una raccolta netta positiva di circa 380 milioni. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine marzo a 54,3 miliardi, di cui 42,2 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

    BRUXELLES. NON CREDE ALL’ITALIA
    L’Europa non crede ai piani di rilancio del Governo, tanto che il Vicepresidente della Commissione Ue afferma: « Quest’anno, l’economia rallenta, la nostra stima di inverno era di una crescita dello 0,2% ma ora potrebbe essere anche più bassa » . Quello che emerge per l’Italia al termine dell’Ecofin informale di Bucarest è un percorso a ostacoli. Che potrebbe sfociare, bene che vada, non solo in una manovrina di primavera, ma in una vera e propria stangata a fine anno. Si parte il 7 maggio, con le previsioni economiche di primavera Ue che metteranno ancora più a nudo le fragilità dei conti italiani. Quindi il brivido del 5 giugno, quando la Commissione renderà note le raccomandazioni per l’Italia. Infine l’autunno, con la manovra monstre per il 2020. Il Def rappresenta il primo passo in questo campo minato.

    FESTIVAL DELLE IMPRESE FAMILIARI A BRESCIA
    Brescia Empatia: una delle parole chiave del Family Business Festival, l’evento dedicato all’impresa familiare in Italia. La «due giorni» ha dimostrato l’esistenza di un capitalismo familiare in grado di progredire in Italia, non solo facendo utile, ma per portare avanti un Paese che ha capacità e potenziale. Al centro i valori della famiglia, in grado di trascinare quelli dell’impresa. Le imprese familiari sono una delle infrastrutture portanti del Paese e rappresentano da sempre uno degli asset della crescita, ma lo scenario oggi quanto mai complesso e incerto necessita che la partita si giochi non solo sulla capacità di produrre ma anche sulla forza dell’export e della reputazione, specialmente su Internet. La reputazione di un imprenditore è da curare anche a livello internazionale, in un momento storico in cui uscire dai confini è un passo fondamentale per crescere.

    CNDCEC: RICONOGNIZIONE SULLA FATTURAZIONE ELETTRONICA A TRE MESI- CHIARIMENTI AGE
    Questo il tema affrontato dal nuovo documento pubblicato il 4 aprile 2019 dal Consiglio e dalla Fondazione nazionale dei commercialisti: «Le novità e gli ultimi chiarimenti sulla fatturazione elettronica tra privati». Lo studio presenta una sintesi delle novità normative che hanno interessato gli obblighi di fatturazione elettronica nelle operazioni fra privati. Inoltre sono illustrati i chiarimenti resi dall’Agenzia delle entrate in occasione del Videoforum e degli incontri con la stampa specializzata organizzati dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e del tavolo istituzionale intrattenuto dallo stesso Consiglio nazionale con l’Agenzia.

    KPMG PRONTA A CREARE LA DIVISIONE AUDIT NEL REGNO UNITO
    Kpmg sta pianificando la separazione della divisione di audit inglese separandola dal resto del business, come parte della ristrutturazione delle attività britanniche:. La mossa la differenzierebbe dalle rivali Deloitte, Ernst & Young e PricewaterhouseCoopers, che si sono mostrate restie ad apportare cambiamenti significativi in questo ambito. La notizia è arrivata dopo che l’authority britannica ha avviato una revisione indipendente sulla governance, sui controlli e sulla cultura aziendale della divisione di audit inglese di Kpmg.

    FIAT CRYSLER NEWS
    1) si è impegnata a pagare 110 milioni di dollari (97 milioni di euro) di patteggiamento per chiudere una causa intentata da alcuni suoi azionisti, che avevano accusato la società di aver dato informazioni fuorvianti agli investitori sui motori diesel e sul mancato rispetto delle norme federali;

    2) pagherà a Tesla una notevole quantità di denaro per rientrare negli standard di costruzione Tesla, e rendere la sua tecnologia parte della flotta FCA in Europa. Questa mossa consentirà a Fiat Chrysler di rimanere conforme alle rigide normative europee sulle emissioni, nonostante il suo portfolio di veicoli elettrici sia ancora poco fornito;.

    3) investirà 45 milioni di franchi svizzeri nel progetto “Science Gateway” al CERN di Ginevra, un nuovo centro per l’educazione e la divulgazione delle scienze pensato per il grande pubblico di ogni età.

    HINES : INTERESSATA ALL’AREA EX TROTTO SNAI
    il gruppo americano Hines punta all’acquisizione di un’area di Snai, a San Siro. Si tratta dell’area ex trotto, circa 45mila metri quadrati, a due passi dallo stadio. Un’intesa è stata raggiunta. Entro il primo semestre 2019, ci potrebbe essere il passaggio di proprietà. Dove sorgeva l’ex trotto arriverebbero quindi servizi ancillari allo stadio, dai negozi al museo, dai club delle squadre di calcio milanesi ai ristoranti, affiancati da residenze, nel lotto sud vicino alla metro.

    GDF: ACCERTATI 1,8 MILIARDI
    Alla voce contrasto al riciclaggio e autoriciclaggio, la GDF ha certificato 1, 8 miliardi di euro accertati, la denuncia alla magistratura di 2.450 persone fisiche (+37,%), di cui 324 in arresto e il sequestro di beni per 468 milioni di euro. Tra le principali fonti che alimentano il riciclaggio c’è l’evasione fiscale internazionale. Nel 2018 le 349 indagini di polizia giudiziaria hanno portato all’arresto di 400 soggetti responsabili di reati tributari (+77%)

    MINACCIA CIBERNETICA, I COSTI SUPERANO I BENEFICI

    Diventa più insidioso il rischio di cyber attacchi: in proiezione, nel 2030, peserà in misura pari all’1,2% del Pil mondiale. Ma ciò che preoccupa maggiormente è che, per la prima volta, i rischi superano i vantaggi derivanti dalla digitalizzazione. L’allarme lanciato da un rapporto Confindustria: l’Italia è tra i paesi Ue più vulnerabili, gli attacchi cibernetici sono quintuplicati. Il settore economico più colpito è stato quello dell’energia, a seguire i comparti dei trasporti, delle telecomunicazioni e della finanza. L’ostacolo più rilevante per gli investimenti in tecnologie digitali è rappresentato dalle tante aziende con ridotta scala dimensionale.

    ESTEROMETRO
    Debutto imminente per l’esterometro: entro il 30 aprile dovranno essere inviate le comunicazioni mensili delle fatture scambiate con soggetti esteri nei mesi di gennaio, febbraio e marzo. L’adempimento è stato istituito per consentire all’amministrazione finanziaria di acquisire le informazioni delle operazioni poste in essere con operatori economici non residenti, né stabiliti in Italia, quindi escluse dal perimetro della fatturazione elettronica. In prossimità della prima scadenza, permangono incertezze soprattutto in merito al contenuto ed alle modalità di compilazione della comunicazione, il cui tracciato è stato definito nell’ambito delle specifiche tecniche della fattura elettronica, allegate al provvedimento dell’Agenzia delle entrate del 30 aprile 2018.

    ECCELLENZA ITALIANA NEL MONDO: PREMIATO IL REGISTRA ZEFFIRELLI

    Franco Zeffirelli è “un genio ed eccellenza italiana nel mondo, un maestro che ha fatto della bellezza il suo linguaggio”. Nel corso dell’ appuntamento “ Senato e Cultura” dedicato all’Opera, il registra ha ricevuto un riconoscimento alla carriera dalla Presidente del Senato.

    SUPERAMMORTAMENTI PROROGATA DAL 1° APRILE AL 31 DICEMBRE 2019
    Torna il superammortamento di 130% degli investimenti in beni strumentali. In particolare viene prorogata , con esclusivo rifermento alla determinazione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria, la maggiorazione del 30% del costo di acquisto dei beni strumentali all’attività di impresa. Una proroaga in forma ridotta visto che il 130% si applica sulla parte di investimenti complessivi che eccedono il limite di 2,5 milioni di euro. Restano esclusi dall’agevolazione gli acquisti veicoli non strumentali all’impresa.

    FORUM AMBROSETTI CERNOBBIO: 8 IMPRENDITORI SU 10 NON CREDONO AL GOVERNO

    Al Forum che ogni anno accoglie relatori internazionali del mondo politico, accademico, istituzionale e imprenditoriale, impegnati a confrontarsi sui temi di maggior impatto economico e sociale. Si allarga la frattura tra il governo e gli imprenditori. Dal televoto di 200 industriali e operatori professionali riuniti al Workshop Ambrosetti di Cernobbio: alla richiesta di dare un parere sull’operato della maggioranza il 39,6% dei presenti ha dato un giudizio “molto negativo” e il 40,6% “negativo”. Solo il 4% ha schiacciato il tasto “positivo” mentre per il 13,9% il voto è stato ” appena sufficiente”. L’anno scorso, con il Governo ormai in scadenza, il quadro era esattamente opposto.

    STARTUP INNOVATIVE : SONO 10075 SECONDO ACRI
    Le startup innovative in Italia al 1° aprile erano 10.075, con un incremento di oltre 300 unità ogni trimestre: è quanto emerge dalla ricerca «Startup innovative e sviluppo di canali di finanziamento diretti e indiretti a loro dedicati», dell’ Università degli studi di Padova. Il capitale sociale complessivo di queste aziende ammonta a 489,3 milioni di euro, pari a circa 50 mila euro per ogni impresa. Vi lavorano 53.700 persone, tra soci e addetti, e hanno sede prevalentemente in Lombardia (2.543), Lazio (1.124), Emilia Romagna (891), Veneto (879) e Campania (788).

    53 EDIZIONE DI VINITALY PRODUTTORI, ISTITUZIONI E POLITICA A CONFRONTO PER PROGETTARE IL FUTURO DEL VINO
    Il futuro del vino italiano passa dalla valorizzazione dei piccoli artigiani che fanno eccellenza ed innovazione, ma anche dalla tenuta sui prezzi dei vini, partendo da quelli base, anime di un settore bello e complesso, intorno al quale ruotano anche cultura e turismo, da valorizzare facendo promozione nel mondo attraverso strumenti efficaci, riducendo il carico burocratico: sintesi estreme dei messaggi in apertura di Vinitaly 2019, “il palcoscenico più grande ed importane del vino italiano”. Saranno 4.600 espositori da 35 nazioni su 100 mila metri quadrati espositivi.

    MILANO MARATHON: UN’EDIZIONE RECORD PER ISCRITTI E RISULTATO SPORTIVO

    La Milano Marathon è stata ancora una volta una festa per la città: una festa di sport e di beneficenza. Oltre 7 mila gli iscritti che, nonostante la pioggia, si sono dati appuntamenti domenica per la 19esima edizione della manifestazione podistica organizzata da Rcs Sports & Events e sponsorizzata da Assicurazioni Generali. Doppio record al traguardo: i due keniani primi classificati (uomo e donna) hanno registrato il miglior tempo di sempre in maratone corse in Italia.

    CASSAZIONE

    LA CONDOTTA MITIGA L’EVASIONE: Scatta la speciale tenuità del fatto quando l’evasione fiscale supera di poco la soglia consentita e il contribuente ha già rateizzato il debito con l’Erario: più in generale quando la sua condotta può essere valutata positivamente dal giudice.
    TRANSFER PRICING: Il fisco può negare la deduzione di costi che ritiene fuori mercato sull’utilizzo del marchio dell’azienda controllante. Ma non solo: le norme antielusive si applicano anche ai beni immateriali.

    CLASS ACTION: APPROVATA LA LEGGE
    Class action per tutti (non solo per consumatori e utenti), con possibilità di salire sul carro della procedura dopo la sentenza. Se la causa finisce bene sarà un rappresentante comune, nominato dal tribunale, a stilare un progetto di quanto spettante a ciascuno e ad occuparsi dell’esecuzione forzata (se l’impresa condannata non paga). Viene, poi, sdoganato il patto di quota lite e cioè un compenso per l’avvocato della parte proponente e per il rappresentante dei classisti, calcolato in percentuale sull’ammontare del risarcimento. È quanto prevede la legge approvata.

    IL QATAR MIRA LA SERIE A E STUDIA ROMA E MILAN
    Nel Paese del Golfo Persico sarebbe cresciuto l’interesse per entrare nell’azionariato di un club italiano, con i dossier di due club seguiti da vicino, ovverosia Roma e Milan. L’emirato, che già controlla il PSG tramite la Qatar Investment Authority, metterebbe le mani su un altro club di una delle città più conosciute al mondo: tuttavia, già ai tempi della sponsorizzazione di Qatar Airways, l’interesse qatariota per il mondo capitolino non era stato molto gradito in Vaticano. Proprio per questo resta allo studio anche il dossier relativo al Milan. Il Fondo Elliott ha garantito investimenti per il club rossonero, ma si tratta pur sempre di un fondo che solitamente acquista per rivendere.

    BREMBO VOLA IPOTIZZANDO M&A E CONCENTRANDOSI IN CINA
    A Piazza Affari il gruppo bergamasco specializzato nello sviluppo e nella produzione di impianti frenanti sta guadagnando oltre il 6,5% (miglior performance del listino principale). A dare questa spinta le parole di Alberto Bombassei, fondatore e presidente, che a Nanchino, in Cina, durante l’inaugurazione di un nuovo impianto, non ha escluso operazioni di m&a anche a costo di ridurre la propria quota sotto il 50% dell’azienda, senza comunque rinunciare al controllo strategico e gestionale. Va detto che l’imprenditore controlla oggi il 53,52% del capitale della società. Nel frattempo Brembo ha rafforzato la sua presenza in Far East con un polo integrato per la produzione di pinze freno e fuselli in alluminio destinato a servire le grandi case automobilistiche europee, asiatiche e americane che producono in Cina ma anche i produttori locali di auto elettriche come Nio, la cosidetta Tesla cinese. Nel 2018 il fatturato di Brembo in Cina ha sfiorato i 302 milioni di euro, in crescita del 12%. A livello globale il gruppo ha chiuso l’anno con ricavi record a oltre 2,6 miliardi, in salita del 7,2% rispetto al 2017.

    BREXIT: LA PREMIER APRE AL LEADER DELL’OPPOSIZIONE PER ARRIVARE A UNA SOFT BREXIT
    Nell’ora più buia, Theresa May fa appello all’unità nazionale chiedendo l’aiuto di Jeremy Corbyn, il leader dell’opposizione laburista, per evitare che la Gran Bretagna si schianti fuori dall’Unione europea il 12 aprile, senza nessun accordo. La premier vuole individuare un piano di uscita dalla Ue che possa essere approvato dal Parlamento, considerando l’orientamento laburista, significa che è aperta alla possibilità di una soft Brexit, un divorzio morbido. Ma se ciò non sarà possibile, allora la May passerà la mano al Parlamento.

    LA NATO COMPIE 70 ANNI : LE RINNOVATE TENSIONI TRA OCCIDENTE E MOSCA RILANCIANO LE RAGIONI DELLA STIPULA DEL PATTO
    La NATO è tuttora indispensabile per la sicurezza dei suoi membri e quale sostegno della stabilità internazionale, ma l’avvento alla Casa Bianca di un presidente isolazionista ed unilateralista, che si era spinto a mettere in discussione la clausola di difesa solidale dell’art.5 del Trattato Atlantico, ha rinfocolato gli interrogativi sulla ragion d’essere di una Alleanza nata con il confronto Est Ovest. Per essere rilevante anche in futuro, l’Alleanza dovrà continuare ad essere adattabile, non disperdendo il patrimonio acquisito e recependo nuove esigenze ed obiettivi.

    MILANO CAPITALI: LA STORIA DELL’IMPRENDITORIA E DEI CAPITALI ITALIANI E INTERNAZIONALI NELLE VETRINE DEL CENTRO DURANTE L’EVENTO DI CLASS EDITORI ( MARCHIONNE – RAY DAILO, TRA GLI ALTRI)
    Grandi personaggi, improvvisi colpi di scena, scandali, epopee familiari. La finanza ha fornito materiale per romanzi e saggi di successo. In occasione di Milano Capitali alcuni di questi libri sono stati esposti nelle vetrine delle migliori librerie del centro-città. Nelle loro trame si può leggere la storia dell’imprenditoria e dei capitali italiani e internazionali, nei loro alti e nei loro bassi. Non poteva così mancare L’uomo dal maglione nero di Paolo Panerai, o Ray Dalio, autore de I principi del successo (Hoepli), raccolta di consigli del fondatore di Bridgewater, l’hedge fund che ha saputo meglio ricompensare gli investitori.

    ALLIANZ VERTICAL RUN: SECONDA TAPPA UFFICIALE DEL VERTICAL WORLD CIRCUIT 2019°A MILANO
    La seconda edizione dell’Allianz Vertical Run è in programma domenica pomeriggio 14 aprile all’interno della Torre Allianz, sede milanese del gruppo assicurativo guidato in Italia. La tappa italiana vedrà protagonisti i più forti atleti al mondo di skyrunning, una gara che si svilupperà su un dislivello di 200,67 metri di altezza, per i 1.067 gradini che portano alla terrazza del 50° piano del grattacielo più alto d’Italia per numero di piani. Alla competizione sono rappresentate 22 nazioni con oltre 50 atleti tra professionisti dell’International Skyrunning Federation (Ifs) e della Federazione Italiana Sky Running (Fisky). Significativa la componente femminile della gara, con oltre un terzo delle iscrizioni.

    SCIOPERO DELLE ENTRATE
    Adesioni fino al 90% e il Ministero dell’Economia invita l’Agenzia delle entrate a risolvere il mancato pagamento del salario accessorio. La stragrande maggioranza degli Uffici, secondo la nota unitaria diffusa dai sindacati, è rimasta chiusa e sono state realizzate manifestazioni in tutti i capoluoghi di regione. Le sigle sindacali hanno concluso dichiarando che «la vertenza potrà avere un primo positivo risultato solo ed esclusivamente con la firma degli accordi sui Fondi 2016 e 2017, nonché nella definizione delle progressioni economiche 2019 per permettere il passaggio a tutti gli attuali esclusi. Diversamente intensificheremo la protesta con le modalità che definiremo nelle prossime ore in assenza di riscontri concreti».

    SALONE DEL MOBILE : DAL 9 AL 15 APRILE
    2.350 espositori da 43 paesi e 550 designer under 35 al Salone Satellite: ormai il salone è un tutt’uno con il Fuorisalone e la Design Week. Tra i 1.500 eventi organizzati, molti sono organizzati da aziende di altri settori industriali.

    UBER SI COMPRA LA RIVALE IN MEDIO ORIENTE
    Uber Technologies ha acquistato Careem Networks FZ per la “modica” cifra di 3,1 miliardi di dollari. Careem è un concorrente diretto di Uber e ha sede a Dubai.

    PIZZAROTTI SI AGGIUDICA I PRIMI LAVORI DELLA METRO DI PARIGI, LINEA 17
    L’Impresa Pizzarotti, insieme ai partner di Avenir (Demathieu Bard, Implenia e Royal Bam Group) si è aggiudicata i lavori del primo lotto della Linea 17 Nord, un contratto da 439 milioni nell’ambito del progetto Grand Paris Express.

    NOMINE:
    SNAM: Luca Dal Fabbro è stato nominato Presidente .

    AZIMUT PARLA L’AD GIULIANI
    ” Vogliamo rimanere indipendenti e stiamo lavorando per rendere questo obiettivo perseguibile, non prevediamo la cessione di Azimut, né la creazione di finte joint-venture che sono vendite mascherate. Cerchiamo un operatore indipendente, con una buona presenza in Asia o in America latina per valutare una fusione tra parti mantenendo l’indipendenza oppure un gruppo assicurativo giapponese che ci garantisca apertura su un mercato di grandi masse dove non siamo presenti, al quale offrire in cambio l’accesso all’Italia. Il 2019 è iniziato in modo estremamente positivo per Azimut con un rendimento superiore alla media di mercato: la nostra performance media ponderata netta è del +5,2% contro la media dell’industria che è ferma al +4%. Il primo trimestre del 2019 si preannuncia come uno dei migliori della storia del Gruppo, grazie alla performance generata dai nostri gestori e alla nostra forza distributiva siamo fiduciosi sul raggiungimento del target di 300 milioni di euro di utile per il 2019”.
    ENTRATE LOCALI: SANATORIA A 360° PER TRIBUTI DEI COMUNI/REGIONI E PROVINCE
    Riapertura ed estensione della definizione agevolata dei tributi locali non riscossi dagli enti tramite ingiunzione fiscale. Comuni, regioni, province e città metropolitane avranno 60 giorni di tempo per approvare le delibere di adesione alla sanatoria che consentirà ai contribuenti di non pagare sanzioni sulle ingiunzioni notificate dal 2000 al 2017 dagli stessi enti locali e dai concessionari della riscossione privati. La sanatoria riguarderà Imu, Tasi, Tari, bollo auto, Ipt, ma non sarà limitata alle sole entrate tributarie, in quanto riguarderà tutte le tipologie di entrate, estendendosi quindi anche a multe stradali, canoni e tariffe.

    PRIVATE EQUITY: CONTINUA IL RECORD DEL 2018 NEL PRIMO TRIMESTRE 2019
    Dopo un 2018 record, il settore del private equity sta proseguendo il 2019 con un buon ritmo, visto che nei primi tre mesi ci sono stati 38 nuovi investimenti, 16 nel solo mese di marzo. Nello stesso periodo dello scorso anno, che si è rivelato molto soddisfacente. Le operazioni erano state 33, a conferma della vivacità del settore. le operazioni sono per lo più concentrate al Nord e gli operatori internazionali pesano per il 44%. Tra i settori, oltre all’industria, bene anche le utility.

    MEF: SI APRE IL DOSSIER PRIVATIZZAZIONI DEL CAPITALE DI CDP E ALTRE PARTECIPAZIONI E FONDI
    Si apre la stagione di caccia delle privatizzazioni. il Tesoro sta valutando le possibili opzioni, che consentono di avvicinarsi all’obiettivo di 18 miliardi di introiti da cessioni indicati per il 2019 dall’ultima manovra di Bilancio. Tra le altre si starebbe pensando anche a una limatura della partecipazione pubblica in alcune delle quotate direttamente in pancia al MEF, senza rischiare in alcun modo di perdere il controllo: sarebbe un tesoretto da 23 miliardi dal quale, oltre agli introiti per 950 miliardi di euro dal piano straordinario di privatizzazione del mattone pubblico. parallelamente ci sarebbe contatti in corso con investitori istituzionali, casse previdenziali e fondi pensione in particolare, interessati all’ingresso nel capitale della Cassa Depositi e Prestiti con piccole quote, sulla falsariga delle fondazioni bancarie.

    CDP-BANCA FINNIT: BOND PER LE PRIME DIECI PMI DEL PROGRAMMA ELITE DI BORSA ITALIANA
    Cassa Depositi e Prestiti e Banca Finint lanciano “Export Basket Bond Programme”, un piano di emissioni obbligazionarie da 500 milioni di euro per supportare l’internazionalizzazione delle imprese italiane. E’ stata lanciata la prima emissione, a tasso fisso e con durata di 8 anni e mezzo. Il bond è stato sottoscritto da Cdp e da Banca del Mezzogiorno – Mediocredito Centrale (gruppo Invitalia) per il 90% dell’ammontare complessivo. Finint ha svolto il ruolo di Arranger. L’operazione ha coinvolto 10 imprese del programma Elite di Borsa Italiana, sostenuto da Confindustria, per la formazione e il tutoring delle imprese che vogliono intraprendere un percorso di sviluppo organizzativo e manageriale.

    INDUSTRIA 4.0 SOLO POCHE IMPRESE SE ACCEDONO AL CONTRIBUTO DEL 50% PER INCENTIVI PER LA TRASFORMAZIONE DIGITALE
    Solo il 13% delle imprese si avvale delle agevolazioni per la digitalizzazione. Il restante 87% dichiara nell’alveo delle imprese tradizionali. Il motivo? Gli elevati costi per l’evoluzione tecnologica. Questo emerge dalla relazione illustrativa del dl crescita, atteso in consiglio dei ministri, con riferimento alla nuova agevolazione per la trasformazione digitale delle piccole e medie imprese che si propone di ridurre il digital divide con le grandi imprese. Nel tentativo di porre rimedio, il ministero dello sviluppo economico mette in campo gli incentivi per la trasformazione digitale che prevedono un contributo del 50%, che verranno erogati sotto la forma di contributo in conto impianti e finanziamento agevolato.

    NIELSEN: 4 ITALIANI TRA I 25 PRODOTTI EUROPEI PIU INNOVATIVI NEL LARGO CONSUMO
    Innovazione e ingredienti free-from salgono sul podio del Nielsen Breakthrough Innovation Report dedicato alle 25 novità di prodotto più importanti nel largo consumo europeo. I casi delle aziende spaziano da iniziative speciali, ovvero a breve termine, a chi cavalca uno o più trend di consumo di lunga data, come la salubrità. E nell’elenco stilato anche in base alla crescita registrata ci sono ben 4 prodotti italiani di cui due al secondo e terzo posto. Si tratta di 1) Buitoni La Sfoglia Rotonda Senza Glutine (Nestlé), 2) frollino integrale Buongrano Mulino Bianco (Barilla), 3) birra Ichnusa Non Filtrata (Heineken Italia), prodotta con puro malto d’orzo e un concept ispirato al passato, e 4) il preparato umido per gatti Purina Gourmet Gold Tortini (Nestlé) che cavalca il trend della qualità in un Paese dove non si bada a spese per il petfood.

    GIUSTIZIA TRIBUTARIA FATTA DA PROFESSIONISTI: LE PAROLE DI DOMENICO CHINDEMI , PRESIDENTE DELLA CTR LOMBARDIA
    Per la giustizia tributaria «servono giudici professionali a tempo pieno e adeguatamente retribuiti», da reclutare «senza però disperdere le professionalità già acquisite da parte dei componenti delle attuali Ctp e Ctr». Ma l’emergenza vera resta in Cassazione, gravata di oltre 54 mila fascicoli tributari e dove «si stanno esaminando in queste settimane i ricorsi presentati nel 2013». Ad affermarlo è Domenico Chindemi, presidente della Ctr Lombardia, durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario tributario 2019, svoltasi al Palazzo di Giustizia di Milano. Nel 2018 quasi tutte le commissioni lombarde, ad eccezione di tre province (Brescia, Pavia, Varese), hanno ridotto l’arretrato, passando dai 17.825 ricorsi pendenti al 1° gennaio ai 16.315 del 31 dicembre, con un abbattimento complessivo dell’8,5%. Le cause valgono nel complesso 5,4 miliardi di euro, di cui 3,3 miliardi in Ctp (-1,4%) e 2,1 miliardi in Ctr (-35,7%). I dati evidenziano che le commissioni di merito «rispettano la ragionevole durata del processo e definiscono il contenzioso in termini fisiologici», spiega Chindemi, «a differenza della Corte di cassazione che, nonostante tutti gli sforzi di natura organizzativa, costituisce il collo di bottiglia della giustizia tributaria». Sul fronte del processo telematico, oggi facoltativo ma obbligatorio a partire dal prossimo 1° luglio, la Lombardia ha registrato nel 2018 una percentuale di utilizzo pari a circa il 50% sul totale degli atti pervenuti, in linea con il dato nazionale.

    SNAM : SPERIMENTA IL MIX IDROGENO-GAS, PRIMA VOLTA IN EUROPA
    idrogeno e gas insieme per alimentare le industrie italiane. E’ partita la sperimentazione da parte di Snam che ha immesso in rete a Contursi Terme (Salerno) una miscela di idrogeno al 5% e gas naturale fornita ad un pastificio ed un’azienda di imbottigliamento acque naturali.
    EQUITY CROWDFUNDING ITALIANO: RACCOLTA RECORD DEL PRIMO TRIMESTRE 2019 (+120%)
    L’equity crowdfunding italiano chiude il primo trimestre 2019, con una raccolta di 13 milioni di euro durante 35 campagne. oltre il doppio dello stesso periodo del 2018.

    PRADA : LA PASTICCERIA MARCHESI VOLA A LONDRA, PRIMO LOCALE ALL’ESTERO DELLA STORICA INSEGNA MILANESE
    Miuccia Prada e Patrizio Bertelli rilevarono la maggioranza della storica insegna di Corso Magenta a Milano nel 2014. Da allora il marchio si è moltiplicato in città, con le aperture di via Montenapoleone e in Galleria Vittorio Emanuele. Ora, per la prima volta, una pasticceria all’estero, nel quartiere più chic di Londra, Mayfair, con caffetteria sul modello dei precedenti milanesi, destinata a diventare il quarto locale del marchio. Tra le specialità di Marchesi arriverà in città anche il panettone, oltre alla variegatissima offerta di confetteria e dolci tradizionali.

    GAVIO, ITINERA VINCE LOTTO RFI E FIRMA CONTRATTO DI LAVORI IN DANIMARCA

    Itinera, società di grandi opere del gruppo Gavio, si è aggiudicata un nuovo lotto della linea ferroviaria AV Napoli-Bari del valore di circa 230 milioni di euro e ha sottoscritto in Danimarca il contratto per l’avvio dei lavori di costruzione e ampliamento dello “Zealand University Hospital” nella città di Koge, progetto del valore di 325 milioni di euro.

    FERRERO ACQUISISCE I BISCOTTI KELLOGG’S PER 1,3 MILIARDI DI DOLLARI

    Ancora un colpo all’estero per la Ferrero, il colosso piemontese dell’industria dolciaria: compra Kellogg Company il business dei biscotti, degli snack alla frutta, dei gelati e delle crostate, che hanno generato un fatturato di circa 900 milioni di dollari nel 2018. Ferrero ha battuto la concorrenza del’americana Hostess Brands. L’operazione comprende sei stabilimenti di produzione statunitensi di proprietà, situati in tutto il paese. Il deal comprende anche un impianto di produzione in affitto a Baltimora, nel Maryland.

    SAUDI ARAMCO: LA SOCIETA’ CHE FA PIU’ UTILI QUALE MAGGIORE PRODUTTORE PETROLIFERO
    Il colosso petrolifero del governo arabo ha realizzato nel 2018 un utile netto di 111 miliardi di dollari (+50%) e ricavi di 356 miliardi, dai 263 miliardi del 2017. La società, cher per volumi rappresenta circa il 10% del totale mondiale di petrolio, ha dovuto per la prima volta, dalla sua nazionalizzazione nel 1976, alzare il velo sui conti in vista dell’emissione del mega bond da 10 miliardi di dollari in rampa di lancio per finanziare una parte dei 69,1 miliardi di dollari che dovrà sborsare per l’acquisizione del 70% del fondo sovrano saudita Sabic.

    ROBERTO CAVALLI IN PRE-CONCORDATO AL TRIBUNALE DI MILANO

    il cda del marchio riunitosi a Milano ha deliberato la richiesta di pre-concordato per Roberto Cavalli. Una decisione, che sembrava come l’unica percorribile per superare lo stato di crisi del brand fiorentino controllato per il 90% dal fondo Clessidra (la parte restante è in mano al fondatore).

    SALONE DEL RISPARMIO: DAL 2 AL 4 APRILE PRESSO FIERA MILANO CONGRESSI.
    Apre i battenti la decima edizione del Salone, organizzata da Assogestioni. Tema di quest’anno: “ Sostenibile, responsabile, inclusivo. La Frontiera del risparmio gestito”, con 100 conferenze, 297 speaker nazionali ed internazionali.

    COIMA: ACQUISISCE UN ALTRO PEZZO DI PORTA NUOVA PER 191,6 MILIONI

    Coima si prende un altro pezzo di Porta Nuova. La società di Manfredi Catella – con “importanti” partecipazioni dal Qatar – si è aggiudicata all’asta il palazzo di via Pirelli 39, un tempo sede degli uffici comunali dell’Urbanistica e dei Lavori Pubblici per il prezzo record di 191,6 milioni di euro (incluso il diritto di superficie novantennale del parcheggio sotterraneo di piazza Einaudi).

    FONDAZIONE CARIPLO : PRIMA FONDAZIONE ITALIANA QUALE, ATTORE PRINCIPALE DEL WELFARE ITALIANO
    Durante il suo lungo mandato al vertice di Cariplo Giuseppe Guzzetti ha visto passare sulla sua scrivania molti dossier (dalla fusione della Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde con Ambroveneto alla nascita Intesa Sanpaolo, dalle battaglie in Acri all’ingresso in Cassa Depositi e Prestiti). La sua Cariplo non è solo la prima fondazione italiana con un patrimonio di quasi 7 miliardi e uno degli azionisti di riferimento di Intesa Sanpaolo e di Cdp; l’ente di via Manin è anche uno degli attori principali del welfare italiano. Dalla nascita la fondazione ha erogato sul territorio di riferimento circa tre miliardi di euro per finanziare 30 mila progetti. Nel solo periodo 2013-2018 per l’area servizi alla persona sono stati approvati 778 progetti per un totale di 196,6 milioni, con una media annua di deliberato di 32,7 milioni. Il raggio d’azione è molto ampio e comprende housing sociale, welfare, sostegno all’occupazione, lotta alla povertà e cooperazione internazionale, con una precisa filosofia di fondo: supplire al declinante intervento pubblico con un nuovo welfare di comunità.
    BANKITALIA : MIRE SULLE RISERVE AUREE E DISPOSIZIONI AI FINI ANTIRICICLAGGIO
    • Tornano a farsi vive le mire sulle riserve auree pari a 2.452 tonnellate di lingotti chiuse nei forzieri, nonostante l’intervento di Mario Draghi e Ignazio Visco, “nessuno degli istituti presenti nel capitale di Banca d’Italia” può vantare diritti sulle riserve auree e valutariarie di Bankitalia, la cui detenzione e gestione costituisce uno dei compiti fondamentali assegnati alle banche centrali dal trattato di funzionamento dell’Unione Europea. E’ invece la Banca d’Italia ad avere “il diritto di proprietà” sulle riserve”.

    1) Ha pubblicato le “ disposizioni in materia di organizzazione, procedure e controlil interni volti a prevenire l’utilizzo degli intermediari ai fini di riciclaggio e di finanziamento al terrorismo”. Il documento recepisce le novità della Quarta Direttiva, dei Regolamenti sul punto di contatto centrale e sul trasferimento fondi e degli orientamenti congiunti ESA, tra l’altro le modifiche alla funzione antiriciclaggio.

    Nomine
    • Bankitalia: Fabio Panetta è il nuovo direttore generale, sostituisce Salvatore Rossi, con decorrenza dal 10 maggio 2019; nominati Vice Direttori Generali Daniele Franco e l’esterna Alessandra Perrazzelli, avvocato, con analoga decorrenza.
    • Ordine degli Avvocati: Vinicio Nardo è il nuovo Presidente dell’Ordine di Milano.
    • Slovacchia: una donna eletta alla presidenza (Avv. Zuzana Caputova).

    RYANAIR : IL TAR DI ROMA SOSPENDE LA MULTA
    Il TAR di Roma ha sospeso il provvedimento che aveva comminato alle compagnie aeree Ryanair e Wizzair multe rispettivamente da 3 e 1 milione di euro in relazioni alle modifiche tariffarie introdotte con le nuove regole sul trasporto del bagaglio a mano grande, il cosiddetto trolley a portare in cabina.

    CDA DELLE SOCIETA’: SEMPRE PIU’ SCOMODA LA POLTRONA PER L’ESTENSIONE DELLE RESPONSABILITA’ DEI CONSIGLIERI

    A prevedere nuove responsabilità ci ha pensato la riforma della crisi d’impresa, decreto legislativo n. 14 del 2019, in vigore (per la parte che qui interessa) dal 16 marzo di quest’anno. Oltre ai numerosi obblighi che la legge e la giurisprudenza avevano caricato su (tutti) i componenti del consiglio di amministrazione si è ora aggiunto quello della creazione di un corretto assetto organizzativo, amministrativo e contabile, con l’obbligo di monitorare costantemente anche i flussi di cassa, cioè la capacità di far fronte regolarmente alle obbligazioni pianificate.

    GTFAS ha assistito il Gruppo Dromedian nella Financial Due Diligence

    Grant Thornton Financial Advisory Services ha assistito Dromedian per la financial due diligence, con un team composto da Stefano Marchetti, Alberto Alverà, Cristina Marino ed Eleonora Bonomini.

    MAPPATURA DEI RISCHI IN CORSIA: APPLICANDO IL RISK ASSESSMENT IN SANITÀ SI PUÒ RIDURRE IL RICORSO AI CONTENZIOSI GIUDIZIARI
    Dimostrare l’organizzazione diligente riduce i rischi da eventuale «malpractice». Per la struttura sanitaria e per il medico, poter dimostrare carte alla mano di aver perseguito un processo organizzato di mappatura dei rischi e di prevenzione non solo è una pratica virtuosa per il sistema, ma è anche un asset di grande valore nella strategia difensiva nei casi eventuali di responsabilità sanitaria.

    UNA APP PER SALTARE LE CODE

    il tempo è una risorsa sempre più preziosa, sia nei ritmi frenetici della vita quotidiana sia quando si è in vacanza. La tecnologia può essere un utile alleato per ottimizzare con l’aiuto dello smartphone la gestione delle proprie attività, che si tratti di commissioni, di intrattenimento o di tenersi in forma. Per esempio ci sono app che permettono di prenotare visite per attrazioni turistiche, musei e monumenti evitando di fare file quando si è in viaggio; oppure ci sono piattaforme digitali per non dovere stare in coda ore negli uffici pubblici, alla posta e in banca o per fare un esame medico, o che consentono di andare in diversi centri fitness per prenotare il corso desiderato.

    CASSAZIONE

    • Tenuità del fatto, serve una verifica del danno: Ai fini dell’applicabilità dell’esimente da tenuità del fatto occorre accertare che il fatto illecito non abbia generato un contesto concretamente e significativamente dannoso con riguardo al bene tutelato dalla norma incriminatrice.

    • Avviso incompleto. Ma valido: La mancata indicazione nell’avviso del termine di impugnazione e dell’organo dinanzi al quale può essere proposto ricorso non inficia la validità dell’atto, ma comporta il riconoscimento della scusabilità dell’errore in cui sia eventualmente incorso il ricorrente, con conseguente riammissione in termini per l’impugnativa, ove questa sia stata tardivamente proposta.

    FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO : SEMPRE PIU’ RICHIESTI NELLE AZIENDE E PROFESSIONI
    • Un’impresa su tre manifesta la necessità di provvedere all’aggiornamento della propria forza lavoro, secondo l’indagine Inapp. Sulle 550 mila imprese analizzate, il 35,2% dichiara di avere almeno una figura per cui si registra un fabbisogno da soddisfare con attività di aggiornamento. Le professioni, che registrano le esigenze più forti di aggiornamento, sono quelle qualificate nelle attività commerciali e nei servizi (29,2%), degli artigiani, operai specializzati e agricoltori (20,9%), delle professioni esecutive nel lavoro di ufficio (20,8%) e delle professioni tecniche (14,9%).
    • Cresce sempre di più la formazione manageriale, ormai indispensabile in un contesto lavorativo complesso in rapido cambiamento, soprattutto ai vertici aziendali, secondo la ricerca dell’Osservatorio Asfor e Cfmt che fotografa il tempo e l’impegno dedicato dai dirigenti delle aziende italiane all’acquisizione di nuove competenze. Il tempo destinato al perfezionamento delle proprie capacità ha segnato il +44,46% negli ultimi due anni e si prevede che possa superare il 62% entro il 2022. Se Strategia, Change Management, Digital Mindset, Leadership e Soft Skills sono i contenuti sui cui è stata e sarà maggiore la richiesta di aggiornamento, si sottolinea in ogni caso un bisogno formativo continuo per ispirare, stimolare e migliorare le performance a livello tecnico e umano.
    CNDEC E FONDAZIONE DOTTORI COMMERCIALISTI PUBBLICANO L’INFORMATIVA “ VALUTAZIONE E CONTROLLI”
    Uno strumento incentrato sulle iniziative del Consiglio nazionale in tema di principi di revisione e controlli interni, oltre alle novità in materia di principi contabili e principi italiani di valutazione.

    LE LITI TRIBUTARIE PENDENTI E IL CARICO ECCESSIVO DELLA CASSAZIONE
    La complessità del sistema fiscale italiano è misurata dalle liti fiscali attualmente pendenti, che coinvolgono oltre 21 milioni di italiani e rappresentano il 50% del contenzioso pendente avanti alla Corte di cassazione, per un totale di oltre 11 mila ricorsi. Nei gradi di merito, invece, le controversie pendenti al 31 luglio 2017 si attestano a un valore di poco superiore alle 417 mila. L’inefficacia del sistema fiscale è invece misurata dall’ammontare delle somme iscritte a ruolo che giacciono nel magazzino dell’agente della riscossione.

    BAYER-MONSANTO : UN’ALTRA CONDANNA PER IL GLIFOSATO
    Monsanto dovrà risarcire circa 70 milioni di euro a pensionato americano malato di cancro, che per oltre 25 anni ha spruzzato nel suo giardino in California l’erbicida Roundup, prodotto a base di glifosato. La giuria del tribunale di San Francisco ha ritenuto che la Monsanto non avesse agito in buona fede per avvertire gli utenti del rischio potenzialmente cancerogeno del suo prodotto, giudicandola così legalmente responsabile della malattia del denunciante. Questo è un altro duro colpo per la Bayer, che ha acquistato Monsanto nel giugno scorso.

    SAUDI ARAMCO AQUISISCE SABIC PER 61 MILIARDI DI EURO
    Il gruppo petrolifero ed energetico Saudi Aramco ha raggiunto un accordo con il fondo sovrano saudita PIF (Public Investment Fund of Saudi Arabi) per rilevare, nell’ambito di una transazione diretta, il 70% del capitale di Sabic al prezzo di circa 61,3 miliardi di euro.Con sede a Riyadh, in Arabia Saudita, Sabic opera in cinquanta paesi e occupa 34 mila addetti, con vendite nel 2018 pari a 45 miliardi di dollari e un utile di netto di 5,7 miliardi di dollari, mentre il valore degli assets è stimato in 85 miliardi di dollari.

    DIESEL: RIPARTE DALLA CINA PER IL SUO ENORME POTENZIALE DI CRESCITA
    «Abbiamo fatto pulizia, ora corriamo», ha spiegato Renzo Rosso, protagonista di un evento a Shanghai con il brand di Otb group, colosso da 1,5 miliardi di euro. «Il rilancio di Diesel è globale ma passa dai mercati e dalle culture locali. La Cina vale oggi appena il 7% del nostro fatturato, ove siamo presenti con 30 negozi e dallo scorso anno col nostro e-commerce diretto, oltre che con la presenza su Tmall (piattaforma cinese).

    VIDAS: INAUGURATA CASA SOLLIEVO PER I BIMBI TERMINALI
    Un sogno che si realizza. Una speranza diventata realtà in nome di tutti quei piccoli che non ce l’hanno fatta e di quelli che invece stanno cercando di lottare. E’ stata inaugurata, in via Ojetti, 66 nel quartiere Bonola di Milano, la Casa sollievo Bimbi Vidas, un hospice che offrirà cure palliative e assistenza ai pazienti e alle famiglie.

    PATENTBOX: GEICO-TAIKISHA CHIUDE PROCEDURA DI RULING CON AGE

    Il gruppo leader mondiale nella progettazione e fornitura di impianti automatizzati per la verniciatura delle scocche auto, ha appena chiuso la procedura di ruling con l’Agenzia delle Entrate per l’accesso alle agevolazioni fiscali previste dal patent box. Il vantaggio fiscale nel periodo 2015-2019 è pari a un milione e il capitale risparmiato sarà completamente reinvestito per aumentare ulteriormente le proprie soluzioni tecnologiche.

    MANCANO I MEDICI – LE ASL CORRONO AI RIPARI ASSUMENDO STRANIERI
    Le Asl cercano di tamponare l’emergenza medici aggravata dall’introduzione di quota 100. Dopo il richiamo dei pensionati in Molise e Veneto, la Puglia recluta professionisti all’estero. Da inizio 2018 sono stati assunti 1000 medici stranieri.

    MILANO MARKETING FESTIVAL : DAL 28 AL 30 MARZO PRESSO LA FABBRICA DEL VAPORE
    L’ importante evento italiano, aperto al pubblico, organizzato sul marketing, tre giorni di conferenze e workshop di formazione e approfondimento, 36 eventi a partecipazione gratuita aperti alla cittadinanza, con esperti e professionisti del settore di rilievo internazionale, circa 80 speaker che si alterneranno nelle diverse aree adibite.

    BONELLI EREDE E LOMBARDI SEGNI: VOCI DI POSSIBILE FUSIONE TRA DUE BIG LAW FIRMS ASSOCIATE

    Si creerebbe un colosso con un giro d’affari da almeno 180 milioni, pari quasi al 10% del valore del mercato espresso dalle prime 50 insegne in Italia. Gli studi stanno ragionando su una possibile integrazione, le trattative sono in fase preliminare.

    DEA CAPITAL ACQUISTA il 70% DI PIZZA ALICE AGGIUNGENDO 159 PUNTI DI VENDITA
    Attraverso IDeA Taste of Italy, specializzato nel settore agroalimentare, ha acquisito il controllo di Me&Alice, società di gestione della catena a marchio Alice Pizza e di 10 società che gestiscono complessivamente 16 punti di vendita. Alice Pizza, fondata nel 1990, è la prima catena italiana di pizza al taglio da asporto con 159 punti di vendita, con un giro d’affari 2018 pari a circa 76 milioni di euro.

    ORA LEGALE: ENTRA IN VIGORE DOMENICA 31 MARZO, MA L’EUROPA VUOLE MANDARLA IN PENSIONE
    Domenica si sposterà in avanti le lancette dell’orologio un’ora in avanti, con notevoli vantaggi soprattutto di energia elettrica, come suggerisce uno studio Terna, operatore di trasmissione dell’energia elettrica. Una risoluzione del Parlamento europeo, però, ha stabilito che è tempo di mandare in pensione l’ora legale, come suggerito dalla Commissione Europea, ma ogni Stato potrà scegliere il da farsi.

    NON SOLO ESPERTI DIGITALI L’ITALIA HA BISOGNO DI INSEGNANTI E SALDATORI , ECC ( RAPPORTO EXCELSIOR UNIONCAMERE)

    La forbice tra i bisogni delle aziende e il profilo dei candidati a ricoprire i posti disponibili si allarga. Il mismatch o disallineamento tra domanda e offerta di lavoro, nel 2018 vale il 26%. Le imprese cioè non riescono a individuare la persona giusta in un caso su quattro, lasciando scoperto un quarto dei 4 milioni e mezzo di contratti programmati. Tra i 30 profili più ricercati gli insegnanti di arte e letteratura, saldatori, agenti assicurativi e immobiliari, idraulici, meccanici, montatori, animatori turistici, ingegneri energetici, meccanici, chimici e petroliferi: impossibili reperirli in cinque o sei casi su dieci. Nei prossimi cinque anni, nove volte su dieci, serviranno competenze digitali per Industria 4.0, ancora di più per Servizi 4.0.

    MARIO DRAGHI – POSSIBILE SCUDO PER LE BANCHE PER FAR FRONTE AL RALLENTAMENTO ECONOMICO
    La Banca centrale europea ha confermato un rallentamento della crescita dell’Eurozona, legato ad un più persistente deterioramento della domanda estera ed il permanere di rischi al ribasso. È nel volere dell’istituto di Francoforte, quindi, il mantenimento di una politica monetaria accomodante. Mario Draghi ha comunicato che l’Eurotower sta studiando alcune operazioni per mitigare gli effetti collaterali dei tassi di interesse negativi sugli utili delle banche ed ha anche aggiunto che serve “prontezza nel rispondere ai rischi futuri laddove le prospettive di medio termine dovessero continuare e deteriorarsi significativamente”

    CONFINDUSTRIA: IL CENTRO STUDI DI CONFINDUSTRIA VEDE UNA “ITALIA FERMA” E AZZERA LE PREVISIONI PER IL PIL 2019.

    L’Italia è ferma. Nel 2019 il Prodotto interno farà segnare una crescita pari a zero, mentre nel 2020 non andrà oltre un «esiguo» +0,4%. Rispetto alle previsioni di ottobre la crescita di quest’anno è infatti rivista al ribasso di ben 0,9 punti, per tre quarti a causa della minore domanda interna e per un quarto di quella estera. Mentre l’Istat segnala l’ennesimo calo di fiducia dei consumatori ed una lieve ripresa di quella delle imprese (ma solo nei servizi e nelle costruzioni, non nella manifattura), Confindustria presenta le sue nuove stime sull’andamento dell’economia e parla di un alto rischio di recessione che solo l’export può scongiurare. Tutti gli altri indicatori, infatti, volgono al brutto: l’occupazione sarà sostanzialmente ferma, i consumi cresceranno troppo lentamente, visto che l’incertezza del quadro generale favorirà la propensione al risparmio, gli investimenti privati continueranno a calare e si assisterà ad un deterioramento del credito, e questo metterà ancor di più in difficoltà le imprese. Mentre il governo cerca di tranquillizzare («rallentamento previsto», sostiene il premier Conte), il peggioramento della situazione avrà inevitabili riflessi sui conti pubblici: il deficit viene infatti indicato al 2,6% contro il 2,04 concordato dal governo con Bruxelles, mentre il debito pubblico salirà al 133,4%, ovvero 2,7 punti in più del previsto.

    TENSIONI SULLA LIRA TURCA
    Ancora forti tensioni sulla lira turca. Questa volta la causa scatenante è stata un’improvvisa scarsità di lire sul mercato monetario, tale da far schizzare il tasso a breve (overnight) sugli swap valutari fino al 1.200 per cento. Secondo diversi operatori di mercato, il fenomeno è dovuto alla deliberata scelta delle banche turche di scoraggiare le vendite allo scoperto di lire nel tentativo di sostenere il corso della valuta nazionale alla vigilia delle delicate elezioni amministrative di domenica 31 marzo.

    BLOCKCHAIN : ARMA CONTRO L’EVASIONE SECONDO L’OCSE
    La blockchain potrebbe fornire informazioni affidabili in tempo reale, a un ampio gruppo di persone, creando un sistema in cui sia i contribuenti che le autorità fiscali hanno pari fiducia nella veridicità dei dati raccolti. Questo è quanto emerge dal confronto degli esperti durante l’Anty Corruption e Integrity forum dell’Ocse, dove si è discusso degli effetti che blockchain, criptovalute e intelligenza artificiale hanno sul contrasto alle attività illecite. Tecnologie all’avanguardia che comunque possono aiutare o ostacolare le indagini.

    IL PREMIO GUIDO CARLI COMPIE DIECI ANNI
    Centocinque anni fa nasceva Guido Carli, economista, uomo di Stato, Governatore di Bankitalia per 15 anni e poi senatore e ministro del Tesoro che ha contribuito, con la firma del Trattato di Maastricht nel 1992, alla nascita della moneta unica. La Fondazione che porta il suo nome lo celebrerà il 10 maggio, nell’aula di Palazzo Madama alla presenza del presidente del Senato, in occasione del decennale del premio Guido Carli: quest’anno il riconoscimento andrà a dieci talenti italiani che si siano distinti nel mondo, non soltanto nei campi dell’economia e dell’imprenditoria, ma anche a chi si è fatto valere nel mondo della scienza e della cultura, fino alle istituzioni.

    FERRAGAMO CELEBRA ITALO ROTA

    Dal 4 al 14 aprile a Milano, in occasione di Miart Fiera Internazionale d’arte Moderna e Contemporanea e della Milano Design Week, Salvatore Ferragamo presenta nelle sue boutique The World of Italo Rota, un’immersione nell’universo creativo dell’architetto e pensatore italiano, un viaggio nel tempo e nello spazio, un’esperienza dalla connotazione museale, alla scoperta di un classico futuro del design contemporaneo.

    IL TAR DICE SÌ AL DELISTING DI PARMALAT
    Via libera al delisting di Parmalat. Il Tar del Lazio ha respinto la richiesta avanzata da Citibank di confermare l’ordinanza con la quale il 5 marzo aveva sospeso la revoca delle azioni da piazza Affari. È stata quindi respinta la domanda cautelare di Citibank.

    VW PROCEDE SULL’ELETTRICO E CON AMAZON HA SVILUPPATO UNA PIATTAFORMA CLOUD INDUSTRIALE

    Volkswagen tira dritto su cloud computing ed elettrificazione dei veicoli. Sul primo fronte, la casa tedesca e Amazon.com svilupperanno insieme una piattaforma di cloud industriale per gestire tutti i dati prodotti negli stabilimenti Vw. Quest’ultima, combinando i dati di auto, impianti e sistemi, prevede di ottimizzare i processi e di aumentare la produttività.

    DONAZIONI ALLE ONLUS ANCHE COL TELEFONINO
    Le donazioni alle Onlus, alle fondazioni e alle associazioni si fanno anche col proprio credito telefonico. Sono escluse dal campo di applicazione dell’Iva ma non sono deducibili né detraibili ai fini delle imposte sui redditi. Lo prevede il decreto dello Sviluppo economico 5 febbraio 2019 «Accesso ad erogazioni liberali tramite credito telefonico», pubblicato in G.U. n.73 del 27 marzo 2019.

    PATENT BOX- L’AGENZIA DELLE ENTRATE APRE A UN TERMINE PIU’ LUNGO

    I marchi potrebbero rientrare a regime del Patent box fino al 30 giugno 2021 a seguito del chiarimento fornito dall’Agenzia delle entrate con il principio di diritto n. 11 senza la necessità di una modifica normativa o di una proroga esplicita. Allo stato dell’arte, infatti, l’unica causa ostativa alla fruizione del regime Patent Box per i marchi sarebbe l’impossibilità di presentare l’opzione ai sensi dell’articolo 13 del decreto 28 novembre 2017. La risposta fornita dall’Agenzia, tuttavia, sembra muoversi in tutt’altra direzione, confermando la possibilità di presentare (e quindi sottoscrivere) un accordo di ruling efficace fino al 30 giugno 2021 per i marchi ed oltre (sino al compimento di cinque esercizi sociali) per i beni diversi da questi ultimi. Chi ha sottoscritto un accordo di ruling che termina il 31 dicembre 2019, potrebbe esercitare l’opzione per tutti i beni immateriali, distinguendo l’estensione del rinnovo: fino al 2024 per i beni ancora agevolabili e fino a metà del 2021 per i marchi.

    COPYRIGHT EUROPEO: IL SI DEL PARLAMENTO EUROPEO SULLA DIRETTIVA A PROTEZIONE DEI DIRITTI D’AUTORE ONLINE
    Il Parlamento europeo ha approvato le nuove regole sul diritto d’autore online, norme che da una parte danno la possibilità agli editori di ottenere una remunerazione per gli articoli dei loro giornali pubblicati su Internet dai big del web, dall’altra rendono le piattaforme online responsabili dei contenuti che ospitano, compresi quelli caricati dagli utenti. L’obiettivo della direttiva è spingere le società internet a negoziare con i detentori dei diritti per stabilire un equo compenso per le loro opere. Il passo successivo è l’approvazione della Direttiva da parte del Consiglio dei ministri Ue (un passaggio ormai formale) e successivamente, dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, l’adozione da parte dei singoli paesi che avranno due anni di tempo.
    TARIFFE GAS E LUCE IN RIBASSO DA APRILE
    In base all’ultimo aggiornamento dell’Autorità per l’energia per i clienti sul mercato tutelato, dal primo aprile le tariffe di luce e gas diminuiranno significativamente. Dopo i picchi raggiunti nel 2018, come già in parte registrato nei primi tre mesi del 2019, anche nel secondo trimestre dell’anno la famiglia tipo potrà contare su un calo delle bollette dell’elettricità dell’8,5% e del gas del 9,9%. Le riduzioni, spiega l’Autorità, sono legate alla contrazione dei prezzi delle materie prime nei mercati all’ingrosso dell’energia.
    DEF: STIME AL RIBASSO PER L’ITALIA (CRESCITA E PIL)
    Taglio delle stime di crescita particolarmente corposo per il nostro Paese. Nel Def che sarà presentato ad inizio aprile, il governo taglierà le stime crescita italiane per l’anno corrente, fissate all’1% a dicembre, ora previste allo 0,1%. Di conseguenza, il deficit tendenziale è destinato a tornare al 2,4%.
    ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI: DEVONO ESSERE COSTITUITE SOLO DA ISCRITTI AGLI ALBI
    La costituzione e la partecipazione ad Associazioni professionali è riservata alle persone fisiche iscritte all’albo. Alle Società tra professionisti, nonché alle Associazioni, non è consentita la partecipazione ad altre associazioni professionali. È quanto affermato dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili.
    ECONOMIA CIRCOLARE: NASCE LA PRIMA PIATTAFORMA ITALIANA

    SI chiama Itelyum e nasce dall’integrazione di varie società, comprendendo 16 società operative, 15 siti in Italia e più di 20 mila clienti in oltre 50 paesi. La società si specializza nella rigenerazione di oli lubrificanti usati, nella produzione di solventi puri e da reflui chimici e, infine, nei servizi ambientali per l’industria.

    PMI CHE INVESTONO NEL WELFARE: SONO IN AUMENTO SECONDO IL RAPPORTO WELFARE INDEX PMI
    Le imprese attive con iniziative di welfare aziendale nel 2016 erano il 25,5%; in soli tre anni sono raddoppiate, raggiungendo il 45,9%, secondo il Rapporto 2019, promosso da Generali Italia con la partecipazione delle maggiori confederazioni italiane (Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato e Confprofessioni). Per il quarto anno ha analizzato il livello di welfare in 4.561 piccole medie imprese italiane.

    IL NUOVO PIANO MARSHALL ADESSO LO FA LA CINA

    La nuova via della seta, di cui si fa un gran parlare in questo tempo, porta alla mente l’infinita e mai sopita disputa per l’egemonica culturale (e non solo) tra oriente ed occidente. A ben notare l’ambizioso piano infrastrutturale e di collegamenti ideato e fermamente perseguito a suon di miliardi di dollari dal Presidente cinese Xi Jinping ha le sembianze (neppure troppo velate) di un vero e proprio piano Marshall, non rivolto ad un singolo Paese, bensì all’intera Europa. Un progetto strategico che, come nel caso degli aiuti Usa, unisce due convenienze: nuovo ruolo politico e nuova linfa per l’economia dei Paesi europei (soprattutto, ma non solo, quelli affacciati sul Mediterraneo) che sono fiaccati da una crisi ancora pressante e, da parte cinese, la possibilità di affrancarsi la fiducia del vecchio e ricchissimo continente.

    L’IVASS RISVEGLIA ALTRE 21 MILA POLIZZE VITA SU 900MILA POTENZIALMENTE DORMIENTI

    Continua l’azione dell’Ivass, l’autorità del comparto assicurativo, sulle polizze vita dormienti, che non sono state riscosse dai beneficiari e giacciono presso le compagnie con il rischio di cadere in prescrizione. Sono state risvegliate altre 21.370 polizze per circa 335 milioni di euro, già liquidate o in corso di liquidazione ai beneficiari. Per oltre il 50% si tratta di polizze giunte a scadenza che gli assicurati hanno trascurato di riscuotere, mentre il 40% riguarda assicurati deceduti di cui le compagnie non erano a conoscenza.

    NOMINE
    ASSOGESTIONI: Tommaso Corcos (a.d. di Eurizon Capital Sgr) è stato confermato alla presidenza

    CASSAZIONE: LEGITTIMA LA CONFISCA DI BENI FUTURI
    In caso di frode fiscale è legittima la confisca dei beni futuri, come ad esempio introiti, a carico dell’azienda e dell’imprenditore.

    Powered by WordPress Web Design by SRS Solutions