Giuseppe Bernoni

    Blog del Dottor Giuseppe Bernoni

    PREMIO PMI INNOVATIVE: APERTA LE ISCRIZIONI ALLA TERZA EDIZIONE ( ISCRITTE GIA’ CIRCA 30 SOCIETA’)
    Al via le candidature per partecipare alla terza edizione del premio Open Innovative PMI, il primo riconoscimento nazionale dedicato esclusivamente alle PMI Innovative, ideato e organizzato da Grant Thornton, la member firm italiana di Grant Thornton International Ltd. Il premio è finalizzato a monitorare, promuovere e valorizzare la migliore innovazione italiana, dando visibilità alle imprese con alto potenziale di crescita, diffondendo la conoscenza delle PMI Innovative come specifica tipologia di impresa e dei benefici ad esse riservati. Possono partecipare, in maniera libera e gratuita, tutte le aziende iscritte nell’apposita sezione del Registro delle imprese della Camera di Commercio riservata alle PMI Innovative, nonché quelle in procinto di iscriversi purché in possesso, alla data del 22 ottobre 2019, dei requisiti richiesti dalla legge per ottenere lo status di PMI Innovativa.

    DAL MONDO DELLA MODA
    Secondo i dati di Confindustria Moda (Assopellettieri+Federorafi, Assocalzaturifici, Unic (Concia) Aip (Pellicceria), Sistema Moda Italia (Smi) e Anfao (occhialeria)) nel 2018 il tessile-moda-accessori è cresciuto del 0,7% a 95,5 miliardi, il settore esporta il 70% della produzione (63,4 miliardi, +2,7%) grazie a quasi 66mila aziende e 580mila persone. L’Italia è l’unico paese al mondo ad avere una fiilera di alta gamma intatta (dalle materie prime al processo produttivo in tutte le componenti fino al marchio sul mercato). L’export del womenswear ha messo a segno un +7,6% (3,6 miliardi di euro) nei primi cinque mesi del 2019, nonostante le incognite Brexit e la politica di Trump dei dazi.

    • PRADA: lancia la terza edizione di «Shaping a sustainable future society», la conferenza annuale sui temi della sostenibilità organizzata con le Schools of management di Yale e del Politecnico di Milano. L’incontro si terrà a New York il prossimo 8 novembre. Promuovendo un dibattito tra esponenti del mondo accademico, istituzionale, artistico e imprenditoriale, il gruppo Prada intende offrire spunti di riflessione sui cambiamenti più significativi in atto nella società contemporanea attraverso conversazioni che coinvolgano anche le giovani generazioni.
    • GUCCI: la maison da diverse stagioni concentra gli show nella sua nuova sede di Milano, ha deciso di compensare le emissioni previste per il viaggio di 1.000 ospiti e 900 lavoratori, inclusi modelli, personale di produzione e impiegati, di usare solo legno riciclato per il set, di inviare inviti cartacei certificati da Forest Stewardship Council. La company , del resto è stata una delle prime a dichiarare il proprio impegno in materia di climate change, ha implementato una serie di iniziative, dalla riduzione delle emissioni ai materiali alternativi.
    • LOUIS VITTON SI RACCONTA: Un viaggio attraverso la storia della maison, passando in rassegna tecnologia, innovazione e design. Per festeggiare 165 anni dalla fondazione, Louis Vuitton porta a Milano ‘Time capsule exhibition Milan’, una mostra a ingresso libero, che aprirà i battenti il 20 settembre a piazzetta reale e resterà aperta al pubblico fino al 20 ottobre. Il percorso è pensato come un viaggio attraverso le pietre miliari della maison francese, dal 1854 ad oggi. A raccontare la storia di Louis Vuitton l’esposizione di rari e celebri oggetti, selezionati dagli archivi della griffe

    DALLA CASSAZIONE
    1) VERIFCATORI; CONTA LA PRESENZA: La violazione della disposizione per cui la verifica fiscale non può superare i 30 giorni lavorativi si riferisce alla permanenza presso i locali del contribuente DEI verificatori e non alla durata in sé della procedura.
    2) VERBALE DI CONTESTAZIONE: al codice della Strada, la relativa impugnazione per vizi di notifica deve avvenire nel termine di 20 giorni.
    3) OMICIDIO COLPOSO: è questa l’ipotesi di reato che si configura quando un conducente passa con il giallo, facendo affidamento sull’altrui rispetto delle norme del codice della strada.
    4) LITE TEMERARIA E ABUSO DEL PROCESSO: Scattano allorquando l’automobilista si oppone all’ingiunzione dell’assicurazione dopo la riforma della sentenza in appello con lite temeraria.

    COMMERCIALISTI: PRESSING AL GOVERNO CON 4 RICHIESTE
    • I Commercialisti sono in pressing su politica e Governo, tanto da avanzare quattro richieste: disapplicazione o facoltatività degli ISA per quest’anno, consultazione della categoria (incluso i sindacati) per le materie che la riguardano, semplificazione fiscale e rispetto dello Statuto del contribuente.
    IL FUTURO DELL’AUTO
    1) L’industria mondiale dell’auto si prepara a mettere sul piatto 225 miliardi di dollari entro il 2023. Solo in Europa i modelli di vetture alimentate a batteria saliranno dagli attuali 62 a più di 230. Il percorso però non sarà facile., poiché al momento i colossi delle quattro ruote seppur pronti ad investimenti record, dovranno affrontare una contrazione degli utili.
    2) Sono elettrici al 100% i 22 mila taxi che circolano a Shenzhen, megalopoli cinese da 15 milioni di abitanti, che ospita la sede di Huawei e Tencent. Un obbligo imposto all’inizio dell’anno dalle autorità locali ai bus pubblici ed incentivato in maniera massiccia con sovvenzioni da parte di Pechino pari a circa tre quarti del costo di produzione dei veicoli.
    3) GENERAL MOTORS: IL PRIMO BLOCCO DOPO 12 ANNI
    In 50 mila hanno incrociato le braccia ieri, alla General Motors, per protestare per il mancato rinnovo del contratto quadriennale con aumenti di salari e benefit, sicurezza sul lavoro, comprese garanzie per impianti fermi o destinati a chiudere.

    4) SALONE DI FRANCOFORTE: UN FLOP
    Il salone internazionale dell’automobile a Francoforte disertato da una trentina di grandi marchi, soprattutto americani e cinesi, preso d’assalto dagli ambientalisti, contestato e criticato dalla stampa, con le dimissioni del Presidente dell’associazione dei costruttori auto) è lo specchio dei problemi esistenziali che affliggono l’industria tedesca, con la diversità che rimettere in piedi il Salone sarà più facile.
    BLACKSTONE COMPRA DREAM GLOBAL
    • Blackstone ha raggiunto un accordo per comprare il fondo d’investimento immobiliare canadese Dream Global. L’operazione interamente in contanti, valuta 4,7 miliardi di dollari statunitensi, il gruppo a cui fanno capo oltre 200 immobili di uffici e magazzini in più di 100 città dell’Europa occidentale, soprattutto in Germania e Olanda.
    GOOGLE PAGHERA’ ALLA FRANCIA 1 MILIARDO DI EURO
    Google pagherà quasi 1 miliardo di euro, tra tasse e sanzioni per far calare il sipario sull’indagine avviata in Francia. Secondo gli inquirenti, che hanno avviato l’indagine nel 2015, Google non avrebbe rispettato le norme fiscali francesi e avrebbe commesso irregolarità sia attraverso la struttura Google France che attraverso Google Ireland, punto di riferimento dell’azienda in Europa.
    CORSA ALL’ARTICO: LA GROENLANDIA FA GOLA ALLA CINA E AGLI USA
    La corsa all’artico si è intensificata. La Groenlandia è sempre stata un’isola strategica, per gli Usa e la Cina. La Groenlandia è si di grandi dimensioni, ma ha solo 56 mila abitanti e un’ economia arretrata, basata sul pesce e la caccia alle balene, fa parte della Danimarca, che ogni anno inietta nell’economia 870 milioni di dollari in sussidi. Con lo scioglimento dei ghiacci in atto che copre l’80% dell’Isola, si scoprirebbero risorse, tra cui petrolio e gas naturale che farebbero gola a molti, oltre a far diventare l’Isola un nodo strategico per il commercio internazionale per il passaggio a nord-est e nord-ovest, entrato nella nuova via della Seta perché permetterebbe di risparmiare 10 giorni di navigazione e la Cina vuole essere presente nell’artico e partecipare alla corsa della ricchezza dell’isola.

    SALUMI BERETTA: SBARCAIN USA LA SETTIMANA GENERAZIONE
    “Per diffondere il made in Italy in America, esportare dal nostro Paese non basta: devi venire qui, conquistare e presidiare il mercato investendo, aprendo stabilimenti” afferma Alberto Beretta, settima generazione, amministratore delegato della Fratelli Beretta e leader di una famiglia che da oltre 200 anni produce salumi, è a New York per il lancio della partnership pubblicitaria col Madison Square Garden, la celebre arena sportiva della metropoli e punta a espandere entro due anni il fatturato Usa dagli attuali 120 a 200 milioni di dollari.

    SPERLARI: NUOVO STABILIMENTO E RILANCIO AZIENDALE IN CINA E USA
    Sperlari, fondata nel 1836, passata nelle mani della multinazionale tedesca Katjes International nel 2017 ,oggi leader in Italia del torrone e secondo player nel mercato delle caramelle, è «molto determinata a crescere, per linee interne, sul mercato italiano ed estero» e, allo stesso tempo, è attenta ad acquisizioni che «guardiamo attivamente». A dirlo è il Ceo dell’azienda, in occasione della presentazione dei nuovi uffici di Sperlari a Milano, considerata una «vetrina internazionale per il rilancio dell’azienda.

    MILANO FASHIONWEEK DAL 18 FINO AL 23 SETTEMBRE 2019
    Nel denso programma delle sfilate tra i grandi nomi del Made in Italy, Il grande protagonista è l’aspetto green sempre più orientato verso una mobilità eco-friendly e un uso intelligente e anti-spreco delle location: 99 milioni e mezzo di dollari è il valore monetario dell’impatto media complessivo di una settimana di sfilate.

    Moda news :
    Renzo Rosso : È con l’inglese Samuel Ross che Renzo Rosso ha voluto scrivere il nuovo capitolo di Red Tag di Diesel, un progetto-contenitore ad alto contenuto creativo e innovativo, una selezione di pezzi realizzati con lavorazioni che saranno disponibili dal 4 dicembre.

    • Max Mara: Elia Maramotti, 27 anni, terza generazione della famiglia a capo del gruppo Max Mara, è arrivato a Milano per raccontare il nuovo corso di Max&Co: «Alzare la qualità dei materiali è necessario per rendere i capi più longevi, la prima tappa anti spreco. In programma anche il restyling dei negozi.

    SALONE DELLA CALZATURA FINO AL 18 SETTEMBRE A RHO FIERA
    In contemporanea alla Fashionweek, è in corso il Salone della calzatura, che festeggia i 50 anni della fiera all’insegna del conciliare il passato con il futuro, con talenti giovani e molta innovazione.
    o ROSSETTI: L’azienda familiare, fondata nel 1953, si è dedicata fin dagli anni 90 la rivoluzione digitale, con l’obiettivo di arrivare al traguardo di 60 milioni di fatturato in tre anni , espandendo i negozi monomarca, investendo sul travel retail negli aeroporti di Linate, Malpensa e Fiumicino oltre a sviluppare l’e-commerce.
    EASYJET: PARLA IL CEO SUL FUTURO DELLA COMPAGNIA
    Aerei più sostenibili ed ecologici, in attesa di motori elettrici, più donne pilota ai comandi (20%)e pacchetti vacanze per scegliere l’albergo con la stessa compagnia con cui si vola a destinazione: queste le novità in arrivo dalla seconda maggiore compagnia aerea d’Europa e uno dei protagonisti della rivoluzione dei viaggi a basso costo. “ ci definiamo europei, a dispetto della Brexit” per questo continua ad investire in Italia aprendo un centro di addestramento piloti a Malpensa
    SAUDI ARAMCO: RINVIA L’IPO
    Riad sta valutando un possibile rinvio del progetto di quotazione di Saudi Aramco, dopo che gli attacchi alle strutture petrolifere della compagnia hanno accusato l’interruzione della produzione di oro nero.
    BANCA PASSADORE: PRIMO SEMESTRE 2019 IN CRESCITA
    Supera i dieci milioni di euro, con un aumento dell’8,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, l’utile netto di Banca Passadore & C nel primo semestre 2019. Sul fronte dei finanziamenti alla clientela la banca, pur in assenza di segnali consolidati di ripresa economica, ha registrato un incremento del 3,0%; il rapporto tra i crediti deteriorati e il totale degli impieghi si riduce al 2,12%.
    ANTIRICICLAGGIO: STUDI PROFESSIONALI ATTENTI AGLI OBBLIGHI VINCOLANTI
    Il rinvio al 1° gennaio 2020 della data in cui le regole tecniche antiriciclaggio varate dal CNDCEC diventano vincolanti per i commercialisti, utile quindi ricordare gli obblighi attivi: adeguata verifica della clientela, conservazione dei dati, formazione del personale, collaborazione con le autorità per segnalare le operazioni sospette o comunicazione di violazione di contatti.. Gli studi non devono abbassare l’attenzione su questi presidi, la cui corretta applicazione resta, anche in questi mesi, verificata dalle autorità competenti.
    DANONE: APRE I SEGRETI DELLO YOGURT
    Per decenni il nome dell’azienda è stato legato allo yogurt, scoperta nata per caso nell’inizio del secolo scorso come preparato a base di latte fermentato, perfezionato poi, chiamato “ danone” dal soprannome del figlio Daniel, arrivato in vendita in farmacia, ed esportato in Francia e oltreoceano grazie all’entrata in azienda del figlio Daniel laureatosi in batteriologia all’Istituto Pasteur. I vertici del gruppo , per celebrare i 100 anni, aprono ai ricercatori condividendo con la comunità scientifica la banca dati di 1800 ceppi batterici, ovvero il bene più prezioso della società.

    RIVOLUZIONE DIGITALE: CYBERSECURITY , CLOUD E IOT LE TRE LEVE DELL’INNOVAZIONE (ASSIFORM)
    Formazione digitale, finanza per l’innovazione, open innovation, digitalizzazione della PA sono il risultato dello studio Assinform che fotografa il digitale come un mercato in crescita che dai 70,5 miliardi del 2018 è previsto superare i 76,5 miliardi nel 2021.Ci sono progressi nella domanda di Cybersecurity (+12,2%), Cloud (+2,3%) , IOT (+ 19,2%) sono gli enabler che trainano la domanda, ma rimane il divario tra grandi e piccole imprese ancora accentuato.

    ENERGIE RINNOVABILI E CENTRALI D’ACCUMULO : INSIEME PER L’AMBIENTE
    Nasce in Oaklahoma l’impianto più grande al mondo per superare i limiti di sole e vento: un mega impianto ibrido con pannelli solari, turbine eoliche e sistemi di accumulo da 700 megawatt di capacità che NexEna Energy Resources, operatore della Florida, sta realizzando grazie all’accordo siglato con Western Farmers Electric Cooperative (cooperativa che produce energia elettrica a grandi clienti in Florida e Messico)

    112: IL NUMERO CHE TI TROVA OVUNQUE
    Un’app salvavita per chiamare in modo automatico il 112 (numero unico di emergenza) quando scatta una situazione di pericolo personale. Il software grazie al sistema GPS determina in modo preciso la posizione dello smartphone e invia tramite rete dati e sms le coordinate alla centrale operativa, cosi le forze dell’ordine possono tracciare l’esatta posizione in cui mandare i soccorsi. L’app opera anche se la minaccia arriva da altre persone (violazione di proprietà, percosse, tentativi di rapimento): in questo caso fa partire una telefonata muta per segnalare il pericolo e l’impossibilità di parlare.
    ALESSI: RIPARTE CON CAPITALI INGLESI
    Alessi ha siglato un accordo di partnership con il fondo inglese Oakley in base al quale quest’ultimo ha acquisito il 40% del capitale entrando come socio di minoranza e sottoscrivendo un importante aumento di capitale (per una cifra che al momento è ancora riservata) destinato ad essere totalmente investito nella società, in particolare al rinnovo e al rafforzamento del canale retail, agli investimenti in comunicazione e alle tecnologie digitali. A circa sei mesi dall’apertura di un importante processo di ristrutturazione è giunto dunque il momento del rilancio per il brand che compirà cento anni nel 2021.

    ATTACCO AL PETROLIO SAUDITA: PREOCCUPAZIONE PER LA PROSSIMA QUOTAZIONE DI SAUDI ARAMCO
    Uno sciame di 10 droni iraniani ha colpito al cuore il sistema petrolifero dell’Arabia Saudita. Gli Stati Uniti, Paese pronto anche a una guerra per difendere la casa dei Saud, hanno reagito mostrando due facce contraddittorie: il cappio delle sanzioni al collo dell’Iran, e un incontro «senza precondizioni ». In attesa di capire le ragioni alla base di questo attacco, occorrerà vedere come i mercati reagiranno e soprattutto quanto il prezzo del petrolio sarà influenzato, compresa la prossima quotazione di Saudi Aramco.

    VINI. SECONDO LA CLASSIFICA BIWA 2019 5 ITALIANI SONO I VINI MIGLIORI
    E’ l’anno dei bianchi. Tra i migliori cinquanta vini italiani, scelti dalla giuria internazionale del Biwa (Best italian wine awards), sedici si fanno largo tra Brunello, Barolo e Supertuscan. Come nel 2018, il migliore dell’anno è il Sassicaia 2016 , seguito da un Barolo (il Monvigliero 2015 di Burlotto), poi un Gewürztraminer (il miglior bianco dolce d’Italia), il Galatrona, il Merlot armonico.

    AZIMUT: CRESCERE DIVERSIFICANDO
    Proseguire nella strategia di crescita all’estero, in particolare attraverso le acquisizioni. Poi: diversificare il business anche, e soprattutto, per trovare rendimenti interessanti nell’era dei tassi sotto-zero. Sono tra le principali strategie di Azimut a sostegno della sua attività. Il primo semestre 2019 si è contraddistinto per fatturato e redditività in rialzo. I ricavi consolidati si sono assestati a 486 milioni con un incremento del 29% rispetto allo stesso periodo del 2018. L’utile netto, dal canto suo, è salito a 171 milioni.

    MALPENSA: A QUASI DUE MESI DALLA CHIUSURA DI LINATE CON TRAFFICO IN CRESCITA
    L’operazione «Bridge», ovvero la chiusura temporanea di Linate e lo spostamento della quasi totalità dei voli su Malpensa, è a più di metà del percorso, terminerà il 27 ottobre, con la riapertura dello scalo cittadino previsto per le 6 del mattino. Al 9 settembre, sono stati serviti 430mila caffé ed emessi complessivamente, oltre 3,1 milioni di scontrini, assistito il 49,6% in più di passeggeri a ridotta mobilità e contate 12.500 auto, 46% dei movimenti aerei (da 27 mila a oltre 39 mila), i passeggeri aumentati del 34,4% (da 3,7 milioni a 5), un incremento del 27,9% per la gestione dei bagagli (da 2,7 a 3,4 milioni).

    LINATE: I LAVORI PROCEDONO COME DA PROGRAMMA, IL 27 OTTOBRE RIAPRIRA’ PROBABILMENTE CON UN VOLO ALITALIA
    Fino al 27 luglio è stata utilizzata da più di 300 aerei al giorno, e lo sarà di nuovo dal 27 ottobre. Buona parte dei lavori di rifacimento è compiuta. E’ stato spaccato e scavato in profondità tutto il materiale che costituiva la pista, fino a una profondità di 80 centimetri, e poi si è proceduto a riempirla, dal profondo, con uno strato di uno stabilizzatore a cemento, poi con un misto di terra, materiali inerti e cemento, fino ai 25 centimetri degli ultimi tre strati formati da asfalti di diversa grana, con il più sottile e più pregiato in superficie. Di tutto questo ciclopico lavoro per la percezione del passeggero di un aereo cambierà una cosa soltanto: non sentirà più quel rumore sordo e ritmico tipico del carrello a contatto con le giunture tra le lastre di cemento, che non ci saranno più. Tutto liscio.

    UNIVERSITA’ CATTOLICA: 2 MILIONI DI FONDI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
    Vale più di due milioni di euro la manovra straordinaria varata da Università Cattolica ed Educatt per compensare l’insufficienza di fondi per il diritto allo studio. In tutta Italia a fronte dell’aumento di studenti idonei , la quantità di risorse ministeriali è rimasta invariata, pertanto Regione Lombardia sarebbe ingrado di erogare borse di studio solo all’81,5% degli idonei. Cosi l’ateneo offriranno con i propri fondi la borsa agli studenti idonei e non beneficiari.

    MILANO BIKE CITY: DAL 14 AL 22 settembre: I RICAVI BIKEECONOMY SFONDANO I 12 MILIARDI
    Protagonista dell’evento, neanche a dirlo, la bicicletta. Il festival si ripresenta in città per la seconda edizione e prevede oltre cento eventi. Aperitivi a tema, film, silent music tour e ancora, itinerari alla scoperta dei luoghi d’arte e libri dedicati al mondo del ciclismo. In Italia, se adottasse strutture adeguate agli standard, la bike-economy raddoppierebbe il volume attuale.

    MILANO CAPITALE DELLA SCIENZA IN 1 MILIONE DI M2:LA COLLABORAZIONE TRA PUBBLICO E PRIVATO PERMETTE DI COMPETERE A LIVELLO CONTINENTALE
    Human Technopole, una fondazione di diritto privato, finanziata con 140 milioni l’anno dal ministero dell’Economia, uno schema di governance duale per separare gli interessi degli azionisti dalla gestione e garantire così l’autonomia della ricerca. Il progetto è nato a Rho sull’eredità di Expo, Palazzo Italia, ospiterà inizialmente i vertici di Human Technopole, gli amministrativi e 150 data scientist. Poi nascerà un gemello, arriveranno l’ospedale Galeazzi e le facoltà scientifiche dell’università Statale con annesso campus. Tornano in Italia tre scienziati maturati e cresciuti all’estero, grazie alla legge sul rientro dei cervelli e la reputazione internazionale di Milano.

    CONTI ONLINE: PARTE LA DIRETTIVA EUROPEA PSD2
    Da sabato 14 settembre infatti la maggior parte dei risparmiatori italiani dovrà cambiare le proprie abitudini per pagare online e operare sul proprio conto a distanza. Le procedure di sicurezza sono diventate più stringenti: da oggi per effettuare operazioni bancarie online dovremo usare il nostro smartphone. I vecchi token (chiavette o simil- calcolatrici nelle quali inserivamo la carta) non servono più a nulla: si fa tutto con le app o con un codice inviato via sms.

    DEFICIT USA: OLTRE 1000 MILIARDI
    Il deficit di bilancio americano inizia a diventare un problema per l’amministrazione Trump. Il Tesoro ha comunicato che è arrivato a superare quota 1.000 miliardi di dollari, portandosi esattamente a 1.070 miliardi negli ultimi undici mesi ad agosto, risultando sui livelli massimi dal 2012. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno si registrano oltre cento miliardi in più. Intanto il Tesoro americano sta seriamente considerando l’emissione di titoli obbligazionari con scadenza a 50 anni, per trarre vantaggio da un livello dei tassi di interesse molto basso visto che il costo del debito è tra le voci in maggior ascesa dell’intera spesa federale.

    DRAGHI : USA IL BAZOOKA PER RILANCIARE L’ECONOMIA CON NUOVI STIMOLI ALLA CRESCITA LO SPREAD IN PICCHIATA A 138
    Ha annunciato un pacchetto di misure potente, per ora e per i mesi a venire: avvio dal primo novembre del programma di acquisti netti di attività per 20 miliardi al mese, open-ended (quantitative easing), maxi prestito a lungo termine alle banche dell’Eurozona, a tre anni con tassi più bassi per le banche che prestano al di sopra di un certo livello, tasso sui depositi a -0,50%.

    UNIQLO APRE A MILANO: IL COLOSSO DELLA MODA LOW COST ARRIVA IN ITALIA
    Il brand di moda low cost, che ha fatto di semplicità a praticità il proprio tratto distintivo, festeggerà lo sbarco in piazza Cordusio 2, proprio di fronte a Starbucks, con una giornata sui generis ricca di appuntamenti. Il tutto in perfetto stile giapponese.

    TEMPO DELLE DONNE: DAL 13 AL 15 SETTEMBRE A MILANO
    Tre giorni di eventi gratuiti per tutte le età, in questa sesta edizione del Tempo delle Donne che è interamente dedicata al tema dei Corpi. In programma inchieste dal vivo, conversazioni, interviste, laboratori, concerti, installazioni, per un format che unisce linguaggi diversi, dal giornalismo allo spettacolo, dalla musica al teatro, dal video alla performance artistica.

    PREZZO DEL PETROLIO: L’OPEC TAGLIA ANCORA LA PRODUZIONE PER ARGINARE GLI AMERICANI
    L’organizzazione dei paesi produttori di petrolio ha rotto gli indugi scorsi ed è passata ai fatti annunciando una riduzione della produzione petrolifera con l’obiettivo di tenere sotto controllo l’offerta in modo tale da dare sostegno ai prezzi. L’OPEC ha anche chiesto a due suoi paesi membri, l’Iraq e la Nigeria di tagliare la loro produzione per prevenire un possibile eccesso nell’offerta di greggio sul mercato globale. La scelta dell’organizzazione è quasi obbligata soprattutto per tenere a bada l’intraprendenza degli americani. Grazie alle politiche esplorative di Trump e alla produzione massiccia di shale oil, infatti, gli Stati Uniti sono oggi il primo paese esportatore di petrolio, superando i sauditi ( 9 milioni di barili al giorno).

    CONSOB: MULTA 5 EX DIRIGENTI, ARCHIVIA IL PROCEDIMENTO CONTRO LA SOCIETA’ IL SOLE 24 ORE,
    La Consob (l’autorità garante della Borsa) ha sanzionato cinque ex dirigenti del Sole 24 Ore per la vicenda dei dati di vendita gonfiati del quotidiano. Sono state decise multe per oltre un milione di euro in totale. Ha archiviato il procedimento amministrativo sanzionatorio nei confronti della società Il Sole 24 Ore.

    DAZI USA-CINA: SECODNO MOODY’S ANALYTICS ANCHE GLI USA COMINCIANO A RISENTIRE DELLE CONSEGUENZE, GIA’ PERSI 300.000 POSTI DI LAVORO
    Secondo Moody’s Analytics, la guerra dei dazi con la Cina ha già causato la perdita di 300mila posti di lavoro negli Usa. L’escalation del conflitto comporterà un’emorragia di 450mila posti entro la fine dell’anno e 900mila entro la fine del 2020, se non ci saranno cambiamenti. Donald Trump finora ha sempre sostenuto che la Cina è stata l’unica a pagare le conseguenze dei dazi, che in realtà hanno già messo a durissima prova gli agricoltori e ora stanno colpendo manifattura, distribuzione e commercio. Oggi la Cina è sembrata porgere un ramoscello d’ulivo con una prima tranche di esenzioni in vista della ripresa dei negoziati a Washington a metà settembre.

    SAUDI ARAMCO : SCELTE LE BANCHE PER L’IPO
    La quotazione in borsa di Saudi Aramco sembra essere davvero in rampa di lancio. Dopo numerosi rinvii e ripensamenti, Riad avrebbe ora scelto il pool di banche alle quali affidare l’operazione: nove istituti in tutto, dicono fonti delle maggiori agenzie di stampa, tra cui molti big internazionali. Il valore della società ai fini della quotazione , a seguito della riduzione del prezzo del petrolio al barile (55$ al barile) è sceso da 2.000 a 1.500 miliardi. La quotazione prevista si attuerà per l’1% e gradualmente si arriverà nel 2020 al 5%

    GENENTA SCIENCE: RAGGIUNTI 30 MILIONI DI FINANZIAMENTI, ANCHE I CINESI INVESTONO
    La Clinical company milanese, con progetti di ricerca e sperimentazioni in corso all’ospedale San Raffaele, ha appena chiuso un terzo round di investimenti da 13,3 milioni di euro, che si aggiungono ai 17 già raccolti nelle prime due tornate, raggiungendo e superando i 30 milioni di euro. A fare da protagonista nei nuovi investimenti è stato il colosso asiatico Qianzhan investment management (Qz), che a suo tempo fu tra i primi a finanziare Tencent Music e che con questo intervento sancisce il suo esordio sul mercato europeo,

    CELLNEX SI ESPANDE IN IRLANDA
    L’operatore spagnolo ha raggiunto un accordo con InfraVia capital per l’acquisizione dell’azienda irlandese Cignal per un valore di 120 milioni di euro. L’Irlanda diventa così il settimo Paese in cui Cellnex è presente. Cignal gestisce attualmente 546 siti in Irlanda, dopo aver ampliato il proprio portafoglio di attività dalla sua creazione nel 2015, con una prima acquisizione di 300 torri di telecomunicazione.

    AIFI: IL VENTURE CAPITAL RAGGIUNGERA’ QUOTA 1 MILIARDO
    Nel 2014 le operazioni di venture capital erano 100, sono diventate 172 nel 2018. Cinque anni fa si investivano 42 milioni di euro, nel 2018 324 milioni. Si potrebbe arrivare ad un miliardo se si concretizzasse l’agenda di interventi previsti dal precedente Governo, inserendo quelli pianificati nella legge di Bilancio 2020 da presentare entro il 15 ottobre alla Commissione Europea. Secondo Il presidente della Commissione Venture Capital di AIFI” Se partissero il Fondo di sostegno al Venture Capital e il Fondo nazionale di innovazione si creerebbe un circolo virtuoso con impatti diretti sui fondi di venture capital, sull’economia reale a livello di startup e scale up che i venture capital finanziano, oltre che avere un effetto di atttirare investimenti privati”.

    BORSA DI HONG KONG : LA CINA MUOVE VERSO LA BORSA DI LONDRA
    La borsa di Hong Kong avanza una proposta di acquisto da 29,6 miliardi di sterline a quella di Londra, che a sua volta controlla Piazza Affari,. La società cinese ritiene che una fusione sarebbe «un’opportunità strategica molto convincente per creare un leader infrastrutturale del mercato globale». Se le due società dovessero raggiungere un accordo, la borsa di Hong Kong richiederebbe la seconda quotazione a Londra. Si tratterebbe della seconda acquisizione all’estero della borsa cinese dopo quella del London Metal Exchange, realizzata nel 2012 per entrare nel settore delle materie prime. Il primo listino mondiale resta il Nyse con 20.680 miliardi di dollari di capitalizzazione, il Nasdaq vale 9.760 mld. Hong Kong capitalizza 3.820 miliardi contro i 3.640 miliardi di Lse: insieme fanno 7.460 miliardi di market cap, la seconda a livello mondiale. Se si aggiungono Shanghai e Shenzhen, si arriva a 13.790 mld.

    SALONE DI FRANCOFORTE: DAL 12 AL 22 SETTEMBRE ’19
    il Salone di Francoforte 2019 apre i battenti: tante le novità esposte, nonostante il ridimensionamento dell’evento (solo quattro padiglioni aperti alla Frankfurter Messe) a causa delle assenze dei costruttori, fra cui spiccano quelle illustri di FCA e Toyota,. Pertanto, la presenza di case teutoniche appare ulteriormente amplificata, considerato che molte delle marche presenti fanno capo all’industria tedesca.

    EDISON: A MILANO APRE LE OFFICINE DELL’INNOVAZIONE IN COLLABORAZIONE CON IL POLITECNICO DI MILANO
    Edison punta sull’innovazione e inaugura Officine Edison Bovisa. Un polo per la sperimentazione digitale dell’energia in collaborazione con il Politecnico di Milano. Per rispondere all’esigenza del mercato del lavoro le Università puntano su trasversalità e interdisciplinarietà. Officine Bovisa è un progetto partito da lontano, con l’insediamento del campus del Politecnico e la nascita del primo importante incubatore PoliHub. Edison ha saputo cogliere le potenzialità di un polo dell’innovazione che ospita 20 mila studenti, 120 start up, oltre a dipartimenti di ingegneria e architettura, e ha puntato su questo progetto che coinvolge pubblico, privato e azienda.

    BREXIT: UN ALTRO SCHIAFFO A JOHNSON
    Seconda bocciatura sulla mozione presentata da Boris Johnson per la convocazione di elezioni anticipate nel Regno Unito il 15 ottobre. La Camera dei Comuni l’ha bocciata chiedendo al premier d’assicurare prima che il 31 ottobre non vi sia una Brexit no deal nel rispetto della legge pro-rinvio appena varata. Lntanto il neo-presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha detto: “Un ritiro senza accordo (hard Brexit) non è nell’interesse né dell’Ue né del Regno Unito, è nell’interesse di tutti avere una Brexit ordinata. “Se il Regno Unito dovesse chiedere una ulteriore proroga gliela concederemo”. Inoltre la Corte di appello di Edimburgo ritiene che l’operato del governo ha rappresentato “un caso oltraggioso di violazione chiara degli standard di comportamento generalmente richiesti alle autorità pubbliche”. Al Governo rimane di appellarsi all’Alta Corte del Regno Unito per provare a rimbaltare il verdetto scozzese.

    EVASOMETRO: l’AGENZIA DELLE ENTRATE SONDERA’ I CONTI CORRENTI
    Il grande Fratello Fiscale che passa al vaglio i conti correnti degli italiani è pronto. Si tratta dello strumento ribattezzato evasometro, che incrocia spese e redditi lanciando l’allarme se i dati non sono coerenti. Ora toccherà al nuovo governo decidere quanto e come spingere su questa leva, potenzialmente dirompente, per dichiarare guerra a tutto campo all’evasione fiscale. La fase sperimentale è già stata avviata dall’Agenzia delle Entrate subito dopo Ferragosto e ha coinvolto anche le persone fisiche.Si tratta in particolare di un software messo a punto per incrociare i dati contenuti nei conti correnti, guardando ai saldi e ai movimenti, con quelli della dichiarazioni dei redditi.

    IL CIBO: COME L’ARTE VA DIFESO
    «L’agroalimentare italiano è cultura. Come le opere d’arte. E come queste va tutelato dalle usurpazioni. Ma nel codice penale non abbiamo gli strumenti per farlo»: è la visione del capo del Comando Carabinieri per la Tutela agroalimentare. Ad oggi il Comando ha controllato 1.154 aziende di produzione, trasformazione e distribuzione di alimenti. In 555 sono state rilevate irregolarità: 442 sono di tipo amministrativo e 237 reati. Il più comune è la tentata frode in commercio, cioè la proposizione di un prodotto non corrispondente a quanto dichiarato in etichettatura. L’etichetta costituisce la carta di identità a livello comunitario del prodotto alimentare. Sul web, invece, le piattaforme e-commerce sono molto sensibili agli alert, quindi più attenti.

    DAL MONDO DEL CALCIO
    • Fiorentina: in 17 anni i Della Valle hanno investito 285,3 milioni, dei quail 221,3 versati come aumento di capitale e 64 in finanziamenti. Il club era stato acquistato nel 2002, dopo il falilmento. Era una scatola vuota e dovette ripartire dalla serie C2 con il nome Fiorentia Viola. La risalita è stata faticosa tanto da ritornare in Serie A dopo due anni dalla rifondazione. Nel 2017 la Fiorentina chiude con un utile di 35,5 milioni. Nel 2018 il bilancio ritorna in rosso. In mancanza di cifre ufficiali sulla cessione al nuovo proprietario Commisso, il sogno viola è costato parecchi soldi.
    • Juventus: il prossimo 19 settembre sarà presentato il bilancio 2018-2019,che, dai dati della holding Exor, ha chiuso per il secondo anno consecutivo in rosso, con una perdita di circa 40 milioni. Sarà interessante valutare i ricavi (nell’esercizio scorso 504 milioni, nel primo semestre 330 milioni). Al di là delle oscillazioni legate alla Champions e alla vendita di calciatori, la Juve, in questi anni, è stata il simbolo dei limiti della serie A, incapace di tenere il boom dei diritti tv della Premier: nonostante le vittorie e la crescita del business, il valore del club nelle ultime classifiche è stata superata da squadre che come fatturati erano pari o sotto fino a qualche anno fa (Arsenal, Manchester, Tottenham).
    • Calcio Mercato: Con l’estate quasi alle spalle e con la chiusura dei trasferimenti è possibile fare un primo bilancio: il calcio mercato alla data del 2 settembre ha registrato il record di spesa, certificato a 1,17 miliardi. Di fatto però gli spettatori tv sono in calo, le plusvalenze continuano ad avere un ruolo molto importante nella stesura dei bilanci e nonostante alcuni segnali complessivi di miglioramento molte società continuano ad essere in rosso. Chi ha speso di più è stata la Juventus (188,5 milioni) seguita dall’Inter, che ha ritrovato la capacità di spesa (155 milioni. In Europa la nostra Serie A si classifica al terzo posto, preceduta solo da Premier League ( 2,2 miliardi), Liga spagnola (1,37 e vale l’1,4% del Pil spagnolo con ricavi pari a 4,5 miliardi), seguita da Bundesliga (740 milioni) e Ligue 1 (670 milioni).
    • Milan: il Fondo Elliott rischia di accusare perdite consistenti poiché il calcio è un settore soggetto a variabili non prevedibili, salvo che arrivi un compratore che metta sul piatto almeno 500 milioni di euro.

    CRISI DI IMPRESA: PRONTI I SETTE INDICI DI ALLERTA (CNDCEC)
    Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ha messo a punto la bozza di parametri che possono condurre allo stato di crisi e innescare quindi la procedura di allerta, cardine della riforma della Legge Fallimentare, tesa a evitare che la crisi sfoci nell’insolvenza

    CASSAZIONE:

    • CESSIONI FITTTIZIE PARALLELE ALL’ATTIVITA’ CONFIGURANO IL REATO DI AUTORICICLAGGIO
    • È autoriciclaggio distrarre l’azienda con cessioni e trasferimenti fittizi continuando a gestire l’attività che produce ricavi. La Corte di Cassazione ha confermato la responsabilità penale e il sequestro a carico di un imprenditore. L’illecito non si configura quando il bene distratto è statico. La situazione muta però radicalmente qualora il bene conseguito con il reato presupposto sia per sua natura, in virtù delle sue intrinseche caratteristiche «dinamiche», idoneo a determinare l’impiego dell’utilità illecita conseguita in attività economiche o finanziarie.

    • È AUTORICICLAGGIO SE L’IMPRENDITORE REINVESTE IN AZIENDA I PROFITTI DEL REATO
    • Rischia anche la condanna per autoriciclaggio l’imprenditore che reinveste in azienda i profitti del reato che ha compiuto: il delitto ex articolo 648 ter.1 Cp, infatti, è integrato dalla condotta che si limita a ostacolare l’accertamento della provenienza del denaro, anche con operazioni tracciabili. E nel profitto sequestrabile dell’autoriciclaggio rientrano pure i costi di gestione per reimpiegare i proventi illeciti del reato presupposto perché servano a generare altro profitto. È quanto emerge dalla sentenza pubblicata l’11 settembre dalla seconda sezione penale della Cassazione.

    I GIGANTI DEL WEB: MIRINO DELL’ANTITRUST
    Un immenso uragano, senza più ostacoli politici, né barriere geografiche, si sta dirigendo minaccioso contro i giganti della Silicon Valley. Amazon, Apple, Facebook e soprattutto Google sono nel mirino di nuova leva di “sceriffi” dell’antitrust che si muovono a tutti i livelli, federale e statale, americano ed europeo. Otto stati americani hanno aperto una inchiesta antitrust su Facebook, poi cinquanta stati americani un’ indagine giudiziaria su Google per scoprire, E ieri, a Bruxelles, Margrethe Vestager che negli ultimi anni non ha dato pace ai colossi hi-tech, è stata riconfermata all’Antitrust. Il dipartimento della giustizia di Washington e la Ftc (Federal trade commission) hanno avviato indagini sulle quattro Big: Amazon, Apple, Facebook e Google. Forse le multe non fanno molta paura, ma non si può escludere che la pena per una violazione delle norme anti-monopolio arrivi alla frammentazione del gruppo in varie società. Grazie ai loro profitti miliardari, tutte le aziende hi-tech non badano a spese in questo settore, oltre che nel finanziare i partiti politici. Facebook “investe” 12,6 milioni di dollari all’anno in contributi elettorali, Amazon 14,2 e Google 21. Somme e uomini per bloccare l’offensiva a Washington e a Bruxelles.

    NOMINE
    • Commissione Europea: E’ stata formata la squadra, presieduta da Ursula Von der Leyen, ex ministro della difesa tedesca e prima donna a ricoprire tale carica. Quale responsabile degli Affari Economici è stato nominato Paolo Gentiloni. Nel programma della Von der Leyen : web tax europea entro fine 2020, carbon tax, base imponibile europea per le società e semplificazione dei sistemi fiscali, regime IVA a prova di frode e pinea attuazione del codice doganale dell’Unione, maggioranza qualificata nelle decisioni fiscali.

    • BCE: Fabio Panetta, attuale direttore generale di Banca D’Italia e presidente IVASS, nominato Membro del Comitato esecutivo della BCE, succedendo al francese a Benoit Contrè.

    CINA : PRONTA A RIMUOVERE I LIMITI AGLI INVESTIMENTI STRANIERI
    Mossa della Cina in direzione di un’ulteriore liberalizzazione dei mercati finanziari per attrarre capitali stranieri: eliminate le quote per gli investitori istituzionali esteri. Il programma Qfil, lanciato nel 2002 , per consentire l’accesso ad azioni e obbligazioni onshore, non avrà più il tetto massimo di 300 miliardi di dollari, cosi come non avrà più limiti in remimbi il parallelo programma Rgfil avviato nel 2011.

    MILANO NEWS:
    • MOVIE WEEK : DAL 13 AL 20 settembre ’19: In arrivo un’abbuffata di cinema: i film di Venezia e Locarno e non solo . In programma 150 eventi tra proiezioni , incontri e tanti ospiti. Per sette giorni Milano diventa la capitale del cinema

    • Il Politecnico di Milano ha aperto una nuova sede in Cina nella quale si formeranno duemila studenti molto selezionati. Le lezioni e le ricerche saranno tenute da cento docenti italiani che si trasferiranno in Cina. E che ovviamente si esprimeranno in inglese. La sede è la città di Xi’an Jiatong che fu l’antico punto di partenza della Via della seta. I corsi riguarderanno i settori di ingegneria, architettura e design nei quali il Politecnico vien considerato a livello di eccellenza mondiale.

    • Biblioteca degli Alberi: diventa il cuore verde del quartiere rigenerato di Porta Nuova e trampolino di socialità con un palinsesto culturale. Secondo Manfredi Catella che guida la trasformazione dell’area, Porta Nuova è l’esempio più riuscito di rigenerazione di spazio pubblico, di educazione civica

    SNAM PRONTA A PUNTARE SUGLI USA ACQ UISENDO UN GASDOTTO PER 2 MILIARDI DI DOLLARI
    Ben radicata in Europa e con solide alleanze in Cina, Snam punta ad entrare in un mercato, quello statunitense stimato in aumento del 2% medio fino al 2030, anche sulla base della progressiva riduzione nell’utilizzo del carbone. La società punterebbe a rilevare il 33% del gasdotto Rover in mano a Energy Transfer, una quota che varrebbe 2 miliardi di dollari.
    SICURITALIA: VIA LIBERA DELL’ANTITRUST ALL’ACQUISIZIONE DI IVRI
    La società ha acquisito poche settimane fa il secondo operatore italiano del settore, dando così vita ad un polo della sicurezza, con 650 milioni di ricavi, 15 mila dipendenti, leader nazionale oggi in grado anche di accompagnare autorevolmente il Made in Italy nel mondo, fornendo in modo integrato e sinergico una vasta gamma di attività di sicurezza: dalla vigilanza privata al trasporto valori, dai sistemi di sicurezza ai servizi fiduciari, dalla travel security alle investigazioni ed alla cyber security.
    ENI: COLPO DA 4 MILIARDI IN NORVEGIA
    Var Energi, la controllata (al 69,6%) di ENI in coppia con la HitecVision (30,4%), potrebbe mettere sul piatto fino a 4,2 miliardi di dollari per acquistare tutti gli asset di Exxonmobil nel Paese nordico. L’accordo renderebbe, infatti, Var Energi il secondo più grande produttore offshore (su campi situati in mare) della Norvegia con una produzione stimata tra 300 e i 350mila barili al giorno.
    GOOGLE: NEL MIRINO DI 50 STATI AMERICANI
    dopo settimane di annunci, il 9 settembre è stata confermata l’apertura ufficiale dell’indagine preliminare su Google da parte dei procuratori generali di 48 Stati americani, oltre al District of Columbia e al territorio di Porto Rico, per verificare eventuali abusi di posizione dominante da parte del colosso di Mountain View per quanto riguarda la pubblicità e le ricerche sul web.

    ARVEDI: LA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA CHIUDE LA FERRIERA DI TRIESTE
    il Gruppo Arvedi ha preso atto della decisione della Regione di chiudere l’area a caldo della Ferriera e ha dato la disponibilità a collaborare., seppur con amarezza, nonostante l’adeguamento e l’aggiornamento degli impianti siano stati fatti e siano significativi. I sindacati hanno deciso di scendere in piazza, mercoledì 11 settembre alle 9.30, e di non presentarsi all’incontro con l’azienda previsto a Cremona.

    JP MORGAN : IN CONTROTENDENZA CON LE ALTRE BANCHE
    Limitando l’osservazione all’ultimo decennio 2009-2018 le banche italiane hanno ridotto di 11.500 unità gli sportelli bancari (-37%) mentre il numero dei dipendenti si è ridotto nello stesso periodo di oltre 112.000 (-26%). Al contrario, JP Morgan, la più grande banca del mondo occidentale, che dopo aver chiuso 137 filiali negli anni precedenti ha annunciato nel 2019 un piano di apertura di 400 filiali bancarie negli USA e l’assunzione di 3.000 dipendenti.

    INDIA: FALLISCE LA MISSIONE SULLA LUNA
    Niente da fare. Dopo il fallimento della sonda lunare israeliana Beresheet, lo scorso febbraio, anche il tentativo dell’India spaziale si è concluso con lo schianto. L’insuccesso rappresenta naturalmente un duro colpo per il programma spaziale e il prestigio tecnologico dell’India, che anch’essa, come la Cina, lancia satelliti sin dagli anni settanta con propri razzi vettori, soprattutto da una base spaziale circondata da straordinarie piantagioni di eucalipti.

    BREXIT: UNA CHECKLIST UE PER LE AZIENDE CHE COMMERCIANO CON IL REGNO UNITO

    A due mesi dal D-day, Bruxelles suona l’allarme: i vertici della Commissione Ue hanno diramato un bollettino verso i Paesi dell’Unione per mettere in guardia imprese e cittadini dai rischi derivanti dalla possibile uscita del Regno Unito dall’Ue: un vero e proprio decalogo comportamentale dedicato principalmente alle imprese che commerciano con il Regno Unito.

    SCHINDLER-OTIS: POSSIBILE FUSIONE PER COSTITUIRE UN MAXI POLO DEGLI ASCENSORI
    Schindler, gruppo svizzero tra i maggiori produttori di scale mobili e di ascensori a livello mondiale, raccoglie l’interesse di potenziali acquirenti, tra cui Otis Elevator Company, controllata del colosso statunitense United Technologies. Con una fusione “nascerebbe un gruppo con un giro d’affari aggregato da oltre 20 miliardi di dollari”.

    UNIONE EUROPEA: SBLOCCA I FONDI PER LE CALAMITA’ NATURALI
    La Commissione per i bilanci dell’Europarlamento ha approvato lo sblocco di 293,5 milioni di euro per fronteggiare le calamità naturali del 2018 in Italia, Austria e Romania. Si tratta di denaro proveniente dal Fondo di solidarietà dell’Unione europea di cui 277,2 milioni di euro per le forti piogge, le inondazioni e le frane avvenute in Italia .

    MEDIASET: AL VIA IL RIASSETTO
    L’Assemblea dei Soci ha dato il via libera al riassetto del gruppo, con la nascita di Mfe-Media for Europe, holding con sede in Olanda e dove, oltre a Mediaset, confluiranno Mediaset España e la partecipazione del 9,6% nella tedesca ProSiebenSat1. Alla assemblea è stata ammessa Vivendi (9,9% dei diritti di voto), mentre non è stato consentito l’accesso di Simon Fiduciaria, presso cui sono depositate le altre azioni Mediaset di proprietà Vivendi (19,9%). Era presente, quindi, il 62,58% del capitale, con il socio Fininvest che detiene il 45,8% delle azioni del Biscione. Nonostante l’ok al progetto, lo scontro tra Vivendi e Mediaset andrà comunque avanti.

    Cassazione
    • Pec di origine controllata: L’indirizzo errato del notificante Pec non proviene dagli elenchi pubblici: in questo caso la notifica è viziata e insanabile. La Corte di cassazione, ha affermato che la notifica effettuata con modalità telematiche è da considerarsi viziata, se il notificante utilizza il proprio «indirizzo di posta elettronica certificata» non risultante da pubblichi elenchi, come previsto dalla legge.
    • Impugnazione:
    • In tema di processo telematico deve considerarsi rituale la notifica inviata mediante Pec, dal che ne deriva che il termine per procedere all’impugnazione della sentenza è di 30 giorni.

    PANAMA PAPERS: NUOVI CONTROLLI GDF SU TRASFERIMENTO ILLECITI DI CAPITALI ALL’ESTERO
    Panama papers, nuovi controlli della Guardia di finanza per 204 soggetti che sarebbero coinvolti in presunti trasferimenti illeciti di capitali all’estero. La lista frutto dell’incrocio delle banche dati effettuato dal nucleo speciale entrate delle Fiamme gialle mette sotto i riflettori casi di occultamento di patrimoni in paesi a fiscalità privilegiata, che originano sempre dai documenti dello studio legale panamense protagonista nel 2017 di un grande scandalo fiscale.

    SIGARETTA ELETTRONICA: TERZA VITTIMA NEGLI USA
    Dopo tre morti e oltre duecento giovani finiti in ospedale, le autorità sanitarie americane hanno scoperto una prima sostanza «sospetta» per le malattie polmonari legate all’uso delle sigarette elettroniche. Si tratterebbe dell’acetato di vitamina E, un olio trovato nei liquidi a base di marijuana utilizzati nelle e-cig.

    ENTRATE TRIBUTARIE: +0,5% IN SETTE MESI
    Nel periodo gennaio-luglio le entrate fiscali hanno superato i 250.000 miliardi di euro (+0,5%) Dall’inizio dell’anno spiccano le entrate erariali derivanti dall’attività di accertamento e controllo: 6.474 miliardi, in crescita di 892 milioni (+16%). Segno questo che la fatturazione elettronica funziona ed è ossigeno per il paese, secondo il Direttore dell’Age.

    VALTELLINA, STELVIO E LIVIGNO: ARRIVA LA PRIMA NEVE
    Improvviso scenario invernale sulle Alpi per la prima nevicata della stagione: c’è stato un brusco abbassamento delle temperature in tutto il Nord e Centro Italia che ha portato i primi fiocchi di neve sopra i duemila metri.

    WORLD MANUFACTURING FORUM: DAL 25 AL 27 SETTEMBRE A CERNOBBIO
    Leader dell’industria e istituzioni internazionali si confronteranno sulle innovazioni del manifatturiero. Sarà inoltre presentato il Global Report, che illustrerà i diversi skill richiesti e le differenti iniziative per promuovere una forza lavoro qualificata.

    AXA: CONFERMATA LA SOLIDITA’ DELLA RACCOLTA PREMI DEL GRUPPO (CLASSIFICA 2018 DI FUNDACION MAPFRE)
    I gruppi europei sono ancora molto solidi secondo lo studio, che ha passato a setaccio i dati societari del 2018 dei principali gruppi assicurativi europei. A guidare la raccolta premi in Europa sono ancora gli stessi cinque gruppi che risultavano al top nel 2017: Axa, Allianz, Generali, Prudential, che sono riusciti a incrementare il volume dei premi nel 2018. Si segnala una flessione di Zurich ( del 3,7%), il dinamismo di Credit Agricole –ramo Vita, la crescita di BNP Paribas ( 10ma) e lo scivolone di Poste Vita (15ma).

    MILANO NEWS:
    • FASHION WEEK DAL 17 AL 23/09
    o Arrivano in massa ogni anno nelle strade di Milano ad annunciare che la grande Moda sta arrivando: sono centinaia le giovani modelle per il casting della fashion week.
    • TRA LE CITTA’ PIU’ VISITATE
    o Milano è la città italiana più visitata ed è l’unica nella Top20 mondiale; fra le prime 10 europee, oltre al capoluogo lombardo ci sono solo Roma e Venezia. I dati emergono dalla nuova edizione del Mastercard Index, che classifica 200 città in base all’analisi del volume dei visitatori e dei dati di spesa.
    • CENTRALE: AL VIA IL RESTYLING
    o prima della fine di settembre, partiranno i lavori: il parcheggio di via Ferrante Aporti, fondamentale per decongestionare traffico e sosta intorno alla stazione Centrale e dare un po’ di tregua ai residenti, sarà consegnato alla città entro il 2021. Il progetto, curato da Grandi Stazioni Rail Spa, prevede la realizzazione di circa 400 posti auto e 75 per le moto per un totale di 26.400 metri quadrati di spazio e un investimento complessivo di 15 milioni di euro.
    • BRERA: IN CORSO GARIBALDI LA CASA DEGLI ARTISTI RIAPRE DOPO 12 ANNI
    o Oltre un secolo fa, nel 1908, nasceva per volontà dei fratelli Bogani, famiglia di mecenati, la Casa degli artisti in corso Garibaldi. Dopo una lunga storia di luogo per i creativi arrivò prima il degrado dell’immobile ceduto nel frattempo al Comune, poi la definitiva chiusura nel 2007, infine il tanto atteso progetto di recupero.

    FORUM DI CERNOBBIO: LA SECONDA GUERRA FREDDA E’ ECONOMICA
    Gli scenari globali si definiranno in funzione delle tensioni in corso tra USA e Cina, tra USA e Iran, la crisi economica della Germania: cosi si apre il forum di Cernobbio, che parte all’insegna delle incognite, i rischi di protezionismo diffuso, il nodo migranti, l’allarme populismo, la cybersecurity. La questione dei dazi si rivelerà cruciale per determinare il proseguimento di un trend protezionista o una svolta più conciliatoria.

    LA PERLA : QUOTAZIONE A PARIGI PER RILANCIARSI
    La Perla è sbarcata in Borsa a Parigi facendo il debutto sul mercato dedicato alle Pmi, con un buon risultato (+22%). L’approdo sui mercati finanziari costituisce l’ennesimo colpo di scena nella storia tormentata degli ultimi anni della società fondata a Bologna nel 1954 , finita in asta giudiziaria nel giugno 2013, passata nuovamente di proprietà nel 2018 arrivando a perdite operative pari a 71 milioni di euro e una procedura di mobilità per 126 su 500 dipendenti.

    BREXIT: ANCHE LA CAMERA DEI LORD APPROVA LA LEGGE CONTRO IL NO DEAL
    La Camera dei Lord ha approvato la legge studiata dall’opposizione per impedire un’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea senza un accordo. Se non ci sarà un accordo dell’ultima ora con Bruxelles, la norma costringe Boris Johnson a chiedere all’UE un rinvio Brexit oltre il 31 Ottobre. Il premier si rifiuta di farlo e insiste sull’uscita nella data prevista.

    SONDAGGIO ASSIOM: I TRADER DI BORSA SCOMMETTONO SU LAGARDE
    La navigazione dei mercati finanziari prosegue per il momento con il vento a favore ma all’orizzonte si stanno addensando alcuni nuvoloni minacciosi come la Brexit no-deal, la guerra commerciale Usa-Cina e una possibile ricaduta in recessione dell’economia globale che, nell’opinione dei più, dovrebbe tuttavia essere evitata grazie alle misure messe in atto dalle banche centrali e in particolare dalla Bce guidata da novembre da Christine Lagarde. Il nuovo presidente è vista come elemento di garanzia e una scelta di continuità, mantenendo la medesima linea di Draghi, con una politica monetaria ultra-accomodante poiché l’inflazione è ancora lontana dall’obiettivo vicino ma sempre sotto il 2%.

    PIAGGIO: SIGLA ACCORDO PER UNA VESPA ALL’AMERICANA
    Il gruppo icona nel mondo degli scooter e della mobilità urbana ha siglato un accordo con Sean Wotherspoon, società americana leader nell’abbigliamento maschile contemporaneo, che prevede una edizione speciale e limitata di Vespa Primavera e di un casco dedicato e Wotherspoon disegnerà un’esclusiva capsule collection di streetwear.. I primi risultati di questo processo creativo verranno presentati a Eicma (ciclo-motociclo) 2019, in calendario a novembre a Milano.

    PER CHI HA ATTIVITA’ E BENI NON DICHIARATI IN SVIZZERA, LA RESA E’ VICINA
    Per gli evasori duri e puri che per anni hanno lasciato i loro averi in Svizzera pensando di non essere scoperti, la possibilità di continuare a farla franca è ridotta all’osso.Dopo tanti anni l’Agenzia delle Entrate è passata all’azione, grazie alla richiesta di assistenza amministrativa di gruppo alle autorità elvetiche. Chi si trova in questa situazione non ha che una via, il ravvedimento operoso.

    ATLANTIA PRONTA A CEDERE LA QUOTA DI MINORANZA DI TELEPASS A FRONTE DI UN PARTNER INDUSTRIALE
    Quattro concorrenti in corsa per Telepass, gruppo specializzato nei sistemi di pagamento automatico del pedaggio autostradale, di cui attualmente Atlantia controlla il 100% e precisamente: la cordata tricolore composta da Fsi, Sia e Generali e tre fondi di private equity esteri (Apax, Partners Group e Warburg Pincus). Si parte da una valutazione attorno ai 2 miliardi di euro dell’intero gruppo. Il partner prescelto dovrà condividere un progetto industriale di crescita di Telepass.

    POWELL ( FEDERAL RESERVE): PRONTO A RIDURRE I TASSI
    «Noi non prevediamo una recessione», non in America per lo meno. «Il mercato del lavoro è in una buona situazione».«La Fed ha ritenuto di abbassare la traiettoria dei tassi d’interesse e questo ha sostenuto l’economia». Insomma se ancora è prematuro lanciare allarmi sul rischio recessione negli Stati Uniti, l’opinione prevalente sui mercati è che nella riunione del 17 e 18 settembre i tassi federali scenderanno di un altro quarto di punto.

    GENOVA: 59° SALONE NAUTICO DAL 19 AL 24 SETTEMBRE
    A sorpresa nel 2018 il fatturato della nautica italiana è cresciuto per il quarto anno consecutivo a doppia cifra superando le previsioni. I dati saranno presentati al Salone, dove sono attesi oltre mille imbarcazioni, 986 espositori, 14 nuovi brand di cui il 48% proveniente dall’estero e ben 763 giornalisti accreditati da tutto il mondo.

    PININFARINA : FIRMA I TRENI SVIZZERI DEL GOLDENPASS
    Dall’anno prossimo (13/12/2020) 4 milioni di turisti all’anno godranno dei panorami ai confini delle Alpi Vodesi (nel cantone del Vaud) e Bernesi a bordo dei nuovi treni ridisegnati da Pininfarina per la società ferroviaria svizzera e collegherà tre principali attrazioni turistiche Montreux, Gstaad e Interlaken.

    KELLIFY: L’ALGORITMO PER VALUTARE QUADRI E SCULTURE
    Un servizio tramite algoritmo che ci guida al meglio per ottenere un prestito in cambio di un’opera d’arte a garanzia. E’ la definizione semplificata della start up genovese che si serve dell’intelligenza artificiale per dare valore e liquidità a beni da collezione normalmente illiquidi. Kellify dà la possibilità a tutti di ricevere un prestito non sulla base della situazione finanziaria ma assegnando valore ad un bene rifugio non influenzato dagli eventi, il cui valore, liquidità e la possibilità di vendita sono calcolati dall’algoritmo.

    ITALIA: RECORD EVASIONE IVA
    L’Italia resta maglia nera in Europa per l’evasione dell’IVA. Secondo uno studio della Commissione Europea, nel 2017 sono mancati all’appello 33 miliardi e 629 milioni di euro di IVA non riscossa a causa di frodi, evasione ed elusione fiscale, insolvenze, bancarotte ed errori di calcolo. Negli ultimi cinque anni tuttavia le perdite si sono ridotte: dal 2013 al 2017 l’Italia è riuscita a ridurre di 5 punti percentuali il divario tra incassi potenziali e reali ( nel 2013 era il 30%).

    CAMPARI: CRESCE ALL’ESTERO ACQUISENDO RHUMANTILLES
    Campari ha acquisito per 60 milioni di euro la società francese Rhumantilles, azienda che possiede il 96,5% di Bellonie&Bourdillon Successeurs con sede in Martinica.

    DAZI CINA-USA: NUOVE PROVE DI DIALOGO
    I capi negoziatori di Cina e Usa hanno concordato di “prendere azioni congiunte per creare un contesto favorevole per le consultazioni bilaterali e sbloccare lo stallo” con un incontro all’inizio del mese prossimo, nella capitale Usa.

    BCE : AUTUNNO DI FUOCO, LAGARDE PRONTA AL MANDATO DI PRESIDENTE
    Gli ultimi mesi di presidenza di Mario Draghi hanno visto una sempre più netta contrapposizione fra colombe e falchi. I primi, al contrario dei secondi, vogliono infatti una politica monetaria espansiva e il rinnovo del Qe. Ad oggi, però, non è ancora chiaro quale causa sposerà Christine Lagarde, che al momento sta cercando di mantenere un equilibrio tra le due fronde opposte. Tutto è sospeso fino al direttivo dell’11 e 12 settembre.

    ISA : PUBBLICATA LA PRIMA VERSIONE DEL SOFTWARE DI CONTROLLO

    È stata pubblicata ieri sul sito internet dell’Agenzia delle entrate la prima versione del software di controllo degli Indici Sintetici di Affidabilità allegati ai modelli Redditi 2019. Grazie a tale implementazione software sarà dunque possibile procedere al controllo dell’intera fornitura del software «Il Tuo Isa 2019» al fine di verificare l’assenza di errori o anomalie che potrebbero impedire la trasmissione telematica della dichiarazione dei redditi. Trasmissione che, è bene ricordarlo, per il periodo di imposta 2018 può essere effettuata fino al 2 dicembre 2019 (il 30 novembre cade infatti di sabato).

    5G: IL GOVERNO ITALIANO ESERCITA IL GOLDEN POWER
    Uno dei primi provvedimenti del Governo Conte-bis è concernente il 5G: in occasione del primo Consiglio dei Ministri, infatti, l’Esecutivo ha deliberato l’esercizio del Golden Power sulle strategiche infrastrutture della connettività mobile di nuova generazione.

    STRETTO DI BERING: POSSIBILE PONTEO TUNNEL PER IL FUTURO TRA ASIA E L’AMERICA
    Ottantadue chilometri per cambiare il mondo. È già accaduto circa 15mila anni fa durante l’ultima era glaciale, quando i primi uomini passarono dall’Asia all’America camminando su un ponte di terra. Ora che l’Artico si sta sciogliendo, che si è aperta la corsa a sfruttarlo e colonizzarlo, quegli ottantadue chilometri dello Stretto di Bering sono diventati una possibilità di collegare l’America all’Asia nonchè migliaia di km di ferrovia.

    AXA ITALIA PUNTA SUL TECH
    Axa Italia diventa corporate member del Fintech district e porta a Milano Axa Next, l’incubatore di innovazione che investe ogni anno 200 milioni di euro in progetti innovativi. Questa partnership permetterà alle realtà della community (oltre 120 start-up, dieci delle quali attive nel comparto insurtech) di sviluppare progetti collaborativi per innovare il settore assicurativo e accelerarne la digitalizzazione.

    RIDER: ARRIVANO LE TUTELE CON QUALIFICAZIONE DI RAPPORTO LAVORO SUBORDINATO
    Arrivano le tutele, aumentano le garanzie, per malattia e maternità, previste per i lavoratori parasubordinati iscritti alla gestione separata Inps. A prevederle è il decreto legge pubblicato in G.U. che ricomprende nell’alveo delle collaborazioni organizzate dal committente, anche i rapporti di lavoro nei quali «le modalità di esecuzione della prestazione siano organizzate mediante piattaforme anche digitali.

    SEC: SEC NEWGATE INIZIA L’ATTIVITÀ DOPO LA FUSIONE SEC-PORTA

    Le azioni di Sec Newgate, il nuovo gruppo globale di consulenza di comunicazione, sono state ammesse ieri alle contrattazioni nel segmento Alternative investment market (Aim) della Borsa di Londra. Si è così compiuto il processo di reverse takeover avviato da Sec verso il gruppo inglese Porta Plc che opera commercialmente con il brand Newgate Communications nel Regno Unito, Medio ed Estremo Oriente e Australia.

    BCE: LAGARDE APRE AGLI EUROBOND
    Il mandato di Christine Lagarde alla guida della Bce potrebbe essere un periodo di importante riforma della politica monetaria, aprendo la porta all’utilizzo degli eurobond: ha indicato che nel prossimo futuro l’istituto centrale «dovrà riflettere per comprendere meglio la natura dell’inflazione, il proprio mandato e l’adeguatezza degli strumenti attualmente a sua disposizione». «dovremmo valutare uno strumento simile ai Treasury bond americani, come strumento di stabilizzazione dell’economia». Christine Lagarde si pone in continuità con Mario Draghi, indicando che la politica monetaria dell’Eurozona dovrà rimanere molto accomodante a lungo termine.

    DAL MONDO DELLE AZIENDE

    Acquisti/vendite
    • Berlin Packaging: l’azienda attiva nella fornitura di contenitori e chiusure in vetro, plastica e metallo ha acquisito VIncap B.V. e Aldofse Packaging B.V, fornitori di packaging specializzazioni in chiusure con sede a Utrecht.
    • Vortice: la società attiva nella progettazione, produzione e distribuzione di prodotti per il trattamento dell’aria ha acquisito lo storico marchio spagnolo Casals, rilevando il 100% del capitale di Ventilacio Industrial , società specializzata in prodotti nel settore dell’aspirazione industriale.
    • Gruppo Ebano: realtà specializzata nella formazione a distanza, un fatturato 2018 da 18 milioni di euro, 8 società controllate, 15 partnership produttive, più di 250 dipendenti e collaboratori, ha acquisito il 100% di Masterfoord, che ha la missione di valorizzare e diffondere la cultura gastronomica italiana su scala nazionale.
    Nuove commesse
    • Somec: la società specializzata nella realizzazione di grandi progetti chiavi in mano nell’ambito navale e civile relativi a involucri vetrati, progetti architettonici speciali, allestimento di aree pubbliche e catering per grandi cucine, ha acquisito nuove commesse per un valore di oltre 70 milioni di dollari negli USA.
    • Maire Technimont: si è aggiudicata, attraverso alcune controllate, commesse per un valore complessivo pari a circa 90 milioni di dollari per licensing, servizi di ingegneria, attività Ep (Engineering e procurement) e Epc. I contratti sono stati conseguiti soprattutto in Russia e in Europa.
    Gare / appalti
    • Sisal: si è aggiudicata la gara indetta dal Turkey’s Sovereign Wealth Fund per la concessione decennale della Turkish National Lottery. in partnership con Sans Digital, società del gruppo turco Demiroren,
    • Salini: Il gruppo farebbe parte di uno dei tre consorzi ammessi alla short list per un contratto di partenariato pubblico-privato per la costruzione di un collegamento tra autostrade nella città di Melbourne.
    Concordati/fallimenti
    • Polese: uno fra i primi operatori friulani di costruzioni in ambito pubblico finisce in concordato preventivo, il Tribunale di Pordenone ha nominato il commissario.

    DAL FISCO:
    • Compliance: L’Agenzia delle entrate punta tutto sulla compliance fissando il target per 2019 ad 1,5 miliardi di euro di extra gettito derivante proprio dal ravvedimento indotto dalle comunicazioni «cambia verso». Si propone di inviare nel triennio 2019-2021 almeno 1.780.000 comunicazioni per anno con un incasso oscillante di quasi 5 miliardi in tre anni.
    • Patent Box: Le Entrate puntano a ridurre i tempi di risposta (poco più di due anni), mentre aumentano quelli per concludere le procedure amichevoli e i ruling internazionali, (tempi raddoppiati).
    • Reddito di Cittadinanza: controlli a 360 gradi: qualsiasi attività di vigilanza condotta dalla GDF riguarderà sempre anche la presenza del beneficio economico del RdC ai fini della verifica della presenza di eventuali cause di incompatibilità e decadenza.

    BREXIT NEWS:
    • Boris Johnson perde la maggioranza in Parlamento mentre si cerca di evitare di lasciare la UE senza accordo: il braccio di ferro potrebbe portare ad elezioni anticipate
    • Senza un accordo ci saranno conseguenze negative per le imprese. Dal 1° novembre, le merci del Regno Unito che entrano nell’Ue saranno soggette a dazi doganali e le merci dell’Ue potrebbero essere soggette a dazi doganali nel Regno Unito:
    • Il cambio della sterlina con il dollaro ai minimi storici da ottobre 2016, prosegue il suo trend di discesa.
    • Lasciare l’Unione Europea senza intese che regolino gli scambi costerà alla Gran Bretagna almeno 16 miliardi di dollari in esportazioni perdute verso l’UE: il 7% del totale delle vendite britanniche all’UE secondo il rapporto dell’agenzia commerciale delle Nazioni Unite.
    • La Camera dei Comuni ha approvato la legge contro l’uscita del Paese dalla UE il 31 ottobre senza accordo. Johnson ha ribadito di non volere rinvii e ha presentato la mozione per lo scioglimento delle Camere e lo svolgimento di elezioni il 15 ottobre.

    Powered by WordPress Web Design by SRS Solutions